Colombia – Inghilterra

Colombia – Inghilterra, sfida tra continenti lontani

Colombia contro Inghilterra è l’ultimo ottavo di finale di questa fase nel mondiale di Russia 2018 e vede affrontarsi due squadre davvero interessanti sia in termini di calcio giocato che qualità della manovra.

Il Messico si aspettava meno interessante, ma così non è stato, con un buon passaggio del girone e l’essere riusciti a qualificarsi alla fase ad eliminazione diretta. Contro trovano una buona Inghilterra che in una delle partite del girone ha travolto l’avversario con una valanga di gol a conferma che il livello di calcio espresso è buono, anche se l’avversario citato era Panama.

Man mano che si va avanti le squadre entrano più nel vivo di gioco e diventano sempre più rodate e capaci di esprimersi al meglio con meccanismi collaudati e una qualità del gioco superiore. Oltre alla selezione tra le squadre più forti si arriva appunto alla fase finale in cui è tutto al massimo in termini di intesa. Una delle possibili sorprese del Mondiale contro chi, finora, al Mondiale ha deluso. Colombia-Inghilterra sarà l’ultimo ottavo di finale del Mondiale di Russia 2018. La squadra allenata da Pekerman è arrivata prima nel Gruppo H, nonostante la sconfitta all’esordio per 1-2 contro il Giappone.

Cosa aspettarsi quindi da questa partita? Riflettiamoci un attimo anche pensando alle probabili formazioni che vi inseriamo di seguito.

Colombia – Inghilterra

COLOMBIA – INGHILTERRA (© SASHA_STREKOZA / SHUTTERSTOCK.COM)

COLOMBIA (4-2-3-1): Ospina; Arias, Mina, D. Sánchez, Mojica; C. Sanchez, Uribe; Cuadrado, Quintero, Muriel; Falcao. CT: Pekerman

INGHILTERRA (3-4-3): Pickford; P. Jones, Maguire, G. Cahill; Trippier, Henderson, Alli, Young; Lingard, Kane, Sterling. CT: Southgate

Già a partire dal modulo possiamo capire come il Messico partirà più coperta come squadra e difatti si arriva ad uno schema che propone tra l’altro una sola punta finale supportata alle spalle da ben tre compagni per dare profondità alla manovra. L’Inghilterra invece propone un gioco molto più offensivo con il 3 – 4 – 3 già visto in precedenza che copre meno lato difesa ma in attacco sposta pesantemente il baricentro della squadra verso la porta avversaria. Come sempre nulla è scontato e solo il campo darà un responso concreto alla partita, pertanto aspettiamoci sicuramente spettacolo.

Come per altri match visti fino ad ora negli ottavi di finale inoltre vedremo una partita aperta dall’inizio alla fine, a meno di vantaggi molto concreti da un lato, cosa improbabile visto come si parte nei match ad eliminazione diretta. Alle ore 20 si chiude dunque il primo giro di eliminazione diretta e avremo i quarti di finale completi.

Lascia un commento