Arsenal - Napoli

Arsenal – Napoli: il conto alla rovescia è già iniziato

Arsenal e Napoli giocheranno giovedì sera l’andata di finale di Europa League. Molti sostengono che chi passerà il turno, è anche candidata alla vittoria finale.

Oltre alla Juve impegnata in Champions League mercoledì sera, ci sarà anche il Napoli a tenere alto l’orgoglio italiano su campo europeo, tuttavia, l’ostacolo che si para dinnanzi ai partenopei, è tutt’altro che semplice da superare. L’Arsenal allenato da Unai Emery (vecchio pallino del patron azzurro), è una delle principali candidate alla vittoria finale dell’Europa League. Per questo motivo, se i ragazzi di Ancelotti vorranno passare il turno, dovranno prima fare un’impresa ad Anfield, per poi ripetersi in casa al San Paolo.

I Gunners arrivano a questa sfida dopo la sconfitta in campionato contro l’Everton. Questo stop però non deve indurre false speranze nel Napoli, perché la formazione di Emery è comunque in un buon momento di forma. In Premier League si trova al 4° posto, a pari punti con il Chealse, altra formazione impegnata in Europa e ad un solo punto dal 3° posto del Tottenham. Una vera e propria lotta per entrare nella prossima Champions League, come sta succedendo anche in Italia. La formazione londinese sprizza qualità in ogni reparto e per il Napoli non sarà comunque semplice fronteggiarla.

Arsenal - Napoli

ARSENAL – NAPOLI (© MITCH GUNN / SHUTTERSTOCK.COM)

Il Napoli, al contrario, non attraversa un periodo di forma molto brillante. Dopo la bella vittoria di Roma (“all’epoca” una formazione ancora ferita e sulle gambe), i partenopei hanno ottenuto soltanto un punto contro formazioni non proprio di prima fascia come Empoli e Genoa. In quest’ultima partita in particolare, non sono stati in grado di sfruttare la superiorità numerica e tecnica, che c’è tra le due formazioni. È pur vero però, che ormai il campionato è andato e la Juve è irraggiungibile, ma da una formazione come questa, è lecito aspettarsi qualcosa di più.

In vista di questa gara, Ancelotti dovrà dare ai suoi una bella svegliata, perché sbagliare la prima fuori, potrebbe compromettere il cammino degli azzurri in Europa. L’Arsenal scenderà in campo con il 3-4-1-2. Tutti disponibili per Emery, che schiererà la migliore formazione possibile. Stesso discorso anche per Ancelotti, che schiererà il solito 4-4-2, con un solo dubbio di formazione, schierare Milik o Mertens in attacco al fianco di Insigne?

Arsenal (3-4-1-2): Leno; Mustafi, Sokratis, Monreal; Kolasinac, Ramsey, Xhaka, Maitland-Niles; Ozil; Aubameyang, Lacazette

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Mertens, Insigne

 

Lascia un commento