Pronostici La Liga

Pronostici La Liga: scommettere sul campionato spagnolo – Trucchi e consigli

La Liga_logo_großIl calcio in Europa è bello ovunque, ma in Spagna ha certamente un fascino particolare, non solo perché la nazionale spagnola negli ultimi anni, lasciando da parte l’ultimo mondiale, ha offerto il più bel calcio di sempre: il Tiki Taka. Le squadre più rappresentative del calcio spagnolo, sono certamente Real Madrid e Barcellona, dove fino a poco prima del trasferimento di CR7 alla Juve, c’era i due più grandi fuoriclasse del calcio moderno. In questo articolo, ci siamo soffermati sui dettagli del campionato spagnolo, com’è nato, quali sono stati gli avvenimenti più importanti e come si svolge. Inoltre, abbiamo esaminato le offerte dei bookmaker, per scoprire quali siano i migliori che offrono pronostici La Liga più interessanti e profittevoli. Inoltre, con un predominio così netto da parte di sole due squadre, è facile pensare che sulla Liga spagnola, sia possibile fare un bel po’ di soldini. Scopriamo in che modo, partendo però dalle sue origini.

Pronostici La Liga

 La nascita del campionato più bello d’Europa: La Liga

La Primera División, nota in tutto il mondo anche come La Liga spagnola, o Liga Santander per ragioni di sponsorizzazione con Santander, è la principale divisione di calcio professionistico maschile del campionato spagnolo di calcio. Questo campionato è gestito dall’ente Liga Nacional de Fútbol Profesional, noto anche come Liga de Fútbol Profesional (LFP). Questo campionato, che si svolge tra 20 squadre di club, assegna al termine della stagione il titolo di campione di Spagna, mentre le ultime tre retrocedono in Segunda División.

Da quando è nata, sono state 62 le formazioni che hanno preso parte a questo campionato. Nove, sono le formazioni che si sono laureate campioni di Spagna, col Real Madrid a farla da padrona con 33 titoli e il Barcellona a seguire con 25 titoli. Nei primi anni della sua nascita, è stato il Barcellona a dominare i pronostici La Liga, vincendo il campionato d’apertura del 1929 e ottenendo altri titoli negli anni successivi. Nel decennio degli anni ’50, è iniziato lo scontro che dura fino ad oggi tra Real e Barcellona. In quel decennio, vinsero quattro titoli a testa. Il Real Madrid ha dominato la Liga dagli anni ’60 fino agli anni ’80, quando Barcellona, Athletic Bilbao e Real Sociedad hanno vinto il campionato due volte ciascuno. Dagli anni ’90 in poi, il Barcellona ha dominato la Liga, vincendo 15 titoli. Anche se il Real Madrid è sempre stato col fiato sul collo, riuscendo a vincere 8 titoli. La Liga ha visto anche altri campioni, tra cui l’Atlético Madrid, il Valencia e il Deportivo de La Coruña. Nel 2010, l’Atlético Madrid è diventata una squadra sempre più forte, formando un terzetto con Real Madrid e Barcellona.

Santiago Bernabeu

Santiago Bernabeu Stadium di Real Madrid – Diriye Amey / Shutterstock.com

Come si gioca in Liga spagnola: il campionato a 20 squadre

Il formato del campionato spagnolo, è quello classico che tutti noi conosciamo, con il famoso round-robin (come dicono gli inglesi). Durante il corso di una stagione, che parte ad agosto e termina a maggio, ogni club gioca due volte contro gli altri club, in una partita di andata e una di ritorno (casa e fuori casa), per un totale di 38 partite per club a stagione. Per ogni vittoria le squadre ricevono 3 punti, 1 a testa per il pareggio e 0 per la sconfitta. La classifica finale viene formata in base ai punti totali accumulati nel corso della stagione dalle squadre. Quella che ha ottenuto più punti al termine delle 38 partite, si laurea campione di Spagna.

Tra Primera División e Segunda División, esiste un sistema di promozioni e retrocessioni (come in ogni campionato professionistico). Le ultime tre classificate della Primera División, scendono direttamente in Segunda División, mentre le prime due di quest’ultima, salgono in prima divisione. La terza, viene scelta tramite uno spareggio che coinvolge la terza, la quarta, la quinta e la sesta classificata della seconda divisione. I pronostici La Liga si possono giocare sia sul lungo che sul breve termine, come vedremo tra poco.

