Tanti nomi caldi per il mercato dell’Inter, non molla Lukaku

LUKAKU

Tanti nomi caldi per il mercato dell’Inter, non molla Lukaku

Antonio conte, arrivato all’Inter per sostituire Luciano Spalletti, ha le idee chiare e la scorsa sera lo ha fatto sapere alla sua dirigenza. Dopo qualche giorno, subito dopo la sua ufficializzazione sulla panchina nerazzurra, l’ex calciatore tra gli altri della Juventus, nonché suo allenatore fino a qualche stagione fa, ha rilasciato una lunga intervista a GQ, dove ha parlato della sfida scudetto contro proprio la sua ex Juve.

Antonio ha detto che a parte qualche eccezione, sono otto anni che in Serie A c’è una sola squadra a lottare per il campionato. Questo stato delle cose, vuole cambiarlo proprio con la sua Inter. Certamente, Conte sa di creare delle aspettative molto alte attorno a lui e per questo motivo a Milano già in molti sognano lo scudetto, ma Antonio fa sapere che le possibilità di vincere al primo anno con l’Inter ci sono, ma non così alte come ci si potrebbe aspettare. Come cambiare questa tendenza? Con il mercato!

LUKAKU

LUKAKU STRIZZA L’OCCHIO ALL’INTER DI ANTONIO CONTE (© A_LESIK / SHUTTERSTOCK.COM)

Lukaku strizza l’occhio ai nerazzurri

Lukaku, che ha segnato ancora con la sua nazionale, tiene aperta la porta a un suo possibile trasferimento durante questa finestra di calciomercato. Ha fatto sapere che deve ancora parlare con il Manchester United. Ha sorriso ai microfoni di chi gli poneva domande “scomode” sul suo futuro, soprattutto di un suo trasferimento alla corte dei nerazzurri. Inter, che sta valutando seriamente il suo profilo nel caso in cui riuscisse a separarsi da Icardi. Anche se è Dzeko resta l’obiettivo più realistico.

Tuttavia, il giocatore belga non ha mai nascosto tutta la sua passione per Antonio Conte. L’estate dunque si preannuncia molto movimentata, come ha detto lo stesso giocatore, che nelle recenti partite con il suo Belgio ha dimostrato di non aver ancora smarrito il fiuto del gol. Nelle ultime 34 partite con la sua nazionale, Lukaku ha messo a segno ben 35 gol!

Un diavolo rosso, ma che potrebbe non vestire più la maglia dei Diavoli Rossi dello United. Non è un mistero, infatti, che la scorsa stagiona al Manchester sia stata piuttosto travagliata. Tant’è vero, che da quando Solskjaer si è seduto in panchina, il forte attaccante belga non ha trovato più spazio. Per questo motivo, quasi certamente, il suo futuro lo vede lontano dall’Inghilterra.

L’Inter è alla ricerca di un attaccante

Sicuramente la nuova Inter di Antonio Conte è alla ricerca di punte di peso dal profilo internazionale. Ormai la storia d’amore con il suo ex capitano sembra giunta ai titoli di coda e Icardi potrebbe partire davanti ad una offerta adeguata. Conte non sembra voler fare affidamento su un giocatore il cui umore è fortemente influenzato dalle parole della moglie/agente. L’unico problema? Trovargli una sistemazione e venderlo a un buon prezzo, dopo una stagione deludente.

Dzeko al momento sembra la pista più calda per trasferirsi a Milano, ma se Icardi dovesse realmente partire, allora potrà partire il vero e proprio assalto all’obiettivo numero uno dei Conte: Lukaku. Il giocatore belga, infatti, come lui stesso ha affermato, nutre una grossa stima per il suo ex allenatore, che provò a portarlo in Italia già ai tempi della Juve. Lui stesso dice di aver rifiutato i bianconeri perché aveva fiutato qualcosa che non andava, e infatti dopo un paio di giorni Antonio abbandonò la nave.

Lukaku: Conte? Il migliore!

Una stima che il giocatore nutre per l’ex allenatore della Juve ormai da 5 anni e che col passare del tempo non è certo diminuita, anzi. Secondo il giocatore belga, al termine dell’incontro disputato contro la Scozia, Antonio ha fatto bene ad accettare questa sfida e i tifosi dell’Inter devono stare tranquilli, perché Conte è il miglior allenatore del mondo.

Poi ha parlato anche del suo futuro, dichiarando che sarà un’estate molto movimentata e che deve ancora parlare con la sua società. Ha un contratto e fino a prova contraria, vorrà rispettarlo. Ma poi ha anche aggiunto di essere un grande appassionato della Serie A e che in generale ami l’Italia. Insomma, segnali che non possono passare in secondo piano. Lukaku vuole l’Inter e l’Inter vuole Lukaku. Solo il tempo ci dirà se questo matrimonio s’adda fare.

Per i bookmaker Dzeko resta la prima scelta

Secondo i siti di scommesse, Dzeko rappresenta comunque la prima scelta da parte della società nerazzurra. Infatti, le sue quote rispetto a Lukaku sono molto più basse, sia su SNAI, che Better Lottomatica. Per Lukaku, la permanenza nella sua formazione attuale è data a 2,70 su SNAI mentre il cambio di squadra è dato a 1,40. Ciò non significa che però entrambi i giocatori possano passare alla corte di Antonio Conte.

L’unico problema, come accennato in precedenza, resta Icardi, che deve trovare una nuova sistemazione, probabilmente all’estero, dove la moglie/agente non è molto conosciuta e dove possono esserci società disposte a pagare il suo ingaggio. Su Better Lottomatica, il futuro di Icardi sembra essere alla Juventus, con la quota più bassa a 2,15 ma esiste anche la possibilità che resti all’Inter (quota 2,25), dopodiché ci sono Napoli (quotato a 8) e Atletico Madrid (quotato a 10). Anche in questo caso, i bookmaker sono pronti a scommettere che alla fine il giocatore partirà, mentre una sua permanenza sembra piuttosto improbabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *