Juventus - Chievo

Juventus – Chievo: la capolista riparte anche in campionato

Dopo il successo contro il Milan a Gedda, primo trofeo alzato dalla vecchia signora in questo 2019, la Juve riprende il suo cammino anche in campionato, per la prima di ritorno.

Dopo aver vinto la Supercoppa Italiana in quel di Gedda contro il Milan, la Juventus si prepara a scendere in campo nel posticipo del lunedì contro il Chievo, sempre ultimo in classifica. Classico scontro testa-coda quindi, da non prendere sotto gamba come successo all’andata. Considerando le energie sprecate per portare a casa il primo trofeo dell’anno, Allegri potrebbe schierare in campo diversi uomini “nuovi”.

In porta, dovrebbe esserci comunque il portiere titolare Szczesny, con Perin che si accomoderà ancora una volta in panca. In difesa, invece, potrebbe ritrovare una maglia da titolare Cancelo, il quale, dopo lo stop di circa un mese per infortunio, ha davvero ben figurato contro i rossoneri durante la finale. Uno tra Chiellini e Bonucci potrebbe riposare, a quel punto, sarà Rugani a vestire una maglia da titolare per prendere posto al centro della difesa. La situazione non è ancora chiara e gli ultimi dubbi, verranno risolti solo poche ore prima dell’incontro.

Juventus - Chievo

JUVENTUS – CHIEVO (© ANTON_IVANOV / SHUTTERSTOCK.COM)

Sicuramente non vedremo Pjanic a centrocampo, che contro il Milan è stato ammonito ed essendo diffidato (in Supercoppa valgono le diffide di campionato e viceversa), sarà squalificato dal giudice sportivo. In regia, al suo posto dovrebbe tornare titolare Emre Can, anche lui sceso in campo contro il Milan, ma solo a partita in corso. Bentancur è uscito un po’ acciaccato dalla sfida contro i rossoneri e le sue condizioni sono da valutare, mentre Matuidi è l’unico ad avere il posto sicuro. Sono da valutare attentamente per Max Allegri, anche le condizioni degli attaccanti, per scegliere il tridente.

Cristiano Ronaldo è la certezza e non mancherà alla prima di ritorno. La possibile novità, potrebbe essere rappresentata da Bernardeschi dal primo minuto, ma Douglas Costa scalpita. Anche Dybala è in dubbio, ma siccome manca già “Marione”, difficilmente Max vorrà rinunciare al piccolo folletto. La vera sorpresa però, vista la gara non proprio proibitiva, potrebbe essere Kean. I prossimi allenamenti, saranno comunque fondamentali per valutare la condizione dei suoi ragazzi e decidere chi schierare in campo.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Can, Bentancur, Matuidi; Dybala, Ronaldo, Douglas Costa

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Depaoli, Rossettini, Bani, Tomovic; Kiyine, Radovanovic, Hetemaj; Giaccherini; Meggiorini, Pellissier

Lascia un commento