Come qualificarsi per la Champions League e l’Europa League

Secondo il coefficiente della UEFA, La Liga è la massima competizione europea e guida il vecchio continente da circa 5 anni. Il massimo campionato spagnolo, è stato in testa a questa speciale classifica per ben 21 anni, più di qualsiasi altro campionato d’Europa. In seconda posizione, si trova la nostra Serie A, staccata quasi della metà. Le sue squadre spagnole hanno vinto più Champions League (18), Europa League (11) , Supercoppa (15) e FIFA Club World Cup (6), e i suoi giocatori hanno accumulato il maggior numero di palloni d’oro (19). Per questo motivo, gli scommettitori amano fare pronostici La Liga.

Le migliori squadre della Liga, si qualificano per la Champions League. Le squadre classificate al primo, secondo, terzo e quarto posto, entrano direttamente nella fase a gironi della Champions League. Le squadre che si sono classificate in quinta e sesta posizione, entrano nell’Europa League, insieme ai vincitori della coppa nazionale. Se i vincitori della coppa nazionale terminano tra le prime sei posizioni, viene liberato un ulteriore posto in Europa League alla squadra che termina in settima posizione.

Chi ha vinto la Liga nelle ultime 10 edizioni

Negli ultimi 10 campionati, sono state soprattutto Barcellona e Real Madrid a dividersi il titolo di campioni di Spagna, lasciando alle altre solo le briciole. Questo predominio, è stato interrotto dall’exploit della stagione 2013/14 dell’Atletico Madrid, che ha “rischiato” poi di vincere anche la Champions League (finita poi ai rivali del Real). Ma vediamo nello specifico, i vincitori degli ultimi 10 campionati spagnoli:atletico madridreal madrid

  • 2008/09: Barcellona
  • 2009/10: Barcellona
  • 2010/11: Barcellona
  • 2011/12: Real Madrid
  • 2012/13: Barcellona
  • 2013/14: Atletico Madrid
  • 2014/15: Barcellona
  • 2015/16: Barcellona
  • 2016/17: Real Madrid
  • 2017/18: Barcellona

Il Real Madrid nelle ultime stagioni non ha avuto vita facile quindi contro il Barcellona di Leo Messi, tuttavia, resta ancora il club più titolato di Spagna. A fare doppietta (campionato e coppa nazionale) più volte nella storia del campionato spagnolo, è stata il Barcellona, con otto vittorie. Il Barcellona è anche l’unica squadra spagnola ad aver conquistato il triplete, che include la UEFA Champions League, oltre a coppa nazionale e campionato.

I record più famosi della Liga e i migliori giocatori di sempre

Lionel Messi ha legato la sua storia calcistica, in maniera indissolubile, al Barcellona. Con questo team, ha realizzato fino ad oggi, 389 reti e per questo, è il miglior scorer di tutti i tempi, ma siccome il suo ritiro non è certo dietro l’angolo, potrà migliorare ancora questo record nei prossimi anni.

Dietro di lui a 311 reti c’è il rivale di sempre, Cristiano Ronaldo, che però ha giocato meno partite rispetto alla pulce argentina e non potrà più raggiungerlo, visto che si è trasferito in Italia alla “vecchia signora”. Infatti, CR7 ha una media gol più alta del rivale, che tocca 1.07 gol a partita. Come dire che con lui in squadra, le partite iniziano col punteggio di 1 a 0!

Andoni Zubizarreta, è invece il calciatore con maggiori presenze nella Liga Spagnola. Questo giocatore, in attività tra il 1981 e il 1998, ha totalizzato un totale di 622 presenze nel maggior campionato spagnolo. Dietro di lui, c’è lo storico capitano del Real Madrid, Raúl, mentre in terza posizione c’è il mitico Eusebio Sacristán.

