Lutto nazionale

La Lega Serie A rinvia le partite di Sampdoria e Genoa per lutto nazionale

In seguito alla tragedia del 14 agosto che c’è stata a Genova, con la caduta di un pezzo di un ponte sulla A10, che ha portato a circa 40 morti (numero in aggiornamento) , sabato 18 è stato proclamato lutto nazionale, con i funerali di stato che si svolgeranno nel capoluogo ligure.

A questo proposti, coincidendo con la data che porta anche l’inizio del campionato, la Lega Serie A ha annunciato che le partite di Sampdoria e Genova sono state posticipate a data da destinarsi, dunque non sappiamo ancora quando, e le partite hanno anche avversari consistenti.

Parliamo di Sampdoria – Fiorentina, che si giocava dunque a Marassi, vicino Genova, e Milan – Genoa a San Siro, dunque due partite di rilevanza nazionale proprio per la prima giornata. Questo cambia anche un po’ le carte in tavole per queste due squadre, soprattutto il Milan, dato che alla seconda partita di campionato dovrà affrontare il Napoli al San Paolo, dunque fuori casa, e potrebbe vedersi anche a zero punti dopo le prime due giornate, anche se una delle due partite non risulterà giocata, ma tenendo conto che psicologicamente la cosa può pesare.

Lutto nazionale

GENOVA IN LUTTO (© CHINNAPONG / SHUTTERSTOCK.COM)

Dopo la tragedia che ha colpito la città di Genova, con il crollo del Ponte Morandi, la Lega Serie A ha dato l’ok al rinvio di due partite in programma domenica: Sampdoria-Fiorentina e Milan-Genoa, valevoli per la prima giornata di campionato. Erano state proprio le società genovesi a chiedere lo slittamento alle istituzioni.

Qui il comunicato ufficiale: “Il Presidente della Lega Serie A, viste le richieste di rinvio delle proprie partite, programmate per domenica 19 agosto alle ore 20.30, da parte delle Società Genoa e Sampdoria, in conseguenza della tragedia che ha colpito la città di Genova, e raccolto il parere favorevole da parte delle Società Milan e Fiorentina, dispone il rinvio a data da destinarsi degli incontri Sampdoria-Fiorentina e Milan-Genoa. Le date dei recuperi delle due partite verranno comunicati nei prossimi giorni nel rispetto delle norme regolamentari in vigore”. Restano confermate le altre 8 partite in calendario. Tutto è partito chiaramente anche dalle due società, anche se va bene il cordoglio e il dolore, ma bloccare due soli match non sembra una soluzione o un gesto di chissà quale criterio, andrebbero più che altro concentrate le forse lato giudiziario per chi ha causato questo scempio e dolore.

Lascia un commento