Kovacic via dal Real?

Anche Kovacic vuole andare via dal Real Madrid, segnale anche per Modric?

Dalle parole ai fatti. Mateo Kovacic va allo scontro con il Real Madrid: oggi ha comunicato al club che vuole essere ceduto e che non tornerà ad allenarsi a Valdebebas, il centro sportivo dei campioni d’Europa, finché non sarà definito il suo futuro.

Lo rivela il quotidiano sportivo spagnolo Marca, lo stesso giornale al quale il centrocampista croato aveva dichiarato durante il Mondiale di voler lasciare il Real per giocare di più. Per il Real è l’ennesimo caso spinoso da affrontare dopo quello di Luka Modric, campione sogno dell’Inter che avrebbe chiesto la cessione a Florentino Perez.

Secondo i cronisti di Marca, tra Kovacic e il club la tensione è alle stelle e sarà braccio di ferro. Da un lato, il centrocampista di 24 anni che non si sente al centro del progetto e vuole essere protagonista altrove; dall’altro il club che, su indicazione dell’allenatore Julen Lopetegui, vuole evitare il rischio di una fuga da Valdebebas. I club italiani restano alla finestra e attendono sviluppi. Kovacic è stato offerto alla Roma qualche giorno fa, ma a tenere d’occhio la situazione è soprattutto il Milan di Leonardo, che pensa al croato come alternativa a Rabiot.

Kovacic via dal Real?

KOVACIC (© MAXISPORT / SHUTTERSTOCK.COM)

Nell’estate più pazza del calciomercato da diversi anni, sono giorni caldi soprattutto a centrocampo. Cinque i nomi che alimentano i sogni di mezza Italia, con un valzer che suona in giro per l’Europa, dalla Spagna alla Francia. Luka Modric, Miralem Pjanic, Paul Pogba, Sergej Milinkovic-Savic e Adrien Rabiot i ballerini in pista. Con le big del nostro campionato nel ruolo di corteggiatori.

Se si muove un pezzo, gli altri potrebbero incastrarsi a ruota. Il via potrebbe arrivare da Madrid: Modric avrebbe già chiesto il via libera a Florentino Perez per abbandonare il Real, nonostante il veto esposto pubblicamente dal nuovo tecnico Lopetegui. Lo aspetta con trepidazione l’Inter, che avrebbe messo sul piatto un quadriennale da 10 milioni netti a stagione. Stessa cifra che il croato guadagna in Spagna, ma contratto sino alla soglia dei 37 anni. Tanta roba… Perdere Modric spingerebbe il Real a cercare un sostituto all’altezza, che i blancos avrebbero già individuato in Pjanic. Giocatore imprescindibile per Allegri, un po’ meno per la società Juventus, che di fronte a un’offerta da 100 milioni potrebbe vacillare. Anche perché i bianconeri avrebbero poi un bel gruzzoletto da girare alla Lazio di Lotito per Milinkovic-Savic.

Lascia un commento