Chievo - Fiorentina

Chievo – Fiorentina: il lunch match che apre la domenica di Serie A

Terminata la pausa invernale, è ora di gettarsi a piene mani nel campionato, con questa ventunesima giornata di Serie A, che mette di fronte Chievo e Fiorentina.

Per il Chievo non sarà semplice salvarsi. I clivensi sono già partiti penalizzati in classifica e gli scarsi risultati ottenuti fino ad ora, li rilegano all’ultimo posto della classifica. Ci sta provando Di Carlo a risollevare la situazione, terzo allenatore a sedere sulla panchina dei gialloblu in questo campionato, ma ripetiamo, non sarà semplice. Dal canto suo, invece, la Fiorentina cerca di restare aggrappata al treno dell’Europa League non si può permettere di perdere punti.

Il Chievo arriva a questa ventunesima giornata di partite Serie A con soli 8 punti in classifica, che gli valgono l’ultima posizione in campionato. La salvezza è lontana, 9 punti al momento, che non sono pochi e per questo dovranno almeno in casa, cercare di fare più punti possibili. Nonostante la perdita di Birsa, la squadra messa ultimamente in campo da Di Carlo ha fatto decisamente bene dal punto di vista mentale. Certo, si viene da una sconfitta senza appello all’Allianz Stadium per 3-0 contro la capolista, ma certo non era questa la gara dove fare punti.

Chievo - Fiorentina

CHIEVO – FIORENTINA (© PAOLO BONA / SHUTTERSTOCK.COM)

La viola, invece, durante la prima parte di stagione, ha dovuto affrontare molti momenti diversi, alti e bassi. Ultimamente però, la squadra di Pioli sembra aver trovato il giusto equilibrio e l’arrivo di Muriel ha aiutato a vivacizzare un po’ l’attacco, sempre molto asciutto con il solo Simeone. La Fiorentina ha pareggiato in casa con la Sampdoria nello scorso incontro, dimostrando che se non arriva con le gambe, ci arriva almeno con il cuore.

Il Chievo dovrà fare a meno dei due squalificati Kiyine e Bani, mentre sono ancora indisponibili Cacciatore, Obi e Barba. Quindi, Di Carlo dovrebbe optare in difesa per la coppia Tomovic – Rossettini, mentre in mezzo al campo ci sarà spazio per Rigoni. Sarà infine Giaccherini a supportare le due punte: Pellissier e uno tra Stepinski e Meggiorini. Anche Pioli ha due uomini squalificati, sono Edimilson e Biraghi. Dunque, a sinistra rivedremo Hancko, mentre in mezzo al campo ci sarà Benassi. Con Chiesa ad occupare la fascia, si potrebbe passare anche al 3-5-2: dove Simeone e Muriel agiranno come coppia d’attacco.

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Depaoli, Tomovic, Rossettini, Jaroszynski; Rigoni, Hetemaj, Radovanovic; Giaccherini; Stepinski, Pellissier

Fiorentina (3-5-2): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Hugo; Chiesa, Benassi, Veretout, Gerson, Hancko; Simeone, Muriel

Lascia un commento