Eusebio Di Francesco

Viktoria Plzen – Roma: Di Francesco lascia spazio al turn over

La Roma, già qualificata, cerca di riscattarsi dopo il pareggio ottenuto in trasferta contro il Cagliari, che ha deluso un po’ tutto l’ambiente, praticando un ampio turn over.

Ai tifosi della Roma, il risultato di Cagliari proprio non è andato giù, soprattutto contro una squadra ridotta in 9 uomini come quella sarda. Un risultato che ha scatenato una vera e propria bufera, mettendo in discussione anche lo stesso allenatore, ma anche calciatori, direttore sportivo e società. Tuttavia, la Roma di Di Francesco, mercoledì alle ore 18:55, avrà subito la possibilità di ritornare in campo e riscattarsi giocando l’ultima partita del girone di Champions contro il fanalino di coda Viktoria Plzen.

Questo incontro, in realtà, ha da dire davvero poco per il futuro di entrambe le formazioni. La squadra romana è già sicura della qualificazione agli ottavi di Champions come seconda dietro al Real Madrid, mentre i cechi sperano ancora in un posto in Europa League, ma devono sperare che il Real già certo del primo posto, riesca a battere il Cska a Bernabeu. Dovesse perdere la squadra russa, ai chechi andrebbe bene anche la sconfitta a Roma per il terzo posto nel girone.

Eusebio Di Francesco

EUSEBIO DI FRANCESCO (© BESTINO / SHUTTERSTOCK.COM)

All’andata non ci fu partita, con la Roma che diede spettacolo in casa, battendo con un netto 5 a 0 il Viktoria Plzen, grazie alle reti di Under, Kluivert e alla tripletta di Edin Dzeko. Nella loro storia, le due squadre si sono incontrate solo altre due vole ed entrambe in Europa League. Il bilancio è quindi di 2 vittorie a favore della squadra giallorossa e un pareggio. Visto che è tutto deciso, almeno per la Roma, Di Francesco dovrebbe proporre un ampio turn over.

Mirante potrebbe trovare spazio in porta, mentre la linea difensiva potrebbe essere composta da Luca Pellegrini, Marcano, Juan Jesus e Davide Santon. In mezzo al campo, confermato ancora una volta Nzonzi, mentre sulla linea mediana si giocano un posto da titolare al suo fianco, Cristante e Zaniolo, con il primo leggermente in vantaggio sul secondo. Dietro all’unica punta, Di Francesco dovrebbe riproporre il terzetto composto da Ünder, Zaniolo e Kluivert, ma attenzione alle possibili sorprese di Perotti e Pastore. Punta unica Patrik Schick.

VIKTORIA PLZEN (4-2-3-1): Hruska; Reznik, Pernica, Hubnik, Kovarik; Hrosovsky, Prochazka; Petrzela, Cermak, Kopic; Chory

ROMA (4-2-3-1): Mirante; Florenzi, Juan Jesus, Marcano, Santon; Nzonzi, Cristante; Ünder, Zaniolo, Kluivert; Schick

Lascia un commento