Ma quando si parla di record, non si può non parlare anche di trasferimenti e cifre. Il primo giocatore a battere ogni record durante un trasferimento, è stato Luis Suárez nel 1961, che è passato dal Barcellona all’Inter per 152.000£. Il trasferimento in uscita più recente e costoso della storia della Liga però, è quello di Neymar, che è passato dal Barca al PSG, per la cifra record di 222 milioni di euro. In entrata, invece, il trasferimento più costoso è stato quello di Coutinho al Barcellona per 142 milioni di euro.

Scommettere sui vincitori della Liga spagnola 2018/19

La Liga 2018/2019 è iniziata venerdì 17 agosto 2018. Prima di questo campionato, il Barcellona ha conquistato il suo 25° titolo, con 93 punti e 99 gol segnati. Sebbene non abbiano conosciuti rivali lo scorso anno, il Barcellona non è riuscita a vincere il titolo senza sconfitte. Tuttavia, questa nuova stagione, sembra essere molto promettente. I rivali sono più agguerriti che mai e non c’è solo il Real Madrid orfano di CR7, ma anche e soprattutto l’Atletico. Vediamo per quote, quali sono le probabilità di vincita delle tre formazioni.

NetBet Scommesse – La Liga

  1. Barcellona – Lo scorso anno i blaugrana non hanno avuto rivali, finendo 14 punti davanti ai loro rivali più diretti, l’Atletico Madrid. La squadra di Valverde, che ha aggiunto altre frecce al suo arco, sembra anche quest’anno godere dei favori del pronostico, ma come sempre, ripetersi non è mai semplice. Staremo a vedere.
  2. Real Madrid – I Blancos non hanno vinto la Liga, ma hanno conquistato il titolo di UEFA Champions League la scorsa stagione sconfiggendo il Liverpool per 3-1. È il 13° titolo europeo per i madridisti e il terzo di file (record). Lo scorso anno, sono arrivati terzi nella Liga e l’uscita dal club di Zinedine Zidane e Cristiano Ronaldo, sembrano averla indebolita. Tuttavia, la squadra di Florentino Perez non può mai essere sottovalutata.
  3. Atletico Madrid – I Rojiblancos per la sesta stagione di fila, sono riusciti ad arrivare tra le prime tre del campionato spagnolo. Nonostante abbiano conquistato il titolo di Europa League, resta la delusione delle Champions perse contro il Real Madrid negli ultimi anni. La squadra di Diego Simeone, che quest’anno si è rafforzata con l’arrivo di Thomas Lemar, daranno battaglia fino all’ultimo per conquistare il loro 11° titolo.

Scommettere sulla Liga spagnola settimana dopo settimana

Scommettere su La Liga spagnola, presenta sfide anche per gli scommettitori di calcio più esperti. Considerato ampiamente come il campionato di calcio più importante al mondo, è anche uno dei paesi più sbilanciati in termini di equilibrio competitivo. La nostra guida alle scommesse su La Liga ti mostrerà come affrontare la massima divisione del calcio spagnolo e aumentare le tue possibilità di fare soldi scommettendo su La Liga in questa stagione.

Ci sono dozzine di tipi di scommesse di calcio in offerta per ogni partita della Liga nel corso della stagione da 380 partite. Il mercati di scommesse più popolari includono:

  • Risultato dell’incontro 1X2: selezione del risultato (vittoria in casa, pareggio, vittoria in trasferta) alla fine di 90 minuti, più il tempo supplementare.
  • Handicap asiatico: selezione del vincitore con ogni squadra in competizione che porta un handicap di goal.
  • Gol totali Over/Under: selezione Over (sopra) o Under (sotto) un numero specificato di goal.

Per una lista completa e le descrizioni dettagliate dei tipi di scommesse di calcio, leggi cosa hanno da offrire i bookmaker elencati per te qui sotto.

I migliori bookmaker per scommettere sulla Liga spagnola

Qualunque bookmaker che si rispetti, presenta la possibilità di piazzare scommesse sulla Liga spagnola. Noi ne abbiamo osservati tanti, prima di proporvi l’elenco di quelli che a nostro parere, offrono le quote migliori, ma non solo. I bookmaker presenti qui di seguito, consentono di scommettere anche sulla seconda divisione, la nostra serie B spagnola, e divertirsi con tantissime tipologie di scommesse differenti. Quando si sceglie un bookmaker, è fondamentale trovarne uno che si adatti perfettamente alle proprie esigenze, sicuro ed affidabile. Sulla prima questione, sarete voi a decidere, mentre di nostro, vi possiamo assicurare che tutti i bookmaker elencati, sono sicuri, affidabili, registrati e controllati dagli organi predetti (AAMS su tutti).

 

William Hill: William Hill è il sito di scommesse sportive più famoso in Italia ed Europa. Se credi che gli scommettitori inglesi siano i numeri uno al mondo, allora non devi guardare oltre. Sul suo sito, troverai sempre le quote migliori e più aggiornati per i maggiori campionati d’Europa e del mondo, compresa, ovviamente, la Liga spagnola. Inoltre, potrai scommettere sul altre competizioni come il tennis, la formula 1, la Moto GP, il basket, il ciclismo e molto altro ancora. Su William Hill puoi scommettere in molti modi diversi, tra cui pre-partita o live, sia da PC che da piattaforma mobile. Gli aggiornamenti sono continui e potrai godere anche del consiglio dei suoi esperti. Se non sei ancora registrato, puoi farlo gratuitamente oggi, sfruttando anche il generoso bonus di benvenuto offerto dal miglior bookmaker inglese di sempre.

 

Bwin: Bwin significa sport alla massima potenza, azione pura e un pizzico di follia, che in ogni giocatore non deve mai mancare. Bwin non racconta emozioni, ma le provoca, come dice un suo famoso slogan. E c’è una cosa che in molti non sanno: è lo stesso giocatore a collaborare col bookmaker. Non imposta se sei soltanto uno scommettitore alle prime armi o un vero e proprio professionista: tutti possono cominciare a scommettere allo stesso modo su Bwin e ognuno, ha le stesse probabilità di vincere degli altri. Su questo sito, è possibile scommettere su La Liga spagnola, di prima e seconda divisione, sia a lungo che a breve termine. Per farlo, basta accedere alla sua apposita sezione delle scommesse, presenti anche in Live, accedere al proprio conto di gioco e selezionare la scommessa che gli interessa di più. Se ancora non sei iscritto a Bwin, fallo subito, sono in corso promo e offerte di benvenuto davvero imperdibili.

 

Eurobet: Eurobet è famoso in Italia da moltissimi anni ormai, da quando sbarcò nel nostro paese nel 2007. Questo bookmaker, ha legato il suo nome in maniera indissolubile alle scommesse sportive, nonostante sul suo sito sia possibile divertirsi in tantissimi modi differenti, tra cui casino, bingo, gratta e vinci, ecc. Eurobet offre la possibilità di scommettere sulla prima divisione spagnola, la seconda, la coppa del Re e molto altro ancora. Le scommesse offerte, sono le stesse presenti per il mercato italiano, quindi tante e varie. Oltre che sul calcio, gli appassionati possono scommettere sul tennis, il basket, il volley, le auto, le moto e tantissimo altro ancora. La schedina di Eurobet viene visualizzata con quote e probabili vincite in tempo reale, per aggiornarti continuamente sulle giocate. Inoltre, il sito è disponibile anche su dispositivo mobile e in Live, per scommettere durante le partite di calcio spagnole. Inoltre, offre uno dei migliori bonus di benvenuto del mercato.

Conclusione: La Liga 2018/19 – Il più bel campionato d’Europa

Non è solo l’UEFA a dirci che La Liga spagnola è il campionato più bello d’Europa, se non di tutto il mondo, ma anche le statistiche. Sono milioni gli spettatori che ogni anno affollano gli spalti degli stadi spagnoli e stanno davanti alla TV per seguire i suoi incontri. Le partite tra Real e Barcellona, fanno milioni di spettatori in tutto il mondo e le televisioni sono disposte a pagare milioni di euro per inserire una loro pubblicità. Questo enorme flusso di introiti, permette alla Spagna di offrire il campionato più ricco del mondo e far scendere in passerella i migliori giocatori del pianeta. Un po’ come accadeva negli anni ’90 con il campionato italiano. Segui il campionato spagnolo anche con le dirette streaming dei siti dei migliori bookmaker al mondo e scommetti sui pronostici più interessanti, le quote maggiori e le migliori probabilità di vincita, secondo le tue esigenze!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *