Sampdoria – Genoa: un derby che ormai conta solo per la gloria

Sampdoria - Genoa

Sampdoria – Genoa: un derby che ormai conta solo per la gloria

La Samp, dopo la sconfitta in casa con la Roma, deve quasi dire addio ai suoi sogni per raggiungere l’Europa, ma in questi casi, conta solo vincere.

Quando scendono in campo Sampdoria e Genoa, la classifica non conta, conta solo vincere. Oggi, tra le due formazioni ci sono ben 11 punti di differenza e mentre una è appena sotto la zona Europa, che si è allontanata nell’ultima giornata di campionato, complice la sconfitta casalinga contro la Roma, l’altra si trova a metà classifica, ormai certa della salvezza. Domenica pomeriggio, al Ferraris di Genova, andrà in scena uno dei derby d’Italia più sentiti, quello della Lanterna.

Nel momento migliore della stagione, la Samp è riuscita ad incappare in due sconfitte consecutive, che l’hanno allontanata, forse definitivamente, dalla zona Europa. Ora che l’ultimo posto per entrare in Europa dista quattro lunghezze, ma davanti ci sono diverse formazioni, la Samp non lotterà in campo solo per rientrare in corsa, ma soprattutto per vincere quella che a Genova, sponda blucerchiata, è considerata la partita più importante dell’anno. Fabio Quagliarella, capitano e bomber della formazione, cercherà di ritrovare la via del gol, per sfondare la difesa rossoblù e dare ai suoi tifosi, l’ennesima gioia stagionale, dopo un campionato vissuto a ritmo di gol a profusione.

Sampdoria - Genoa

SAMPDORIA – GENOA (© FABER1893 / SHUTTERSTOCK.COM)

Su sponda genoana, c’è da segnalare che i rossoblù non vincono da quasi un mese, era metà marzo. Tuttavia, si è trattato di una vittoria molto importante, ottenuta nientemeno che contro la Juventus, costretta a subire in quell’occasione, l’unico stop stagionale fino ad oggi. Inoltre, la formazione di Prandelli, nell’ultima giornata sono riusciti a fermare anche la seconda in classifica, obbligando il Napoli a pareggiare in casa 1-1. Se da una parte quest’anno Quagliarella ha fatto sicuramente la differenza, sull’altra sponda di Genova si ringrazia Sanabria, che si è presentato con 3 gol nelle prime 4 uscite. Tuttavia, sono ormai 7 partite che non trova più la via della rete e ora è il momento giusto per sbloccarsi.

Giampaolo si affiderà alla solita coppia d’attacco composta da Quagliarella e Defrel per scardinare il muro rossoblù, mentre sull’altra sponda, Prandelli e il suo 4-3-3, proverà con il tridente composto da Lazovic, Sanabria e Kouamé per trovare di nuovo la via del gol.

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Sala, Andersen, Colley, Murru; Praet, Vieira, Linetty; Saponara; Quagliarella, Defrel

Genoa (4-3-3): Radu; Pereira, Romero, Zukanovic, Criscito; Lerager, Radovanovic, Bessa; Lazovic, Sanabria, Kouamé

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *