Quote calciomercato Como – Acquisti e cessioni 2024/2025

Como,1907,And,Genoa,Cfc,Calcio,Serie,B,Match,OnCome mai ci occupiamo della campagna acquisti di una matricola come il Como? Per chi ancora non lo sapesse, il Como è di proprietà di due fratelli indonesiani che fanno parte della famiglia Hartono, la più ricca di Indonesia. Diventati miliardari grazie alla produzione di sigarette, la loro diverfisicazione nel business gli consente di essere la proprietà di gran lunga più ricca di tutta la Serie A. C’è dunque grande attesa per quali operazioni di calciomercato riuscirà ad imbastire potendo disporre di così tanta liquidità. E, come vedremo, le indiscrezioni non mancano di certo.
Quali saranno i colpi di calciomercato del Como secondo le quote dei bookmakers? Gli Hartono allestiranno davvero una squadra da sogno per Cesc Fabregas o si limiteranno a investimenti graduali nel tempo? E quali sono i giocatori destinati alla cessione?

In questo speciale dedicato al calciomercato del Como, ti parlerò di tutti i nomi associati alla squadra lariana e se i bookmaker tramite le quote considerano queste operazioni plausibili o semplici invenzioni giornalistiche.


Quote calciomercato Como – Campagna acquisti 2024/2025

Per assicurare all’allenatore Cesc Fabregas una rosa competitiva e in grado di figurare bene anche in Serie A, il direttore sportivo del Como Carlalberto Ludi è al lavoro insieme a tutta la dirigenza. Come sappiamo, la Lega Serie A ha chiesto al Como di adeguare lo stadio Sinigaglia per rispettare i requisiti di capienza minima.

Per quanto riguarda il calciomercato ci sono grandi speculazioni che il bookmaker Eurobet ha messo insieme al fine di pronosticare chi potrebbe approdare al Como secondo le seguenti quote:

  • Emil Audero a 1,75
  • Loris Karius a 1,75
  • Antonio Candreva a 2,50
  • Andrea Pinamonti a 2,75
  • Pedro Rodriguez a 3,75
  • Andrea Belotti a 4
  • Alexis Sanchez a 4
  • Fabio Miretti a 5
  • Armand Lauriente a 5
  • Sasa Lukic a 7,50
  • Mats Hummels a 7,50
  • Joaquin Correa a 12
  • Mauro Icardi a 12
  • Scommesse sportive quasi illimitate
  • Le quote sono generalmente buone
  • Guarda sport in diretta via streaming
91 Payout medio
300€ Bonus di benvenuto
Visita Eurobet
  • Scommesse sportive quasi illimitate
  • Le quote sono generalmente buone
  • Guarda sport in diretta via streaming
Eurobet Recensione

Chi sarà il nuovo portiere del Como?

Il Como è salito in Serie A con un portiere che può essere considerato valido per la Serie B, ma che certamente non verrà confermato o vestirà i gradi di secondo per la prossima stagione. Stiamo parlando del croato Adrian Semper: su di lui ci sarebbe il Cagliari.

Il nuovo portiere del Como potrebbe essere uno tra Emil Audero e Loris Karius. Emil Audero è un ottimo portiere per la Serie A, avendo militato per tanti anni nella Sampdoria. Nella scorsa stagione, il 27enne Audero ha fatto il secondo all’Inter disputando 4 partite e dunque contribuendo in parte a vincere lo Scudetto. Anche se vive in Italia dall’età di un anno, Audero ha il padre indonesiano e questo dettaglio potrebbe essere rilevante per la proprietà che lo ingaggerebbe anche per questo motivo.

Un altro portiere che ha espresso la volontà di trasferirsi in Italia e possibilmente in Lombardia è Loris Karius. Il portiere tedesco è il marito di Diletta Leotta e si svincolerà dal Newcastle: il suo obiettivo è quello di trovare una destinazione che sia il più vicino possibile a Milano anche per stare vicino a sua figlia Aria. Il Como sarebbe un’opzione gradita, nonché una delle poche disponibili (Inter, Milan, Atalanta hanno già un portiere) mentre l’unica alternativa potrebbe essere il Monza che si appresta a salutare Di Gregorio, già acquisito dalla Juventus.


