Carlo Ancelotti

Genoa – Napoli: match tra due tifoserie storicamente gemellate

I tifosi di Genoa e Napoli sono gemellati da molti anni e spesso allo stadio si mischiano assieme per tifare le rispettive squadre del cuore.

Il gemellaggio che dura da anni tra le due tifoserie, fa si che gli spettatori spesso si mischino nello stesso reparto, per tifare assieme le loro squadre del cuore. Oggi scene come queste sono sempre più rare ed è un vero peccato, sia per lo spettacolo in campo che sugli spalti. Ma passiamo ora alla partita, che si disputerà sabato sera alle ore 20:30 allo Stadio Marassi di Genova, tra la formazione di casa rossoblu e il Napoli di Carlo Ancelotti.

Il Genoa è reduce da due sconfitte consecutive a San Siro, la prima, contro il Milan, è arrivata solo all’ultimo secondo, mentre la seconda, 5 a 0 contro l’Inter, fa sicuramente più male. Il cambio in panchina voluto dal presidente Preziosi, non senza polemiche, evidentemente non ha dato i risultati sperati. Juric dovrà faticare un bel po’ per trovare la quadratura del cerchio e “scongiurare” il ritorno di Ballardini. Il Napoli, invece, viene da un ottimo periodo, sia in campionato che in Champions.

Carlo Ancelotti

CARLO ANCELOTTI (© CRISTIANO BARNI / SHUTTERSTOCK.COM)

Nonostante tutto, Juric non sembra intenzionato a cambiare idea e proseguirà col suo 3-5-2. Radu difenderà di nuovo la porta dei rossoblu, mentre davanti a lui ci saranno Biraschi, Romero e Criscito. A centrocampo non ci saranno Sandro e Romulo, quindi spazio a Pereira e Lazovic sulle fasce, con Veloso (in ballottaggio con Mazzitelli), Bessa e Hiljemark al centro. In avanti, torna Piatek dal 1° minuto, assieme a Kouamé.

La squadra ospite, invece, viene a Genova per inseguire il suo sogno, quello di riacciuffare la capolista Juventus, attualmente distante 6 punti. La squadra di Carlo Ancelotti è reduce dal 5 a 1 in campionato contro l’Empoli e dal pareggio per 1 a 1 in casa contro il PSG in Champions. La squadra di re Carlo si sa, è camaleontica, quindi indovinare la formazione non sarà semplice. Proviamoci. In porta dovrebbe esserci ancora Ospina, mentre il dubbio in difesa è tra Malcuit e Hysaj. A centrocampo sono diversi i ballottaggi, mentre in avanti, dovrebbe esserci Milik al fianco di Insigne, con Mertens indisponibile per infortunio.

Genoa (3-5-2): Radu; Biraschi, Romero, Criscito; Pereira, Veloso/Mazzitelli, Bessa, Hiljemark, Lazovic; Kouamé, Piatek

Napoli (4-4-2): Ospina; Malcuit/Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik, Zielinski/Ruiz; Milik/Mertens, Insigne

Lascia un commento