Torino – Parma, tutto ciò che c’è da sapere sull’anticipo del sabato

ANDREA BELOTTI

Torino – Parma, tutto ciò che c’è da sapere sull’anticipo del sabato

Sabato alle ore 15, si sfidano Torino e Parma, due squadre che navigano nelle zone nobili della classifica, ben lontane dalla zona retrocessione.

La squadra di casa, dopo il successo ottenuto nella scorsa giornata contro la Sampdoria fuori casa, sono riusciti ad agganciare il settimo posto in classifica, mentre il Parma, è reduce dallo 0 a 0 in casa contro il Frosinone e si trova attualmente al 12° posto in classifica con 14 punti. Le due formazioni, si sono già incontrate 33 volte nella loro storia e sono i crociati in vantaggio con 13 vittorie, 12 pareggi e 8 sconfitte. Nelle ultime due sfide però, è stato proprio il Torino ad avere la meglio, senza subire nemmeno una rete.

I granata dovranno fare i conti con la pesante assenza di un uomo chiave come Meité. Per questo motivo, Soriano potrebbe essere riproposto come trequartista alle spalle della coppia d’attacco Belotti – Iago Falque. Proprio dal gallo, ora che si è sbloccato, il Torino e Mazzarri si aspettano grandi cose per raggiungere un sogno chiamato Europa. Inoltre, Mazzarri dovrà ancora fare a meno di Ansaldi e quindi riproporre Ola Aina. Anche D’Aversa deve fare i conti con gli indisponibili, tra cui Stulac, squalificato. Al suo posto, dovrebbe partire Deiola. In avanti con Inglese e Gervinho, ci dovrebbe essere Siligardi a completare il tridente.

ANDREA BELOTTI

ANDREA BELOTTI (© CRISTIANO BARNI / SHUTTERSTOCK.COM)

Ora vediamo come ci arrivano le due squadre. Partiamo proprio da quella di casa, il Torino. Attualmente, i granata si trovano in un ottimo momento di forma. Nelle ultime sei partite, sono reduci da un filotto di tre vittorie e tre pareggi. Le uniche sconfitte in campionato, sono arrivate contro formazioni nettamente superiori come Roma e Napoli. Belotti si è finalmente risvegliato, siglando una doppietta contro la Samp, chissà se riuscirà a ripetersi.

Ora vediamo come ci arriva il Parma a questa sfida. Il loro momento è certamente meno esaltante, anche se ad inizio anno tutti avrebbero sperato di trovarsi in una posizione di classifica come questa dopo 11 giornate. Tuttavia, nelle ultime tre partite, i ducali non sono riusciti nemmeno a trovare la via del gol e hanno raccolto un solo punto, in casa col Frosinone.

Torino (3-4-1-2): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Djidji; De Silvestri, Baselli, Rincon, Aina; Soriano; Iago Falque, Belotti

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Alves, Gagliolo, Gobbi; Rigoni, Barillà, Deiola; Gervinho, Inglese, Siligardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *