Salisburgo – Napoli: si parte dal 3 – 0 dell’andata per gli azzurri

Salisburgo - Napoli

Salisburgo – Napoli: si parte dal 3 – 0 dell’andata per gli azzurri

Il Napoli è chiamato al riscatto dopo la scialba prova di campionato contro il Sassuolo, anche se ormai è noto, che è l’Europa League il suo vero obiettivo.

Dopo aver pareggiato al Mapei Stadium domenica sera, il Napoli torna a lottare per arrivare in fondo all’Europa League, suo principale obiettivo stagionale. Nella gara di andata al San Paolo, gli azzurri di Carlo Ancelotti si sono saputi imporre con un risultato abbastanza netto: 3 – 0. Questo, permette di affrontare questa gara di ritorno con meno patos, ma questo non significa che dovranno abbassare la guardia. Come visto negli ultimi minuti all’andata, il Salisburgo può mettere in difficoltà il Napoli e solo un grande Meret è riuscito a tenere inviolata la porta.

A differenza del Napoli, secondo in campionato a -18 dalla Juventus, il Salisburgo domina in patria e ha ben 9 punti di vantaggio sul Lask, che occupa la seconda posizione. Tuttavia, per la formazione austriaca non si tratta di un momento di forma straordinario. Nelle ultime 5 gare, compresa quella di Europa League a Napoli, ha ottenuto solo 2 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte. Sarà difficile ribaltare lo 0 – 3 di partenza, ma di certo faranno il possibile.

Salisburgo - Napoli

SALISBURGO – NAPOLI (© GENNARO DI ROSA / SHUTTERSTOCK.COM)

Ormai per il Napoli, il sogno scudetto è sfumato e quindi far bene in Europa diventa il vero obiettivo stagionale. La gara di andata offre agli azzurri un notevole vantaggio, che però non devono distrarsi come successo negli ultimi minuti al San Paolo contro il Salisburgo. In campionato non se la passano benissimo, con un solo punto nelle ultime 2, ma in Europa torneranno i titolarissimi e come visto ultimamente, la musica cambia nettamente. Il cambio di marcia rispetto al Sassuolo è praticamente cosa certa.

Per tentare l’impresa, il Salisburgo si affiderà a Lainer, che in estate era stato affiancato proprio agli azzurri, che poi sono virati su altri obiettivi. In attacco, pronta la coppia composta da Daka e Dabbur. Il Napoli, invece, deve affrontare una vera e propria emergenza in difesa. Mancheranno Maksimovic e Koulibaly (squalificati), oltre ad Albiol ancora fuori per infortunio. Per cui, la nuova coppia sarà composta da Luperto e Chiriches. In attacco, probabile panchina per Insigne, nonostante la rete al Sassuolo che è valsa il pareggio finale.

Salisburgo (4-4-2): Walke; Lainer, Ramalho, Onguene, Ulmer; Schlager, Samassekou, Wolf, Junuzovic; Daka, Dabbur

Napoli (4-4-2): Meret; Hysaj, Chiriches, Luperto, Mario Rui; Callejon, Allan, Fabian, Zielinski; Mertens, Milik

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *