Cagliari - Juventus

Cagliari – Juventus: obiettivi diversi tra due formazioni in cerca di vittoria

Entrambe le formazioni possono dire a questo punto del campionato, di aver rispettivamente raggiunto il proprio obiettivo. Ora si cerca una vittoria per la gloria.

Dopo la sosta per le nazionali, si torna in campionato con un turno infrasettimanale. Dopo l’anticipo tra Milan e Udinese, scenderanno in campo anche Cagliari e Juventus alla Sardegna Arena. Queste due formazioni, possono ormai essere soddisfatte del loro cammino in Serie A quest’anno, avendo entrambe raggiunto i loro obiettivi. La squadra Sarda ormai ha un vantaggio sulla zona salvezza rassicurante e anche i bianconeri, a +15 sul Napoli, hanno ormai l’ottavo scudetto di fila in tasca. Si giocherà solo per la gloria, perché entrambe hanno l’obiettivo di non sfigurare.

Grazie a due vittorie di fila, la squadra di casa ha accumulato un vantaggio tale sulla zona retrocessione, che potrà proseguire il resto del campionato o quel che ne rimane, con la massima tranquillità. I quasi dieci punti di distacca dalla terzultima, permette ai rossoblù di affrontare questa difficile gara, con qualche patema d’animo in meno. Sicuramente, sarebbe bello poter battere la Juventus davanti al proprio pubblico, anche se non sarà semplice, tuttavia, le ultime prestazioni della Vecchia Signora, possono far sperare i sardi in un miracolo.

Cagliari - Juventus

CAGLIARI – JUVENTUS (© CRISTIANO BARNI / SHUTTERSTOCK.COM)

Dopo aver passato un turno in Champions difficilissimo contro l’Atletico Madrid, gli uomini di Allegri si sono fatti sorprendere dal Genoa, subendo la prima sconfitta stagionale in Serie A. Sconfitta a cui hanno in parte rimediato grazie alla vittoria casalinga contro l’Empoli, che è comunque arrivata faticando parecchio. Ora ai bianconeri spetta la trasferta di Cagliari e Allegri sa bene che se ci dovesse essere un altro calo di tensione, potrebbe arrivare anche un altro risultato negativo, quindi deve cercare di tenere sulle corde i suoi ragazzi.

Finalmente l’infermeria sarda si sta svuotando con il passare delle giornate, così Maran potrà fare affidamento sulla rosa intera, prima della fine del campionato. Solo Castro ormai, resta fuori per infortunio. Torna anche Pavoletti dalla squalifica, mentre anche Birsa, con una settimana in più di allenamento nelle gambe, potrebbe tornare in campo. In casa bianconera, invece, torna di moda il nome di Kean per l’attacco, dopo il suo gol-vittoria contro l’Empoli, siglato da sub entrante.

Cagliari (4-3-2-1): Cragno; Cacciatore, Ceppitelli, Pisacane, Pellegrini; Barella, Cigarini, Ionita; Birsa, Joao Pedro; Pavoletti

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Can, Pjanic, Matuidi; Berardeschi, Kean, Mandzukic

Lascia un commento