ALESSIO CRAGNO

SPAL – Cagliari: obiettivo – allontanarsi dalle zone calde della classifica

Le due formazioni si trovano rispettivamente al 15° e al 14° posto in classifica, distanziate da un solo punto e vogliono allontanarsi dalle zone calde.

Il terzo anticipo di questa dodicesima giornata di Serie A, andrà in scena sabato sera alle 18 e vedrà di fronte SPAL e Cagliari, sfidarsi nello stadio “Paolo Mazza” di Ferrara. Entrambe le formazioni sono reduci da due sconfitte dove hanno subito parecchi gol. La SPAL ha perso a Roma con la Lazio per 4 a 1, mentre il Cagliari a Torino con la capolista per 3 a 1, dopo aver cullato per qualche minuto, il sogno di poter portare via dallo Stadium almeno un punto.

Le due squadre sono distanziate in classifica da un solo punto, con il Cagliari che si trova proprio sopra i ferraresi. La squadra sarda occupa il 14° posto in classifica con i suoi 13 punti, mentre la squadra di casa si trova un posto sotto, con 12. Ovviamente, l’obiettivo dei ferraresi, è quello di vincere per scavalcare i rossoblu e mettere qualche altro punto di distanza tra loro e la zona retrocessione.

ALESSIO CRAGNO

ALESSIO CRAGNO (© BESTINO / SHUTTERSTOCK.COM)

Ora vediamo quali potrebbero essere le formazioni che i due allenatori potrebbero decidere di schierare in campo, partendo proprio dalla squadra di casa. Everton Luiz nella SPAL non ci sarà di sicuro, causa squalifica. Per questo motivo, è già pronto Schiattarella per sostituirlo. Cionek e Bonifazi lottano per una maglia da titolare nelle retrovie, col primo favorito sul secondo. Nel corso dei prossimi allenamenti, infine, saranno da valutare le condizioni di Valoti e Fares, che erano assenti contro la Lazio, ma che potrebbero presto tornare a disposizione di mister Semplici. In avanti, confermata la coppia Petagna – Antenucci.

Ecco cosa succede in casa Cagliari. Mister Maran vorrebbe confermare in blocco l’undici iniziale schierato contro la Juventus nello scorso incontro e che non ha per niente sfigurato contro la capolista del campionato. Quindi in difesa dovremmo rivedere Pisacane al fianco di Ceppitelli, mentre a centrocampo dovrebbero tornare Bradaric e Ionita, vicino a Barella. In panchina quindi, dovrebbero sedersi ancora una volta Dessena e Cigarini. Confermato Pavoletti in avanti, con Castro e Joao Pedro alle sue spalle.

SPAL (3-5-2): V. Milinkovic-Savic; Cionek/Bonifazi, Vicari, Felipe; Lazzari, Missiroli, Valdifiori, Schiattarella, F. Costa; Antenucci, Petagna

Cagliari (4-3-2-1): Cragno; Srna, Pisacane, Ceppitelli, Padoin; Ionita, Bradaric, Barella; Castro, Joao Pedro; Pavoletti

Lascia un commento