Francia - Belgio

Semifinali fatte, analizziamo Francia – Belgio

Approfondiamo le quattro squadre che sono arrivate alla semifinale, dando prova sicuramente di qualità di gioco e cerchiamo di capire come potrebbero andare le partite che porteranno due delle quattro attuali a raggiungere la finale per giocarsi il titolo di Campione del Mondo per i Mondiali di Russia 2018.

Partiamo dal primo match che è in programma per la giornata di martedì, Francia – Belgio. Le due squadre arrivano sicuramente provate anche in termini fisici a questo match ma sicuramente sapranno regalare spettacolo, anche in ottica del tipo di organico e gli schermi che arrivati alla fase finale sono stati amalgamati da chi è arrivato, dunque le squadre in questo momento sono in grado di esprimersi al meglio per riuscire a portare a casa il match decisivo per arrivare alla finale.

Francia – Belgio è sicuramente la partita più attesa tra le due, nonché quella più incerta dal punto di vista del risultato, dato che risulta fare difficile fare un pronostico. Si gioca al Saint-Petersburg Stadium di Saint-Petersburg chiaramente. Un giocatore indisponibile per parte, ovvero Umtiti per infortunio al ginocchio e Meunier per somma di ammonizioni precedente. Le quote vanno leggermente a favore la Francia, anche se dal punto di vista dell’organico le due squadre si equivalgono.

Francia - Belgio

FRANCIA – BELGIO (© KOPOV85 / SHUTTERSTOCK.COM)

Gli incontri precedenti sono anche stati abbastanza unilaterali. Chiaramente entrambe hanno vinto tutte le partite, comprese quelle dei gironi, anche se c’è stata una differenza tra le due. La Francia ha pareggiato 0 – 0 contro la Danimarca, che comunque è arrivata piuttosto avanti come sappiamo, mentre il Belgio ha vinto tutte le partite, sia di peso che con un solo gol di scarto.

Da un lato però il Belgio è riuscita a vincere con l’Inghilterra, Giappone ribaltando la partita da 2 – 0 come sappiamo e vincendo all’ultimo secondo, e con il Brasile per 2 – 1. Quindi qualità delle partite in primis e gioco incisivo, ma c’è stato il rischio di non riuscire a passare il turno. Inoltre in caso di un’eventuale finale potrebbe ritrovare l’avversario che ha battuto 1 – 0 nel suo girone, ovvero l’Inghilterra, dunque sarebbe la ripetizione di una partita già giocata e vinta, conoscendo già l’avversario. Ovviamente sempre a risultato incerto, ma interessante da vedere per capire se poi cambia il tipo di approccio, sicuramente più conservativo perchè si tratta appunto della finale del Mondiale, dunque squadre all’inizio un po’ timorose, con la partita che si apre se viene segnato il primo gol.

Lascia un commento