I colpi del Como a centrocampo

Il primo nome che si fa per il centrocampo del Como è quello di Antonio Candreva. Il giocatore ha appena terminato la sua esperienza alla Salernitana e potrebbe liberarsi anche a costo zero. Candreva, nonostante l’età anagrafica non giochi a suo favore, ha dimostrato di essere un giocatore integro e dotato di una tecnica individuale che è merce rara di questi tempi. Inoltre, Candreva andrebbe ad occupare la fascia opposta a quella di Gabriel Strefezza formando una coppia di giocatori molto abile sia a crossare che a rientrare e calciare in porta.

Altri nomi che circolano secondo le quote SNAI per il calciomercato del Como sono quelli di Fabio Miretti (a quota 5) e Sasa Lukic a quota 7,50. Miretti è un giovane promettente, ma che ha bisogno di giocare in quanto alla Juventus non può trovare lo spazio che gli servirebbe per mettersi in mostra: è un’operazione che si può fare sia in prestito che a titolo definitivo.

Un’altra opportunità di mercato è quella di arrivare a Lukic del Fulham. Il giocatore conosce già la Serie A per aver militato a lungo a Torino e lascerebbe volentieri il Fulham dove ha trovato poco spazio. Infine, c’è la possibilità di ingaggiare Stefano Sensi a parametro zero dopo le sfortunate stagioni con la maglia dell’Inter.


Tutti i nomi per l’attacco del Como

Il reparto degli attaccanti è senza dubbio quello in cui gli esperti di calciomercato si stanno divertendo ad accostare tutti i nomi possibili. Il Como cerca sicuramente rinforzi in attacco e i nomi che si leggono sono un mix tra opportunità di mercato e nomi altisonanti, magari un po’ avanti con gli anni.

Il primo nome sul taccuino della dirigenza del Como è Andrea Pinamonti. L’imprevista retrocessione del Sassuolo costringe la dirigenza dei neroverdi a correre ai ripari: il giocatore era stato pagato 20 milioni dell’Inter e certamente non può restare in Serie B. Tuttavia, la concorrenza di altre squadre è notevole per un giocatore che ha dimostrato di poter andare tranquillamente in doppia cifra. Sempre dal Sassuolo c’è la possibilità di arrivare ad Armand Lauriente: anche in questo caso, però, c’è da battere la nutrita concorrenza di Lazio e Roma.

Un altro nome legato al Como è quello di Pedro. Lo spagnolo è legato da una forte amicizia con Fabregas dai tempi del Barcellona: lo spagnolo sarebbe un acquisto in grado di portare esperienza a tutta la squadra, un po’ come quello della Salernitana quando ha acquisito le prestazioni di Frank Ribery. Ha invece ancora qualcosa in più da dare al calcio Alexis Sanchez, in uscita dall’Inter ma che potrebbe tornare anche all’Udinese, la squadra che lo ha lanciato a grandi livelli.

Gli ultimi nomi che circolano sono poco più che una suggestione. Il nome di Jamie Vardy, presente allo stadio nella partita decisiva per la promozione, è stato già smentito: l’inglese ha firmato il rinnovo del contratto e terminerà la sua carriera con la maglia del Leicester. Più concreta la pista che porterebbe ad Andrea Belotti, segnalato in uscita dalla Roma.

Infine, c’è la possibilità di arrivare ad Icardi e Correa. Il primo appare tuttavia irraggiungibile per le pretese economiche: più facile l’acquisto di Joaquin Correa, sul quale l’Inter vorrebbe monetizzare. Anche Correa, però, potrebbe raggiungere Icardi in Turchia ma non al Galatasaray: su di lui, infatti, ci sarebbe il Fenerbahce, la nuova squadra allenata da Josè Mourinho.