Calhanoglu ancora in attacco

Il Cagliari gioca in casa e tenta un’altra impresa contro il Milan

Dopo la vittoria a sorpresa in casa dell’Atalanta, la squadra rosso-blu si appresta a riprendere il suo cammino verso una salvezza tranquilla, ospitando in casa i diavoli rosso-neri del Milan

Barella ha fatto esultare il Cagliari contro l’Atalanta e ha regalato alla squadra sarda i primi 3 punti della stagione. La formazione di Gasperini, dopo l’eliminazione in Europa League, deve affrontare un altra bruciante sconfitta. Il Cagliari avrà quindi il morale alto quando nel prossimo turno di campionato si ritroverà a sfidare la squadra rosso-nera, che ha vinto in casa lo scorso venerdì nei minuti di recupero, una partita in equilibrio sull’1 a 1, fino all’ingresso del solito Cutrone.

La squadra cagliaritana potrà nuovamente puntare su Joao Pedro. Dopo la squalifica per doping, il giocatore sarà utilizzabile fin da sabato 15. Lotta per trovare subito un posto in formazione, anche se sarà difficile scalzare ognuno degli 11 che tanto bene hanno fatto contro la squadra bergamasca. Il brasiliano dovrà battere la concorrenza di Ionita, che ha ben figurato come tutto il resto della squadra nel match precedente. Pavoletti e Sau dovrebbero essere di nuovo il tandem d’attacco, mentre dietro la linea a 4 dovrebbe essere formata dai soliti noti.

Calhanoglu ancora in attacco

HAKAN CALHANOGLU (© FABRIZIO ANDREA BERTAN / SHUTTERSTOCK.COM)

Il Milan è reduce dalla vittoria in casa contro la Roma. Sono arrivati quindi i primi tre punti della stagione per i rosso-neri, dopo la sconfitta di Napoli. Si è trattata della seconda partita giocata dalla squadra di Gattuso, perché come tutti sappiamo, la prima giornata col Genoa è stata rimandata per i fatti del capoluogo ligure. La squadra di ‘Ringhio’ dovrebbe veder schierata in difesa ancora Musacchio, nel caso in cui Caldara dovesse accomodarsi nuovamente in panchina. Biglia, indiziano numero uno per la sconfitta di Napoli, sia per il pallone perso in occasione del primo gol dei partenopei, che per stessa ammissione di Gattuso (lo ha tolto troppo presto), dovrebbe ripartire in cabina di regia.

Forse avranno una chance anche Laxalt e Bakayoko, mentre in avanti ancora Higuain, già entrato nei cuori dei tifosi milanisti, anche se non ha ancora trovato la via del gol, affiancato da Suso e Calhanoglu. La partita sarà certamente molto bella da vedere e non dovrebbe essere avara di emozioni.

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Srna, Klavan, Romagna, Padoin; Castro, Bradaric, Barella; Joao Pedro; Pavoletti, Sau

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Biglia, Bonaventura; Suso, Higuain, Calhanoglu

Lascia un commento