Pjanic sul mercato

Pjanic sul mercato della Juventus

Servono ben 80 milioni per portare via Pjanic dalla Juventus, e il giocatore è attualmente oggetto di attenzione di ben tre squadre diverse, da cui parte un’asta.

La squadra torinese ha fissato il prezzo e vedremo dove si piazzeranno invece le offerte. Chelsea (che vuole anche Higuain e Rugani), City (Guardiola lo ha chiamato) e Barcellona inseguono il bosniaco. Rabiot possibile sostituto. Conta anche l’ingaggio del giocatore e ancora una volta la Juventus ha pronta una contropartita tecnica per tenere insieme l’organico e gestire bene le spese, anche in relazione all’arrivo di Cristiano Ronaldo.

Anche se tutto il mondo lo ha celebrato come il colpo del secolo, il mercato della Juve non finisce con Cristiano Ronaldo. Sono giorni importanti sul fronte delle uscite, con alcuni dei gioielli bianconeri inseguiti dagli altri top club d’Europa. E se per Higuain e Rugani si parla da tempo di cessione, si aggiunge un terzo nome la cui uscita non sarebbe agevole da ammortizzare.

La premessa è doverosa: Miralem si trova benissimo alla Juventus e non ha mai chiesto di essere ceduto. Ieri mattina ha postato un video su Facebook ed è stato travolto dall’effetto dei tifosi, che gli chiedono di restare. Lui stesso è molto tentato dall’idea di giocare con Cristiano Ronaldo e sono poche le squadre per cui potrebbe prendere in considerazione un cambio di maglia.

Pjanic sul mercato

PJANIC (© CRISTIANO BARNI / SHUTTERSTOCK.COM)

Ha fatto molto rumore una cena, documentata mercoledì sera da un video di Gazzetta.it, in cui era presente anche Fali Ramadani, intermediario per il Chelsea e potente manager che vorrebbe anche la procura di Pjanic. Miralem non ha ancora deciso se abbandonare il suo storico agente Becker. Ma di sicuro è nella lista che Maurizio Sarri ha presentato ad Abramovich. «Anche dopo l’arrivo di Jorginho – ha detto Sarri – mi serve più qualità in mezzo al campo». Da non sottovalutare le piste Barcellona e Manchester City. Nei giorni scorsi c’è stata anche una telefonata di Pep Guardiola al giocatore, che testimonia la stima del tecnico dei Citizens. Ma il discorso non è stato ancora approfondito.

La strategia della Juventus, che al momento non ha avviato nessuna trattativa, rimane la stessa. Se un giocatore non chiede la cessione e fa parte del progetto tecnico, non si muove. Inoltre Pjanic, reduce da un’eccellente stagione, fa parte del ristretto gruppo degli incedibili e Massimiliano Allegri lo considera un pilastro della squadra che sta per accogliere Cristiano Ronaldo.

Lascia un commento