Serie A

Come vedere la prossima Serie A tra TV e Web

Nella prossima stagione avremo due emittenti particolari per vedere il campionato: Sky e Dazn, che si ripartiranno il campionato, Champion’s League ed Europa League.

Rimanendo al campionato bisogna per forza avere entrambi gli abbonamenti, e cerchiamo di capire come verranno ripartite le due emittenti tra i match da trasmettere. Ricordiamo come base che Sky ha 7 partite a settimana, mentre Dazn le altre 3. Benvenuti nel campionato-spezzatino, in onda tre giorni su sette, in otto finestre orarie, e consacrato alle nuove tecnologie. Sì perché un pezzo della Serie A si vedrà per la prima volta solo su Internet, rompendo antiche abitudini, mandando in confusione i meno tecnologici e, allo stesso tempo, offrendo la più ampia flessibilità di fruizione a chi non si accontenta di vedere la partita di calcio nel salotto di casa. Ecco, allora, le istruzioni per l’uso al campionato 2018-19.

Quando andrà in scena il campionato?

Le finestre orarie sono otto: sabato alle 15, alle 18 e alle 20.30; domenica alle 12.30, alle 15 (tre partite), alle 18 e alle 20.30; lunedì alle 20.30. I primi tre turni (19 agosto, 26 agosto e 2 settembre) avranno un format particolare, «estivo», con meno finestre e gare tra le 18 e le 20.30. La terza giornata non avrà il lunedì sera ma il venerdì sera: questo avverrà nei turni che precedono gli impegni della Nazionale e le infrasettimanali e, in circostanze molto limitate, le sfide di Champions.

Serie A

TORNA LA SERIE A (© TOM WANG / SHUTTERSTOCK.COM)

Dove si vedranno le partite?

Le sette partite di Sky saranno visibili sul satellite e sul digitale terrestre, visto che con il disimpegno di Mediaset dal settore a pagamento si è materializzato di fatto un monopolio di Murdoch nel campo delle pay tv tradizionali. Così Sky ha replicato la sua offerta a canone sul digitale terrestre, con un pacchetto ad hoc sulla Serie A, ed è operativa anche via fibra, attraverso uno degli operatori Internet abilitati al servizio. Le tre partite di Perform si vedranno sulla piattaforma web Dazn, una sorta di Netflix dello sport, che sbarca in Italia dopo le esperienze in Canada, Giappone, Germania, Austria: offrirà contenuti sportivi in streaming, non solo le 114 gare stagionali di A ma anche tutta la Serie B, la Liga e altri eventi da definire. I vari campionati esteri saranno ripartiti nei prossimi giorni, anche se il nostro focus è relativo alla Serie A come detto ripartita in due parti e divisa per orario.

Lascia un commento