Ole Gunnar Solskjaer

Solskjaer solleva incertezza sul futuro a lungo termine Man Utd

Ole Gunnar Solskjaer

Ole Gunnar Solskjaer

Il vincitore del Treble 1999 è entrato negli ultimi 18 mesi del suo contratto all’Old Trafford, ma nessun approccio su un rinnovo è stato fatto.

Ole Gunnar Solskjaer rivela che deve ancora discutere con il Manchester United per quanto riguarda il prolungamento del contratto, con il suo attuale accordo che scade alla fine della prossima stagione.

Solskjaer ha inizialmente assunto un ruolo manageriale ad interim al Manchester United, sostituendo Jose Mourinho nel dicembre 2018.

Avendo avuto un rapido impatto, il norvegese è stato nominato in modo permanente e legato a un accordo triennale nel maggio 2019.

I Red Devils hanno avuto la loro giusta quota di alti e bassi sotto il loro ex attaccante, ma è abbastanza evidente che sono su una traiettoria verso l’alto, con la squadra in lizza per importanti argenti in questa stagione.
Lo United appare forte nella corsa al titolo della Premier League, seduto sopra i campioni del Liverpool e appena sotto i leader del Manchester City in classifica.

Interrogato sulla sua situazione contrattuale, Solskjaer ha detto a VG: “Non ci ho pensato, e non ne abbiamo discusso affatto.

“Mi sto solo concentrando sul fare il mio lavoro e parte del lavoro è quello di stabilizzare le cose. Abbiamo un lavoro da fare per trovare coerenza in campo. Fuori dal campo, è ancora una crisi se si perde una partita.

“Se si concede un gol nei tempi morti contro l’Everton, si creano comunque grandi titoli sui giornali. Questo può succedere nel calcio. Ma all’interno è più stabile. Ci sentiamo come se stessimo andando verso quello che abbiamo discusso, quello che abbiamo pianificato.

“So che ci sono state molte critiche e discussioni su una cosa o l’altra, ma se prima si stabilisce una rotta, allora io almeno ho così tanta fiducia in me stesso che non vacillo troppo”.