Stefano Pioli

Fiorentina – Chievo, la viola inizia il suo campionato

Il Chievo riparte da una sconfitta all’ultimo però contro la Juventus con l’innesto Cristiano Ronaldo, mentre la Fiorentina di fatto esordisce in campionato per il rinvio della sua prima partita per i fatti di Genova.

Si riparte poi per la seconda giornata che dunque vede un doppio esordio per i viola sia in casa che in campionato, pronti per giocarsela con i primi 3 punti per la prima partita, mentre quella non giocata andrà recuperata più avanti. Il Chievo chiaramente non sarà dello stesso avviso anche perchè la squadra dovrebbe sentirsi motivata e pronta per una partenza nuova e per giocarsela contro una squadra che lo scorso anno ha fatto un piazzamento da media classifica, quindi per loro che si sono salvati anche con buon anticipo, si tratta di una partita alla portata.

Per la Fiorentina attualmente sappiamo che Veretout è squalificato e dunque giocheranno Benassi, Norgaard e Gerson. Attenzione anche a Dabo in panchina dove troviamo anche un nuovo acquisto come Pjaca che ricordiamo giocava proprio nella Juventus, di conseguenza si può dire che il rinforzo ci sia ed è anche importante. Altri giocatori da vedere sono Fernandes, anche lui preceduta da buone prestazioni di presentazione nelle scorse stagioni, e Mirallas. I viola in sordina hanno fatto una buona campagna acquisti.

Stefano Pioli

STEFANO PIOLI (© BESTINO / SHUTTERSTOCK.COM)

Per quanto riguarda il Chievo invece potrebbe essere inserito Obi al posto di Depaoli dalla panchina per variare e provare un nuovo modulo, anche dopo l’esperienza della partita con la Juventus. Davani troviamo come la prima Giaccherini e Birsa che danno supporto all’autore del primo gol della stagione, Stepinski. Altra novità effettiva è che il portiere cambierà, nonostante la buona prestazione di Sorrentino alla prima. In questo caso spazio a Seculin per una buona rivoluzione della prima formazione.

Come abbiamo spiegato diverse volte nelle prime giornate non ci sono delle gerarchie precise e capita sicuramente di trovarsi con formazioni molto diverse da una partita all’altra. Si gioca allo stadio Artemio Franchi di Firenze domenica alle ore 20.30, pertanto teniamoci pronti comunque ad assistere ad una partita interessante e sicuramente da seguire. La qualità di gioco ci sarà e come abbiamo visto nella prima, il Chievo può tranquillamente giocarsela anche con le squadre che sono aspettate nella parte più alta della classifica, e non è nuova ad inizi forti, basti pensare che qualche anno fa alla terza giornata era capolista, anche al di sopra della stessa Juventus.

Lascia un commento