filippo bandinelli empoli

Ecco come è andata la 23^ giornata di Serie B

filippo bandinelli empoli

Filippo Bandinelli

Grandissime sorprese in questa 23^ giornata di campionato nella serie cadetta, con movimenti importanti sia nella parte alta che nella parte bassa della classifica.

Due sconfitte delle dirette inseguitrici rilanciano l’Empoli in solitaria

Termina solo con un pareggio il big match di questa giornata di campionato, ovvero quello tra SPAL ed Empoli. Al “Mazza” di Ferrara solo due gol, quello di Mancuso per l’Empoli e quello di Esposito (su rigore) per la SPAL. Grazie a questo insperato pareggio, la squadra estense riesce a rimanere in scia della zona play-off, trovandosi infatti a 36 punti al settimo posto in classifica. Empoli che lascia lo stadio con molto amaro in bocca, in quanto pericolosissimo in diverse azioni, non concretizzate però dal reparto offensivo. Nonostante ciò, grazie alle sconfitte delle dirette inseguitrici, la squadra bianco-azzurra si trova in solitaria in vetta alla classifica con 44 punti, a +5 da Cittadella, Monza e Chievo.

La sorpresa della giornata è stata sicuramente la sconfitta del Chievo in casa del Brescia: dopo dodici risultati utili, la squadra lombarda cede al Rigamonti, dopo un gol di Aye al minuto 36; a nulla è servita la grande forza d’animo dei clivensi nel secondo tempo per cercare di recuperare e rimediare almeno un pareggio: il Brescia chiude bene in difesa e per i gialloblu non c’è stato nulla da fare. L’ultima sconfitta della squadra di Aglietti risaliva addirittura al 5 di dicembre, dopo il 3-2 contro il Frosinone. Ora il Chievo si trova attualmente quarto in classifica, superato dal Cittadella, e a -5 dalla vetta.

Un’altra grande sorpresa è stata, ancora una volta, la sconfitta del Monza contro il Pisa. La squadra toscana gioca aggressivamente sotto la neve all’U-Power Stadium, e grazie alla splendida doppietta di Simone Palombi, il Pisa torna a casa con 3 punti pesanti in saccoccia, lasciando a bocca asciutta la squadra di Brocchi. Sconfitta pesantissima per il Monza, che ora scende al terzo posto, superato dal Cittadella, e a -5 dalla capolista Empoli. Aria di play-off invece per il Pisa, che grazie a questa importantissima vittoria, si porta all’11esimo posto, con 31 punti e a soli 4 punti dalla zona spareggio.

Gli altri risultati della giornata di Serie B

Grande vittoria del Cittadella con il Pordenone, che lancia la squadra veneta al secondo posto in classifica, con 39 punti, superando Monza e Chievo. Il match è stato deciso da un gol arrivato già nella prima metà del primo tempo. La rete di Giacomo Beretta è stata infatti sufficiente per consegnare la vittoria al Cittadella.

Bene anche il Frosinone, che torna finalmente a vincere una partita dopo 2 lunghissimi mesi, grazie ad un 3-2 rifilato al Virtus Entella, sempre più in difficoltà e che può ormai considerare andata la possibilità di salvezza, da giocarsi ai play-out. Volano invece i ciociari, che grazie a questa tanto bramata vittoria, si riportano in scia della zona play-off, con 32 punti a parimerito con il Pordenone, e a soli 3 punti dalla zona spareggio.

Partita senza troppi colpi di scena invece quella disputata al Mapei Stadium tra Reggiana ed Ascoli, che ha visto vincere la Reggiana grazie ad un calcio di rigore assegnato al minuto 38. Con questa vittoria, la squadra di Alvini si allontana dalla pericolosa zona retrocessione, portandosi al 15esimo posto con 24 punti, mentre l’Ascoli diventa la prima squadra in zona play-out, al 18esimo posto con 21 punti.

Pareggio invece tra Salernitana e Virtus Vicenza, che non stravolge per nulla la classifica di entrambe le squadre, rispettivamente a 38 e 26 punti. Bella vittoria invece del Lecce a casa della Cremonese, con il risultato di 2-1 e che lancia la squadra pugliese in zona play-off. Bene anche il Venezia, che vince per 2-0 a casa del Pescara, scavalcando così SPAL e Salernitana e portandosi al 5° posto con 38 punti.