Fiorentina – Roma: due squadre ambiziose, ma molto altalenanti

Giovanni Simeone

Fiorentina – Roma: due squadre ambiziose, ma molto altalenanti

Sabato alle 18, al Franchi di Firenze si scontreranno due squadre che hanno ambizioni di alta classifica, ma dalle prestazioni molto altalenanti.

Queste due formazioni, cercano entrambe di raggiungere i propri obiettivi stagionali, ma se continuano così, non sarà affatto semplice. Quest’anno, la concorrenza sembra ancora più agguerrita e per la Fiorentina non sarà facile raggiungere l’Europa League, come per la Roma entrare nei primi 4 per un posto in Champions.

Le due compagini hanno alternato prestazioni molto convincenti ad altre molto blande. Nello scorso turno, la viola ha ottenuto un buon pareggio sul campo del Torino, mentre la Roma è riuscita ad ottenere un 1 punto giocando contro un’avversaria diretta per la corsa alla Champions, il Napoli. La partita è in programma sabato 3 novembre alle ore 18, e si svolgerà a Firenze allo stadio Franchi della Fiorentina. Le probabili formazioni non saranno semplici da indovinare, poiché i due allenatori sono combattuti da alcuni ballottaggi in alcune zone del campo, ma vediamo il tutto nello specifico.

Giovanni Simeone

GIOVANNI SIMEONE (© BESTINO / SHUTTERSTOCK.COM)

La squadra di casa, dovrebbe schierarsi in campo col solito 4-3-3. In porta ci sarà Lafont. I quattro di difesa, dovrebbero essere i soliti, a meno di defezioni dell’ultimo minuto, e quindi composta da Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo e Biraghi. A centrocampo, non sarà disponibile Norgaard, così pioli dovrebbe schierare quasi certamente Benassi e Veretout, mentre il dubbio è tra Eysseric, Dabo e Fernandes, per una sola maglia da titolare. In attacco, spazio al solito tridente, formato da Chiesa, Simeone e Pjaca. Dovrebbe partire invece dalla panchina Mirallas, che contro il Torino non ha offerto una prova convincente.

La Roma si dovrebbe schierare col 4-2-3-1 e tra i pali ci sarà Olsen. In difesa, in vista dello scontro di Champions, potrebbero accomodarsi in panchina Florenzi e Fazio, lasciando spazio sugli esterni a Santon e Kolarov, mentre in mezzo ci saranno Juan Jesus e Manolas. Davanti alla difesa dovrebbero partire titolari Nzonzi e De Rossi, anche se il capitano della Roma non è al 100%. I dubbi, semmai, Di Francesco li avrà dal centrocampo in su. Perotti e Pastore non sono disponibili e così spazio a Pellegrini, Under ed El Shaarawy, dietro a Dzeko.

Fiorentina (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Veretout, Eysseric; Chiesa, Simeone, Pjaca

Roma (4-2-3-1): Olsen; Santon, Juan Jesus, Manolas, Kolarov; Nzonzi, De Rossi; Lorenzo Pellegrini, Under, El Shaarawy; Dzeko

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *