Sampdoria – Spal è il posticipo del lunedì sera, chi la spunterà?

La squadra di Giampaolo si è un po’ fermata nelle ultime due giornate, ma non vede l’ora di continuare a correre e scavalcare la Spal nello scontro diretto.

Il cammino della squadra doriana fino a questo momento è stato abbastanza equilibrato, con 2 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte. Attualmente si trova in al 9° posto in classifica, con 8 punti ottenuti in 6 partite. Nel posticipo del lunedì, se la dovranno vedere con un’altra formazione che ha sorpreso in questo inizio stagione, la Spal di Semplici, che si trova proprio un punto sopra i blu-cerchiati.

Le statistiche ci dicono che le due formazioni si sono affrontate già 20 volte nella massima serie. Non sorprende, che sia stata proprio la formazione bianco-azzurra ad ottenere il maggior numero di vittorie: 8, contro le 4 della squadra emiliana. 8 sono stati anche i pareggi tra le due formazioni. Questo ventunesimo incontro tra le due formazioni, andrà in scena lunedì sera alle ore 20 e 30 allo stadio Marassi di Genova.

MASSIMO FERRERO

MASSIMO FERRERO (© GENNARO DI ROSA / SHUTTERSTOCK.COM)

Giampaolo dovrebbe schierare la formazione con il classico 4-3-1-2. Sembrano ancora non decollare le quotazioni di Tonelli in difesa, che deve ancora avere una chance da titolare. Al suo posto, dovrebbe essere schierato nuovamente Colley. Praet, invece, dovrebbe avere una chance dal primo minuto e al suo fianco dovrebbero partire titolari Ekdal e Linetty. Scalpita Ramirez, che dovrebbe partire dal 1° minuto alle spalle della coppia d’attacco, composta da Kowncki e Defrel. Il capitano, Fabio Quagliarella, dovrebbe partire dalla panchina e osservare un turno di riposo, ma potrebbe entrare anche a partita in corso se le cose non dovessero andare come spera mister Giampaolo.

L’allenatore della Spal, invece, dovrebbe riproporre il solito 3-5-2. Mister Semplici dovrà molto probabilmente fare a meno di Kurtic, che nell’incontro contro il Sassuolo ha rimediato davvero una brutta botta al gomito e potrebbe restare fuori per un po’. Valoti quindi dovrebbe trovare una maglia da titolare, con Schiattarella che dovrebbe prendere il posto di Valdifiori in mezzo al campo. In attacco, solo Antenucci è sicuro di indossare la maglia da titolare, mentre Paloschi e Petagna si giocheranno la maglia da titolare fino a pochi minuti prima del match. Appuntamento quindi a lunedì sera allo stadio Marassi di Genova.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Andersen, Colley, Murru; Linetty, Ekdal, Praet; Ramirez; Kowncki, Defrel

SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Valoti, Schiattarella, Missiroli, Fares; Antenucci, Petagna

Lascia un commento