GORAN PANDEV

Frosinone – Genoa: la formazione di casa è ancora in cerca della prima rete in campionato

Il Frosinone si trova in una brutta situazione di classifica e se non farà presto qualcosa, potrebbe essere la prima a lasciare il massimo campionato, molto presto.

Il Frosinone ha subito un’altra brutta sconfitta nella partita scorsa, perdendo 4 a 0 in casa della Roma. Certo, una sconfitta come questa ci può stare. Ma se dopo 6 partite non sei ancora riuscita a segnare un gol e ne hai subito 16 (peggior difesa della serie A), significa che c’è un problema. Molto meglio, invece, è partita il Genoa, che oggi ha 9 punti e si trova al 7° posto in classifica, a braccetto con la Spal.

La differenza in classifica tra le due squadre è di ben 8 punti. I ciociari, si trovano penultimi in classifica, solo grazie alla penalizzazione del Chievo e con un solo punto, maturato in casa con un anonimo 0 a 0. I rossoblu sono partiti forse anche meglio di quanto si aspettavano e la partita di domenica alle ore 15, dovrebbe dire molto sul futuro delle due squadre. Se il Frosinone dovrebbe subire un’altra pesante sconfitta, senza segnare nemmeno un gol, la panchina di Longo inizierà a scricchiolare davvero parecchio.

GORAN PANDEV

GORAN PANDEV (© MARCO IACOBUCCI EPP / SHUTTERSTOCK.COM)

Al Benito Stirpe di Frosinone, Longo dovrebbe schierare nuovamente il 3-5-2. In posta ci sarà il solito Sportiello a difendere i pali, mentre in difesa dovrebbe tornare titolare Salamon. Vicino a lui ci saranno Goldaniga e Capuano. Hallfredsson dovrebbe tornare in campo assieme a Zampano, Chibsah, Soddimo e Molinaro. Il compito di sbloccare la casella dei gol fatti, spetterà ancora una volta a Perica e Ciano. Sarà bene per il Frosinone iniziare a smuovere un po’ la classifica, prima che le cose peggiorino.

Il Genoa, rispetto al match contro il Chievo, dovrebbe trovare nuovamente Marchetti a difendere i pali, dopo aver recuperato dall’infortunio. In difesa, spazio a Biraschi, Spolli e Zukanovic. Lazovic, Romulo, Hiljemark e Criscito, invece, formeranno la linea a quattro di centrocampo. In avanti, spazio a Pandev dopo il gol al Chievo, che agirà dietro le punte Kouamé e Piatek. Proprio quest’ultimo, il pistolero, arrivato a 10 gol in stagione, ha dichiarato di non volersi fermare e continuare a fare il suo mestiere, cioè segnare!

Frosinone (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Salamon, Capuano; Zampano, Chibsah, Hallfredsson, Soddimo, Molinaro; Perica, Ciano

Genoa (3-4-1-2): Marchetti; Biraschi, Spolli, Zukanovic; Lazovic, Romulo, Hiljemark, Criscito; Pandev; Kouamé, Piatek

Lascia un commento