Pronostici Serie A

Pronostici Serie A: scommesse sulla lega italiana – Consigli, trucchi e scommesse

Serie A

Se si parla di calcio europeo, certamente non possiamo mettere in secondo piano un campionato così importante come quello italiano. Nonostante l’Italia non si sia qualificata agli ultimi campionati del mondo in Russia, le squadre di club tra cui la Juve, le due milanesi, le due romane e il Napoli, sono ancora tra le élite europee. Forse la Serie A non è più il campionato di dieci o quindici anni fa, quando c’erano le famose sette sorelle, ma statisticamente, il calo è meno netto di quello che pensano in molti. In questo articolo, abbiamo esaminato nello specifico tutte le offerte dei bookmaker per il campionato italiano per offrirti i migliori pronostici Serie A. Allo stesso tempo, abbiamo fatto un sunto dei fatti più rilevanti, riguardanti la divisione italiana più importante. Iniziamo con un’affermazione piuttosto concreta: scommettere sul campionato italiano non è solo versatile, ma anche estremamente redditizio.

Pronostici Serie A

I fatti più importanti che riguardano la Serie A italiana

Il primo campionato di calcio in Italia, si disputò nel biennio 1929/30. Il capocannoniere di quella stagione, fu un certo Giuseppe Meazza, che ancora oggi viene riconosciuto come un vero e proprio “eroe”, non solo dai milanesi. Probabilmente, anche chi non è appassionato di Milan e Inter lo avrà sentito nominare, in quanto lo stadio dove giocano le due squadre della stessa città, è intitolato proprio al grande attaccante.

GIUSEPPE MEAZZA STADIO

GIUSEPPE MEAZZA STADIO (© SERGIO MONTI PHOTOGRAPHY / SHUTTERSTOCK.COM)

Il campionato di calcio italiano, ha conosciuto i suoi anni migliori negli anni novanta e fino alla fine del millennio. In quegli anni, i club italiani dominavano la scena calcistica europea e i pronostici serie A non erano così semplici da fare… A dare maggiore prestigio al campionato italiano, c’era molte stelle mondiali, sotto contratto con le squadre di club nostrane. Basti pensare a nomi come Diego Armando Maradona, Lothar Matthaus, Rudi Völler o Marco van Basten. Tuttavia, i club italiani non sono riusciti a mantenere il loro predominio, soprattutto finanziario, in Europa e hanno dovuto lasciare spazio a campionati più ricchi come la Premier League inglese e la Liga spagnola, dove vengono pagati stipendi più alti e dove quindi approdano le maggiori stelle mondiali. Questo cambio di mentalità, ha portato nei club italiani una maggiore austerità, ma ha fatto anche esplodere giovani talenti. Questo, prima o poi, nonostante gli ultimi deludenti risultati, dovrà portare dei vantaggi anche in ambito di nazionale italiana.

Come si gioca nella Serie A italiana: un campionato a 20 squadre

A partire dalla stagione 2004/05, la Serie A italiana conta 20 squadre in totale. In precedenza, allo stesso campionato partecipavano “solo” 18 squadre. Questo cambiamento è stato fatto per equipararsi ad altri maggiori campionati europei, come Inghilterra e Spagna. Tutte le squadre si affrontano in un turno di andata e uno di ritorno (generalmente in autunno e primavera), mentre la classica pausa invernale, è stata eliminata in favore delle pressioni televisive, che chiedevano partite anche e soprattutto quando c’erano più persone in casa, durante le feste natalizie.

Le ultime tre squadre del campionato italiano retrocedono in Serie B. Da lì provengono altre tre squadre, che l’anno dopo parteciperanno alla Serie A italiana. In Serie B, tuttavia, le prima due salgono direttamente, mentre le successive quattro squadre, si affrontano nei playoff, in una sorta di semifinali e finale. Per tutti questi motivi, fare dei pronostici Serie A corretti, non è sempre così semplice come si potrebbe pensare.

