BRUNO FERNANDES

Intrecci di mercato tra Inter, Roma e Juventus

Sono moltissimi gli intrecci di mercato che in questi giorni si stanno susseguendo. Tra i tanti nomi accostati alle formazioni di Serie A, quelli più suggestivi sono spesso quelli in entrata dall’estero. In casa Inter, ad esempio, si parla della novità Bruno Fernandes, centrocampista dello Sporting Lisbona che è stato raggiunto dalla stampa per una dichiarazione interessante: “Se arriva una chiamata importante…”.

Insomma, il centrocampista che vuole tanto Antonio Conte potrebbe arrivare dal Portogallo e sarebbe davvero un ottimo colpo quello dell’Inter. Al di là di quelli che saranno i giocatori in uscita, in casa nerazzurra dovrebbero arrivare almeno un paio di centrali. Oltre a Barella quindi, l’Inter prepara un altro colpo e il portoghese, fresco vincitore della Nations League con la sua nazionale, potrebbe essere perfetto.

BRUNO FERNANDES

BRUNO FERNANDES POTREBBE TORNARE IN ITALIA PER VESTIRE LA MAGLIA DELL’INTER (© A_LESIK / SHUTTERSTOCK.COM)

Cosa ne pensa il ragazzo

Intervistato da Sportmediaset, Bruno Fernandes ha dichiarato di non sapere niente dell’interesse del club nerazzurro, frasi di circostanza insomma. Non ha bisogno di lasciare lo Sporting Lisbona, ha detto, ma se arrivasse la chiamata di un club importante e la società volesse cederlo, non si tirerebbe indietro.

Inoltre, Bruno Fernandes ha detto di essere un appassionato del campionato di calcio italiano e che segue moltissime partite della nostra Serie A, incluse quelle dell’Inter, che ritiene una grande squadra e che si sentirebbe soltanto onorato del suo interessamento.

Il giocatore, sconosciuto a molti fino a poco tempo fa, si è messo in evidenza nell’ultima Nations League appena vinta con il Portogallo e ora è un atleta di livello internazionale. Il centrocampista possiede tanta qualità, ed ha già militato nel nostro campionato con le maglie di Novara, Udinese e Sampdoria. Oggi è il capitano dello Sporting Lisbona e solo in questa stagione, ha siglato 20 reti e 13 asssit, disputando 33 gare.

Anche Fonseca in cerca di pedine da aggiungere

Con l’arrivo di Fonseca sulla panchina giallorossa, non c’è ancora la conferma ufficiale da parte della Roma, ma ormai è solo questione di tempo, si iniziano a sondare i profili più interessanti da aggiungere allo scacchiere romano. Sono tanti i profili seguiti dalla formazione capitolina e dato che uno dei suoi uomini di punta, Edin Dzeko, ha già la valigia pronta, il sogno sembra essere Gonzalo Higuain, che non dovrebbe rientrare nei piani della Juventus (a meno che non ci si metta Sarri di traverso).

Sappiamo bene cosa è successo a Gonzalo dopo l’arrivo di CR7 in casa bianconera, prima è andato al Milan e poi al Chelsea dal suo maestro, sempre in prestito. Tuttavia, in entrambi i casi è stato un totale fallimento. I Blues avevano anche la possibilità di riscattarlo, ma visto il suo rendimento e la probabile partenza di Sarri, difficilmente lo faranno. Inoltre, è difficile che l’ex Napoli resti in bianconero, nonostante l’arrivo probabile del suo mentore.

Come arrivare all’attaccante argentino

Ecco perché la Roma ci sta pensando. Potrebbe ottenere un prestito oneroso e piazzare la sua punta perfetta nella formazione di Fonseca, generalmente un 4-2-3-1. Arrivare al giocatore però non sarà semplice.

L’ingaggio è sicuramente fuori parametri (Higuain percepisce 9 milioni di euro all’anno dalla Vecchia Signora) e anche il costo del cartellino non è basso, anche se molto più abbordabile rispetto a quanto sborsato dalla Juve per prelevarlo dal Napoli. Tuttavia, le piste per arrivare al campione argentino potrebbero essere due, Zaniolo o Manolas, entrambi sacrificabili per la dirigenza americana.

Cosa ne pensa la Vecchia Signora

Sicuramente la Juventus non ha intenzione di riprendersi Gonzalo, che si troverebbe chiuso da CR7 e non avrebbe modo di riscattare la sua stagione deludente. Meglio mandarlo via al miglior offerente, se si farà avanti, oppure ancora in prestito per cercare di riprendere parte di quell’investimento fatto al suo tempo per portarlo via da Napoli.

Cosa piace ai bianconeri? Oltre ai summenzionati giocatori della Roma, non è un segreto che la Juventus stia cercando di rinnovare la propria linea difensiva, e il nome giusto sembrerebbe essere quello del difensore centrale dell’Ajax, Matthijs De Ligt.

Come arrivare al difensore olandese?

Tuttavia, la concorrenza è serrata, soprattutto da parte delle inglesi. Come arrivare al difensore quindi? Se non attraverso un opera di convincimento di Paratici, attraverso un invito da parte di Cristiano Ronaldo.

Infatti, è stato proprio il difensore olandese, impegnato domenica sera contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo ha svelare l’arcano. Al termine dell’incontro, sembra che proprio CR7 si sia avvicinato a lui per dirgli di raggiungerlo a Torino, vestendo quindi i panni di un vero e proprio agente di mercato.

Lui ha detto di essere stato spiazzato dalle parole del campione portoghese e di non capire se facesse sul serio o scherzasse. Poi ha aggiunto di voler pensare solo alle vacanze adesso, di essere giovane e di voler giocare in un grande club. Tutti indizi che fanno una prova, De Ligt non rifiuterebbe la Juventus, tuttavia, bisogna vedere cosa ne pensa la sua squadra, se arrivano offerte più importanti da altri club interessati al difensore, come Barcellona, Manchester United e Psg.

Per i bookmaker De Ligt cambierà squadra quest’anno

Il futuro del giovane olandese è tutto ancora da definire, ma i bookmaker non hanno dubbi, De Ligt lascerà l’Ajax per approdare in un grande club già questa estate. Su SNAI è già possibile scommettere su di lui, ma anche sui nomi fatti in precedenza in questo articolo, come Manolas dato in partenza a 1,25 mentre la sua permanenza è a 3,50. Meno probabile invece la partenza di Zaniolo dalla Roma, che su Sisal è dato 4,00 per il cambio di casacca, ma a 1,18 per la permanenza sotto la capitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *