Coppa del Mondo femminile: Gruppo B

A Parigi l’8 dicembre del 2018 si è svolta l’estrazione per la fase finale della Coppa del Mondo 2019. A questo torneo si sono qualificate 24 squadre come previsto dal regolamento internazionale, le quali sono state suddivise in 6 gruppi da 4 formazioni ciascuno. Così come accade per la Coppa del Mondo maschile, anche nella competizione europea non possono far parte dello stesso gruppo due formazioni della stessa confederazione, ad eccezione della UEFA.

Quest’ultima infatti porta al torneo 9 squadre e quindi può averne due per gruppo. Il Gruppo B è formato da Germania, Spagna Cina e Sudafrica. Vediamo insieme qual è la storia di queste squadre, chi sono i CT, le giocatrici più rappresentative e come sono arrivate a questo Mondiale.

100€
100% fino a 100€ Bonus di Benvenuto
scommetti
  • Scommesse su eventi reali anche da mobile
  • Oltre 40.000 offerte al giorno
  • Buona usabilità
100€
100% fino a 100€ Bonus di Benvenuto
scommetti
  • Scommesse su eventi reali anche da mobile
  • Oltre 40.000 offerte al giorno
  • Buona usabilità
888sport Recensione

Gruppo B

In questo raggruppamento troviamo un’altra delle favorite alla vittoria finale, la Germania. Le tedesche hanno vinto la Coppa del Mondo per ben due volte consecutive, traguardo mai raggiunto da nessun’altra nazionale femminile al mondo, nel 2003 e nel 2007. Tuttavia, quando nel 2011 hanno ospitato i mondiali a casa loro non sono riusciti nel più classico dei Triplete.

Germania

Coppa del Mondo femminile: Gruppo BLa nazionale tedesca di calcio femminile è diretta dalla Federcalcio tedesca (DFB). La squadra nazionale della Germania è una delle più forti nel panorama del calcio femminile mondiale. Si sono laureate due volte campionesse del mondo avendo vinto i tornei nel 2003 e nel 2007. Sono anche l’unica nazione al mondo ad aver vinto sia il torneo maschile che femminile. La squadra ha vinto otto dei dodici Campionati Europei, riuscendo a vincere sei titoli consecutivi tra il 1995 e il 2013.

La Germania è una delle due nazioni ad aver vinto sia il torneo europeo maschile che quello femminile, insieme all’Olanda. La Germania ha vinto l’oro olimpico nel 2016, dopo tre medaglie di bronzo consecutive al Torneo Olimpico femminile, terminando al terzo posto nel 2000, nel 2004 e nel 2008.

Birgit Prinz detiene il record per il maggior numero di presenze ed è la goleador di tutti i tempi della squadra. La Prinz ha anche stabilito numerosi record internazionali; ha ricevuto il premio World Player of the Year per tre volte ed è il secondo miglior capocannoniere della Coppa del Mondo femminile.

Il calcio femminile è stato a lungo un tema di scontro in Germania e le partite ufficiali sono state bandite dalla DFB fino al 1970. Tuttavia, la squadra femminile è cresciuta in popolarità da quando ha vinto la Coppa del Mondo nel 2003, essendo stata scelta come squadra sportiva tedesca dell’anno. Nel giugno del 2018 la Germania si trovava al secondo posto della classifica mondiale stilata dagli organi internazionali.

Martina Voss-Tecklenburg è nata il 22 dicembre 1967 ed è un’ex centrocampista tedesca, attualmente allena la nazionale tedesca femminile di calcio. In precedenza ha allenato il Duisburg e il Jena. Sarà lei a guidare la squadra nazionale tedesca dopo la qualificazione alla Coppa del Mondo femminile 2019.

Spagna

Coppa del Mondo femminile: Gruppo BLa nazionale spagnola di calcio femminile rappresenta la Spagna nel calcio femminile internazionale dal 1980 ed è diretta dalla Royal Spanish Football Federation, l’organo di governo del calcio spagnolo.

La Spagna si è qualificata due volte per la Coppa del Mondo femminile e tre volte per il Campionato femminile europeo, raggiungendo la semifinale nel 1997. Le squadre giovanili spagnole sono tra le più forti al mondo e hanno ottenuto grande successo nel 2018, vincendo i due titoli continentali (U-17 e U-19), e raggiungendo due finali mondiali, vincendo la Coppa del Mondo U-17 e classificandosi secondi nella Coppa del Mondo U-20.

La Spagna ha raggiunto la qualificazione per la Women’s Euro 2017 vincendo tutte le partite e avanti di 11 punti sulla seconda classificata. Nel 2017 la squadra nazionale ha partecipato per la prima volta alla Coppa Algarve vincendo il torneo. Tuttavia, la sua prestazione a Women’s Euro 2017 è stata molto deludente: ha vinto solo una partita (contro il Portogallo, la squadra peggiore d’Europa), a fronte di due sconfitte contro l’Inghilterra (0-2) e la Scozia (0-1) nella fase a gironi. Miracolosamente poi la Spagna è riuscita a conquistare i quarti di finale, dove ha perso contro l’Austria 3-5 ai rigori. Alla fine, la nazionale di calcio è stata eliminata dopo più di 345 minuti senza segnare un solo gol.

Verónica “Vero” Boquete Giadans è una calciatrice spagnola che gioca come attaccante o centrocampista del club della National Women’s Soccer League, lo Utah Royals FC. Oltre che nella natia Spagna, Boquete ha giocato professionalmente per club negli Stati Uniti, in Russia, Svezia, Francia e Germania. Ha capitanato la nazionale spagnola in occasione della sua prima apparizione in Coppa del mondo nel 2015 e ha anche rappresentato la squadra nazionale della Galizia.

Jorge Vilda Rodríguez è un allenatore di calcio spagnolo ed è l’attuale allenatore della nazionale femminile della Spagna. È stato nominato World Coach of the Year per il calcio femminile nel 2014.

Cina

La nazionale femminile cinese, riconosciuta come China PR dalla federazione internazionale, è diretta dall’Associazione cinese di calcio. La squadra è denominata colloquialmente come “Zhōngguó Nǚzú” (abbreviazione di squadra nazionale femminile cinese di calcio).

La nazionale di calcio femminile cinese è una delle potenze mondiali. Questo nonostante la Cina abbia solo 6.000 / 7.000 giocatori registrati oltre i 12 anni secondo le statistiche della federazione calcistica cinese.

Negli ultimi anni la Cina è stata guidata solamente da tre head coach. Il francese Bruno Bini, che ha avuto un ottimo successo per molti anni con la sua nazionale dal 2007 al 2013, guidando la squadra ai quarti posti nella Coppa del Mondo femminile e nelle Olimpiadi del 2012, è stato assunto a settembre 2015 per sostituire Hao Wei, che ha guidato la Cina ad un quarto di finale nella Coppa del Mondo femminile 2015 in Canada.

Bini che era responsabile durante i due incontri giocati contro gli Stati Uniti nel dicembre del 2015, è stato sostituito dall’head coach islandese Sigurdur Ragnar Eyjolfsson nel novembre del 2017.
Il 23 maggio 2018 Eyjolfsson è riuscito a qualificare la Cina per la prossima Coppa del Mondo femminile, ma è stato sostituito dal 54enne Jia Xiuquan, che ha raggiunto le 55 presenze in Cina.
Jia ha giocato professionalmente in Serbia, Malesia e Giappone e ha supervisionato vari National Team.

Sun Wen è stata la vera stella della Cina. È stata una giocatrice professionista di calcio cinese oggi in pensione. In precedenza ha capitanato la nazionale femminile di calcio cinese e l’Atlanta Beat of Women’s United Soccer Association.

Nel 2000, ha vinto il premio Female Player of the Century insieme a Michelle Akers. Sun ha vinto sia il Golden Ball (top player) che il Golden Boot (capocannoniere) per la sua prestazione alla Coppa del Mondo femminile del 1999. È considerata una delle più grandi personalità dei giochi femminili al mondo.

Sudafrica

Coppa del Mondo femminile: Gruppo BLa squadra nazionale di calcio femminile del Sudafrica, soprannominata Banyana Banyana (The Girls), è la squadra nazionale del Sud Africa ed è diretta dalla South African Football Association. La loro prima partita ufficiale si è tenuta il 30 maggio 1993 contro la Svizzera.

Si sono qualificate per i Giochi Olimpici per la prima volta nel 2012 e per la Coppa del Mondo femminile per la prima volta nel 2019.
Nel 2012 il ministro dello sport e del tempo libero Fikile Mbalula, ha chiesto la creazione di una lega femminile di calcio dopo che la squadra nazionale di calcio femminile, le Banyana Banyana sono tornate sconfitte dai giochi olimpici del 2012.

Il Sudafrica si è qualificato per Francia 2019 arrivando secondo al 2018 Africa Women Cup of Nations in Ghana. Il Sudafrica ha aperto il suo torneo con una vittoria per 1-0 contro la forte Nigeria con un gol di Thembi Kgatlana che ha giocato la scorsa stagione nella NWSL per i Houston Dash.

Kgatlana ha vinto il Golden Boot al torneo di qualificazione con cinque reti mentre Refiloe Jane, Linda Motlhalo, Amanda Mthandi, Mpumi Nyandeni, Lebogang Ramalepe e Jermaine Seoposenwe hanno segnato un gol ciascuna. Il capitano Janine van Wyk è stata la prima sudafricana a firmare con un team della NWSL e ha giocato nella stagione 2017/18 con la formazione degli Houston Dash.

L’allenatrice del Sud Africa è Desiree Ellis, subentrata alla scozzese Vera Pauw nel 2016. Ellis ha giocato per il Sudafrica come centrocampista ed è stata uno dei membri fondatori della Women’s National Team e suo secondo capitano.

Il pronostico del Gruppo B

In questo raggruppamento si segnala la presenza della Germania, che non solo è favorita per il passaggio del turno secondi pronostici gruppo B, ma anche per la vittoria finale del torneo. Subito dietro troviamo la Spagna, che dovrebbe passare come seconda. A contendersi il terzo posto ci sono Cina e Sudafrica, con la prima sicuramente più forte della seconda. Tuttavia, in una competizione come questa non esistono vere e proprie squadre materasso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *