Samu Castillejo

Le dinamiche di Castillejo al Milan, trovato l’accordo con il Villareal

Il Milan passa e prende anche Castillejo dal Villareal, portando a casa il calciatore con un prestito oneroso con obbligo di riscatto a 18 milioni più il cartellino del giocatore.

Un’operazione che dà ancora un segnale forte da parte della società e della volontà di riuscire a portare a casa una squadra totale che si competitiva dal punto di vista del gioco anche con dei cambi per affrontare la stagione attualmente in partenza. La società vorrà ottenere risultato anche in Europa League, arrivando alle fasi finali, il che non è da poco chiaramente e tenendo conto che è possibile riuscire con una squadra competitiva arrivare anche verso i quarti di finale, dove poi ogni match è equilibrato tra dei top club con l’arrivo anche dei terzi nei gironi di Champion’s League e dunque con un aumento della tecnica di gioco nel torneo.

Prosegue senza sosta il lavoro del duo Maldini-Leonardo per gli ultimi rinforzi prima della chiusura del calciomercato. Anche ieri c’è stata una riunione operativa in sede al Milan insieme all’allenatore per pianificare un acquisto, e ancora qualche cessione. Dopo l’arrivo di Tiémoué Bakayoko e Gonzalo Higuain, l’ultima richiesta di Gennaro Gattuso non ancora esaudita è quella dell’esterno d’attacco, un ruolo delicato per lo scacchiere del tecnico calabrese, i cui titolari resteranno Suso e Çalhanoglu. La scorsa stagione ha insegnato che una delle necessità della rosa fosse di acquistare una valida alternativa a Suso, considerando che Fabio Borini può essere schierato su entrambe le fasce.

Samu Castillejo

CASTILLEJO (© EFECREATA.COM / SHUTTERSTOCK.COM)

Uno degli obiettivi del Milan in queste ore finali di mercato era Samu Castillejo, accostato ai rossoneri già a giugno quando le manovre erano gestite dall’ex ds Mirabelli. Da obiettivo è diventato un affare fatto. I suoi agenti erano già in trattativa con il Milan che a sua volta ieri sera ha trovato l’accordo con il Villarreal inserendo nell’affare Carlos Bacca. Castillejo infatti è un giocatore che farà comodo a Gattuso per dare respiro a Suso, ma non arriverà per essere il titolare.

Il Villarreal non voleva inserire Bacca nell’affare, avrebbe voluto invece separare le due operazioni, cioè chiudere immediatamente Castillejo per circa 25 milioni e poi a fine mercato rifarsi avanti per prendere Bacca ad un prezzo inferiore rispetto a quanto chiedeva il Milan. Alla fine l’accordo è stato trovato: il Milan prende Castillejo in prestito oneroso con obbligo di riscatto per 18 milioni complessivi più il cartellino di Bacca.

Lascia un commento