Dreies Mertens

Napoli – Chievo: azzurri in campo per colmare il gap dalla Juve

Il Napoli è la vera Anti-Juve, al di là di ogni pronostico. Lo ha dimostrato riuscendo ad essere fin qui, l’unica a tenere il passo della vecchia signora.

La sfida che andrà di scena al San Paolo domenica alle 15, è molto delicata per entrambe le formazioni. Da un lato, abbiamo la squadra azzurra che non vuole perdere altri punti dalla Juve, che al momento ne dista sei, mentre dall’altra, abbiamo un Chievo in piena emergenza. Dopo l’addio di Ventura, è stato chiamato Di Carlo per salvare una barca che sta per affondare in Serie B.

La squadra di Carlo Ancelotti si presenta al pubblico di casa dopo aver ottenuto una difficile vittoria in rimonta in un campo da pallanuoto, contro il Genoa prima della sosta per le nazionali. Come al solito, prevedere la formazione azzurra non sarà facile, anche perché Carlo in settimana ama molto mischiare le carte per non dare vantaggi agli avversari, anche se questi sono ultimi in classifica e con mezzo piede già in B. La prudenza non è mai troppa.

Dreies Mertens

DRIES MERTENS (© ANTONIO BALASCO / SHUTTERSTOCK.COM)

In casa Chievo, invece, dopo le burrascose dimissioni date dall’ex Ct della nazionale Giampiero Ventura, la panchina dei clivensi è stata affidata a Di Carlo, che è chiamato ad una vera e propria impresa. La sua squadra è attualmente ultima in classifica con zero punti, dopo essere partita con la penalizzazione. Dopo le parole di Pellissier sul dimissionario Ventura, la squadra dovrà cercare di fare gruppo e compattarsi, per cercare d’ora in avanti di accumulare più punti possibili, per puntare alla salvezza. Certo, ripartire in casa della seconda in classifica, non è semplice.

Proviamo a vedere quali possono essere le probabili formazioni. Ancelotti potrebbe riprovare Diawara e Rog in mediana, con Allan pronto ad entrare in caso di bisogno. Dietro spazio a Malcuit al posto di Hysaj, mentre in avanti ci sarà la coppia formata da Mertens e Insigne, a meno di clamorose sorprese. Milik scalpita in panchina, dopo aver trovato anche il gol in nazionale contro il Portogallo. Il Chievo, invece, riparte dal 4-3-2-1 di Di Carlo. A Birsa  e Giaccherini, il compito di fornire palloni giocabili all’unica punta Stepinski. L’impresa non sarà semplice.

Napoli (4-4-2): Ospina; Malcuit, Koulibaly, Albiol, Mario Rui; Callejon, Diawara, Rog, Ruiz; Mertens, Insigne

Chievo (4-3-2-1): Sorrentino; De Paoli, Rossettini, Bani, Barba; Hetemaj, Radovanovic, Obi; Birsa, Giaccherini; Stepinski

Lascia un commento