Higuain al Milan?

Probabile scambio tra Juve e Milan, si parte da Higuain

Come avevamo scritto qualche giorno fa, attualmente alcune trattive di mercato sono bloccate dal lato di Higuain da parte del Milan, e il suo arrivo potrebbe far scattare in primis Bonucci alla Juventus, ma c’è anche l’implicazione Caldara. Cerchiamo di fare ordine.

L’ultimo tassello della maxi operazione Milan-Juventus su Leonardo Bonucci, Gonzalo Higuain e Mattia Caldara potrebbe aggiustarsi a breve. In questi minuti il fratello agente del Pipita sta incontrando il d.t. rossonero Leonardo a Milano. La chiave è l’ingaggio del centravanti: 7,5 più bonus alla Juventus, con ancora tre anni di contratto. Il Milan dovrebbe rilevarlo, ma aggiungendo altre stagioni, spalmando così in parte la cifra dello stipendio.

Se Gonzalo dice sì, l’affare è praticamente chiuso. Anche se l’argentino resta dubbioso sulla formula del prestito. Nel pomeriggio il fratello Nicholas ha incontrato anche la dirigenza della Juve: nel faccia a faccia, i bianconeri avrebbero confermato alla famiglia Higuain che non fa più parte del progetto tecnico di Allegri. E così l’operazione col Milan ha preso una decisa accelerata.

Higuain al Milan?

GONZALO HIGUAIN (© CRISTIANO BARNI / SHUTTERSTOCK.COM)

Caldara al Milan per Bonucci alla Juve, più il trasferimento di Higuain a Milano in prestito (18 milioni) con diritto di riscatto (36 milioni). Un diritto che però potrebbe diventare obbligo al soddisfacimento di alcune clausole. Il Milan è sotto osservazione dalla Uefa per il Fair play e per questo ha architettato l’operazione con questa formula: i prestiti con obbligo sono infatti considerati acquisti definitivi in ottica FPF, mentre con il diritto, a bilancio nel primo anno ci finisce solo la cifra iniziale del prestito. Leonardo farà leva su questa spiegazione per convincere Higuain che sarà al centro del progetto rossonero, rinvigorito dal cambio di proprietà. Il Milan di Elliott inizierebbe con il botto, portandosi a casa un centravanti top e un difensore di talento, mentre la Juve riporterebbe a casa Bonucci, giudicato un rinforzo importante in ottica Champions. Tutto fatto tra le società, la palla è ora nei piedi del Pipita.

È un classico esempio di effetto domani e ci può far capire come nel mercato ci siano un sacco di fattori che spesso non vengono presi in considerazione da chi assiste, ovvero i tifosi. Nell’esempio attuale, che pare andare verso la risoluzione e l’approvazione di Higuain, ci sono ben tre giocatori che pendono in base ad uno e alla relativa visione e offerta della società. Vi terremo aggiornati in tempo reale.

Lascia un commento