Inter - Juventus

Inter – Juventus: Icardi contro Cristiano Ronaldo. Come finirà?

Senza ombra di dubbio, Inter-Juventus è il big match di questa trentaquattresima giornata di Serie A, che mette di fronte due dei bomber migliori del nostro campionato.

Ai nerazzurri serve la vittoria per blindare definitivamente il terzo posto, mentre i campioni d’Italia, vogliono fare bella figura dopo che nella scorsa giornata, si sono aggiudicati matematicamente l’ottavo scudetto di fila. Questa gara, querele Icardi-Spalletti permettendo, dovrebbe mettere di fronte anche due dei migliori bomber del nostro campionato. Una gara aperta, che sicuramente sarà in grado di regalarci tanto spettacolo, per quello che viene giustamente definito come il Derby d’Italia.

L’Inter arriva a questa gara occupando la terza posizione in classifica a +5 sui cugini rossoneri. Non manca molto alla fine del campionato e per questo motivo, i nerazzurri devono fare di tutto per mantenere le distanze dal quarto posto e non lasciarsi risucchiare nella lotta Champions, che non coinvolge solo il Milan, anzi. Tuttavia, a San Siro l’Inter non vince da ben tre turni, quindi anche se si affronta la prima della classe, la formazione di Spalletti dovrà puntare a tutti i costi sui tre punti.

Inter - Juventus

INTER – JUVENTUS (© CRISTIANO BARNI / SHUTTERSTOCK.COM)

La Juve arriva a questa gara da campione d’Italia per l’ottava volta consecutiva. Ormai, non ci sono più obiettivi stagionali da raggiungere, essendo uscita da Coppa Italia e Champions League. L’unica cosa a cui possono puntare gli uomini di Allegri a questo punto, è il record di punti in Serie A. Tuttavia, con le motivazioni ormai ridotte al minimo, sarà difficile mantenere alta la concentrazione e rivaleggiare contro una squadra come quella dell’Inter, invece assetata di punti. A questo punto, la Juve è la formazione che ha meno da chiedere al campionato e forse Max potrebbe anche optare per qualche cambio. Ma la Juve è sempre la Juve e non può farsi mettere sotto da nessuno facilmente.

Per arginare CR7, Spalletti si affida alla linea difensiva titolare, mentre in mezzo al campo potrebbe tornare Brozovic. In attacco, al momento, sono maggiori le chance per Lautaro che per Icardi, ma non c’è ancora la certezza. I bianconeri, invece, hanno qualche dubbio di formazione in più, che potrebbe tanto essere quella dei titolarissimi, ma Max Allegri poterbbe anche effettuare qualche cambio/esperimento per provare uomini per la prossima stagione.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Lautaro

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Can, Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Ronaldo, Bernardeschi

Lascia un commento