Come ci si qualifica per le competizioni europee

Chiaramente, chi partecipa alla Serie A italiana, può lottare per un posto in una delle due competizioni UEFA. La riforma della Champions League, un tempo Coppa dei Campioni, ha consentito all’Italia di portare nelle ultime stagioni fino a 4 compagini nella maggiore competizione europea, grazie al suo ranking internazionale. Anche la quarta classificata oggi, che in passato doveva disputare i playoff per accedere alla Champions, passa direttamente alla fase a gironi. Quinta e sesta classificata, invece, partecipano all’Europa League, un tempo Coppa Uefa. Anche la vincitrice della coppa nazionale, può partecipare a quest’ultima competizione europea. Tuttavia, se questa rientra tre le prime sei posizioni del campionato, sarà la settima ad accedervi. Come ranking, l’Italia è al quarto posto dietro Spagna, Germania e Inghilterra.

I vincitori degli ultimi dieci campionati della Serie A

Per offrirti una panoramica veloce su chi domina il campionato di calcio in Italia, abbiamo riunito le ultime dieci vincitrici del campionato italiano. È possibile utilizzare queste statistiche come suggerimenti per i pronostici Serie A sulla vincitrice del prossimo campionato.

  • Spallettiac milanJuventus2007/08: Inter Milan
  • 2008/09: Inter Milan
  • 2009/10: Inter Milan
  • 2010/11: AC Milan
  • 2011/12: Juventus
  • 2012/13: Juventus
  • 2013/14: Juventus
  • 2014/15: Juventus
  • 2015/16: Juventus
  • 2016/17: Juventus

Gli ultimi anni sono stati a chiaro appannaggio della “Vecchia Signora”. Ma c’è almeno una squadra che ogni anno lotto punto a punto con la compagine torinese, nel tentativo di soffiargli il titolo, stiamo parlando del Napoli. Anche quest’anno, nonostante l’arrivo di CR7 nella squadra bianconera, gli azzurri cercheranno di soffiargli il titolo, facendo leva sul loro campione: Carlo Ancelotti – il Re di coppe.

La Juventus è anche la squadra che ha vinto il maggior numero di campionati di Serie A: 33 volte. In questa speciale classifica, seguono i due club milanesi con 18 titoli ciascuno. Poi ci sono nell’ordine: AS Roma (3), Lazio (2) e SSC Napoli (2). Tuttavia, club storici come Genoa, Torino e Bologna hanno diversi titoli come vincitori del campionato italiano.

Giocatori da record e cannonieri

Paolo Maldini

Paolo Maldini (© Fabio Diena / Shutterstock.com)

Uno dei giocatori più “fedeli” del calcio professionistico italiano, è stato senza ombra di dubbio Paolo Maldini. Il difensore del Milan non ha mai cambiato club durante la sua lunga carriera. Maldini ha totalizzato ben 647 presenze nella massima serie italiana. Al secondo posto c’è Gianluca Buffon, che ha militato nella nella Juventus per la maggior parte della sua carriera, con 619 presenze. Se fosse rimasto alla Juventus anche quest’anno invece di emigrare a Parigi, forse avrebbe anche potuto raggiungere Maldini e superarlo. Dietro questi due colossi, c’è il Re di Roma, Francesco Totti, anche lui con 619 presenze.

Il maggior numero di gol in Italia è stato siglato da Silvio Piola, che ha segnato 274 gol con la maglia della Lazio, tra il 1929 e il 1954 (con una media di 0,51 gol a partita). Al secondo posto nella classifica dei cannonieri di tutti i tempi, c’è proprio Totti, con 220 reti.

Ecco altri record della serie A italiana:

  • Allenatore con il maggior numero di titoli: Giovanni Trapattoni sette volte (sei con la Juventus e uno con l’Inter)
  • I giocatori di maggior numero di successi: Giuseppe Furino con otto titoli ottenuti con la maglia della Juve. Lo stesso numero di Giovanni Ferrari, poiché un titolo è stato revocato al giocatore della Juve. Gianluca Buffon è attualmente vincitore di sette campionati italiani, più due titoli revocati
  • Maggior numero di spettatori medi: l’Inter nella stagione 2001/02 con 63.364 spettatori

L’immagine di cui il campionato italiano non può andare fiera

Chi parla di campionato italiano, ovviamente, non può soprassedere su uno degli argomenti più caldi degli ultimi anni, il calcio-scommesse. La Serie A, che attualmente sembra un campionato pulito, non è sempre stato così. Il picco negativo, lo si è avuto nel primo decennio degli anni 2000 con Calciopoli. Nelle stagioni 2004/05 e 2005/06, innumerevoli partite in serie A sono state manipolate con accordi arbitrali. La mente dietro tutto questo, fu l’allora DS della Juve Luciano Moggi. La “vecchia signora” non solo è stata retrocessa nel campionato di Serie B, ma si è vista revocare anche 2 scudetti, assegnati poi all’Inter (seconda classificata in quegli anni). Coinvolti nello scandalo c’erano anche le società del Milan, della Fiorentina, della Lazio, della Reggina e dell’Arezzo, allora in Serie B.

Scommesse a lungo termine sul campionato italiano

I migliori bookmaker offrono numerosi consigli sulle scommesse a lungo termine che riguardano il campionato italiano di Serie A. La scommessa più giocata, è senza ombra di dubbio sulla vincitrice della Serie A, dove ancora una volta è la Juventus la favorita. Inoltre, certe altre scommesse, possono rivelarsi estremamente redditizie. Vediamo insieme quali. Le scommesse sul calcio italiano sono possibili anche in merito agli esoneri degli allenatori o sulle partecipanti della prossima Champions League. Particolarmente semplici da prevedere, sono le scommesse testa a testa, dove solo due club sono messi uno contro l’altro per una stagione intera. Le opzioni speciali includono pronostici sulle scommesse per la migliore squadra romana o i migliori 11 di Milano.

Vincitore finale

Serie A Vincitore finale quote (Betclic)

Consiglio sui pronostici: se desideri scommettere sulle squadre italiane che partecipano alle competizioni europee, puoi scommettere, ad esempio, su quali passeranno la fase a gironi della Champions League e dell’Europa League. Tutte le squadre di Serie A sono potenziali finalisti della fase finale delle competizioni europee. La Juventus, che ha partecipato già due volte alle finali di Champions League negli ultimi anni (perdendole entrambe), è una delle maggiori candidate al titolo di campioni d’Europa di quest’anno. Tuttavia, sulle “scommesse annunciate”, bisogna sempre giocare con cautela. Gli italiani sono noti come tattici perfetti. Spesso, i club sulla scena internazionale non fanno più del necessario. Ad esempio, se un club si è già classificato per il turno alla fase successiva, è certo che l’allenatore farà un grande turn-over e che in quel turno possa anche perdere la partita, ci puoi scommettere!

Consigli per le scommesse sul campionato italiano – aggiornati quotidianamente

I pronostici per il calcio italiano, sono il nonplusultra dei bookmaker di tutto il mondo e vengono aggiornati ogni giorno. La Serie A è in linea con la Premier League inglese, la Bundesliga tedesca e la Liga spagnola. Ciò significa, che uno scommettitore come te, davanti al proprio schermo, ha infinite possibilità di scommesse. I migliori bookmaker online, offrono sulle partite italiane, almeno 200 scommesse per ogni turno. Non è possibile scommettere solo su vittoria, pareggio o sconfitta, ma anche diversi altri tipi di scommesse, come handicap, over, chi segna il primo gol, il risultato esatto, il numero di calci d’angolo, nonché dei cartellini gialli e rossi, insomma, ce n’è davvero per tutti i gusti.

Siccome la Serie A è uno dei campionati preferiti dai bookmaker, le probabilità delle scommesse, sono di alto livello. In media, la quota è stimata attorno al 95%. I leader del mercato, offrono quote anche superiori. I pagamenti migliori, offrono percentuali comprese tra il 97 e il 98%, e non sono così rari come si potrebbe pensare. Inoltre, chi scommesse sul campionato italiano, lo fa con una vera e propria passione, come se fosse un lavoro. Se desideri un pronostico quasi scontato, la prossima vincitrice del campionato italiano, potrebbe essere ancora una volta la Juventus. Tuttavia, siccome quest’anno di prevede un campionato più equilibrato, questo pronostico non è così scontato come in passato.

Come scommettere nel modo migliore sulla Serie A italiana

Chi desidera scommettere sul principale campionato italiano, prima di gettarsi nella mischia, dovrebbe prendere in considerazione ogni incontro ed eseguire un’analisi dettagliata della partita. Si prende in considerazione soprattutto la squadra che gioca in casa, poi si analizzano eventuali problemi di formazione, squalifiche, infortuni e così via. Prima che i giocatori scendano in campo la domenica, succedono molte cose in settimana, che possono indirizzare un incontro verso una direzione o l’altra. Analizzare tutti questi aspetti, consente di fare un pronostico molto più “azzeccato”. Di seguito ti mostriamo tre semplici consigli, che dovresti tenere a mente quando scommetti sul calcio italiano:

  1. Gol under – un equivoco: molti vedono il calcio italiano, come un calcio ancora molto difensivo, dove i risultati più frequenti sono lo 0 a 0 o l’1 a 0. Tuttavia, questo è un equivoco. Le statistiche, dimostrano che il calcio italiano è cambiato e oggi si vedono molti più gol di una volta nelle partite. Per cui l’over è molto più probabile.
  2. Il derby e il loro carattere speciale: i derby tra AC Milan e Inter Milan, così come tra Roma e Lazio, hanno un carattere speciale, in quanto le partite casalinghe delle squadre, vengono giocate nello stesso stadio, per cui, è difficile pronosticare la vittoria di un team, solo perché gioca tra le mura amiche. Nonostante ormai non giocano più nello stesso stadio, anche le scommesse tra Juventus e Torino non sono così semplici, come un vero e proprio derby.
  3. L’intelligenza di affidarsi alle scommesse singole: se vuoi seguire una strategia vincente e scommettere sul calcio italiano per far salire i guadagni nel tuo portafoglio, è necessario adoperare una strategia intelligente. Scommettere sui singoli eventi, statisticamente, offre maggiori probabilità di vittoria.

I migliori bookmaker per scommettere sul calcio italiano

Ci sono molti bookmaker che consentono di piazzare scommesse sul campionato di Serie A e la maggior parte di questi, sono sicuri e affidabili. Di seguito, abbiamo elencato tre dei migliori bookmaker internazionali, che offrono la possibilità di scommettere sul campionato italiano, che sono particolarmente raccomandati dagli scommettitori per le loro quote.

 

betway logoBetway: Se vuoi scommettere sul maggiore campionato di calcio italiano e vuoi farlo con le migliori quote di mercato, allora Betway è il sito migliore da dove iniziare. Betway è attualmente, il miglior bookmaker del mondo e leader nel mercato delle scommesse sportive. Oltre ad offrire scommesse per la Serie A, offre anche la possibilità di giocare i pronostici sui maggiori campionati europei e competizioni internazionali. Le opzioni di scommessa sono molteplici e le quote offerte, tra le migliori che si possano trovare online. Betway ha sede a Malta ed opera in Italia con una regolare licenza per le scommesse sportive. Il suo sito è semplice da utilizzare ed assolutamente affidabile al 100%.

 

 


Betclic logoBetclic: Betclic offre da sempre scommesse sul calcio italiano, anzi, possiamo dire che questo bookmaker erge proprio sulle fondamenta del campionato di Serie A. Infatti, oltre ad offrire un’ampia gamma di scommesse per la massima serie italiana, è anche sponsor di diverse società di calcio della Serie A, come la Juventus, il Bologna e la Fiorentina. Betclic è il più famoso bookmaker francese e la sua licenza è stata concessa in Gibilterra da moltissimi anni ormai. Nel frattempo, la compagnia ha però cambiato bandiera, passando sotto quella delle autorità maltesi, evidentemente più “leggere” dal punto di vista della tassazione.

 

 


bwin logoBwin: Bwin è stata anche partner della Juventus in passato. Si tratta di un bookmaker austriaco, che ha sempre operato in tutta Europa con una regolare licenza concessa a Gibilterra. Oggi, Bwin fa parte del gruppo GVC Holding con sede nel Regno Unito, che è anche uno degli “attori” principali nel mondo del gioco d’azzardo online.

 

 

Conclusione: Serie A – sempre e comunque uno dei migliori campionati europei

 La Serie A è ancora oggi una delle prime 4 competizioni in Europa (lo dice anche il ranking UEFA). Squadre come la Juventus, l’SSC Napoli, l’AS Roma e l’Inter, hanno rappresentato per molti anni un calcio di alta classe. Il campionato di calcio non è solo famoso in tutto il mondo per le sue stelle e le sue squadre, tra le più vittoriose di sempre, ma anche perché supportato splendidamente dai migliori bookmaker di tutto il mondo. Le quote per le partite italiane sono alte, così come il numero di scommesse disponibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *