MAREK HAMSIK

Liverpool – Napoli: come ha deciso di giocare Ancelotti?

Ancelotti prepara questa sfida decisiva, pensando di mandare in campo la “solita” formazione da Champions. Klopp, invece, dovrà fare a meno di Gomez e Lovren.

Il discorso qualificazione si decide questa sera, negli ultimi 90 minuti di gioco. Merito/demerito del Napoli, che è riuscito a tenere aperto un girone dove sono presenti due vere e proprie corazzate come Liverpool e PSG. Demerito, in un certo senso, perché se a Belgrado o a Parigi, per come sono andate le cose, avessero portato via i tre punti, oggi staremo parlando di una semplice scampagnata ad Anfield.

La squadra di Ancelotti, comunque, dopo 5 partite disputate, si trova in testa al girone C di Champions con 9 punti. Il destino è nelle sue mani. Gli azzurri si possono permettere di vincere, ovviamente, pareggiare oppure perdere con un gol di scarto, ma segnandone almeno uno. Quasi 3 risultati su 3, insomma. Fatto sta, che il PSG, per impensierire gli azzurri, sono anche obbligati a vincere a Belgrado, cosa non riuscita al Napoli (0 a 0) e addirittura dove il Liverpool ci ha lasciato tre punti, mettendo in discussione il suo passaggio del turno.

MAREK HAMSIK

MAREK HAMSIK (© ANTONIO BALASCO / SHUTTERSTOCK.COM)

La squadra di casa, potrà contare su un ritrovato Salah, che nell’ultimo incontro di Premier, ha siglato una tripletta nel 4 a 0 contro il Bornemouth. In campionato, i Reds hanno addirittura superato il Manchester City di Guardiola, per cui la difesa azzurra è avvisata. L’egiziano, completerà il tridente dei Reds assieme a Mané e Firmino. Keita e Milner, invece, agiranno in mezzo al campo e ai lati di Henderson. I problemi per l’allenatore Klopp, sorgono in difesa, dove deve rinunciare a Lovren e Joe Gomez. Quindi davanti ad Alisson, potrebbero esserci questi quattro: Alexander-Arnold, Matip, Van Dijk e Robertson.

Per il Napoli di Ancelotti, invece, ci sarà il “solito” schieramento da Champions. Questa formazione, ha dato i suoi risultati proprio nell’esaltante vittoria col Liverpool in casa, quando re Carlo sorprese tutti mettendo Maksimovic in difesa a destra al posto di Hysaj, e completando il reparto con Albiol, Koulibaly e Mario Rui. In mezzo al campo, dovrebbero esserci Callejon, Allan, Hamsik e Fabiàn Ruiz. Mentre in avanti, nonostante i gol segnati al Frosinone di Milik, ritorna la coppia Insigne-Mertens.

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Matip, Van Dijk, Robertson; Milner, Henderson, Keita; Salah, Firmino, Mané

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Maksimovic, Raul Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik, Fabiàn Ruiz; Mertens, Insigne

Lascia un commento