Tutto pronto per la prima di Mancini da Commissario Tecnico della Nazionale

 

Italia-Arabia Saudita si gioca allo stadio ‘Kybunpark’ di San Gallo in Svizzera (ore 20.45, in diretta su Rai 1). E’ la prima di un mini-ciclo di 3 amichevoli che sarà importante per avere un’idea del futuro di quello che sarà la nuova era targata Mancini. Impresa complicata quella dell’allenatore jesino che avrà il compito di far dimenticare il prima possibile la delusione per l’esclusione dal Mondiale 2018. Un nuovo inizio anche per Balotelli che dopo 4 anni torna a vestire la maglia italiana. Tutte le luci sono puntate su di lui, visti gli infortuni di Immobile, Zaza e Bernardeschi, ma non solo, il bomber si può fregiare del titolo di vice capitano.

Italia-Arabia Saudita, inizia l’era Mancini

BALOTELLI/YIANKOURT/SHUTTERSTOCK

Sono molte le novità di Mancini. Oltre a Balo c’è il ritorno di Mimmo Criscito, anch’egli dopo lungo tempo senza vestire la maglia della Nazionale. Proprio in questi ultimissimi giorni il terzino napoletano ha lasciato lo Zenit per fare tappa nuovamente al Genoa. In difesa si punta sul blocco Milan: Donnarumma, Romagnoli e Bonucci formeranno le fondamenta di questa Italia. Se Gigio però ha un futuro in bilico a Milanello, a Coverciano può stare tranquillo: Mancini punta tutto su di lui in porta. Tant’è che interrogato sull’undici titolare,  il CT ha dichiarato “Al momento l’unica certezza è Donnarumma”.

Italia-Arabia Saudita, inizia l’era Mancini

DONNARUMMA/IACOBUCCI/SHUTTERSTOCK

Per quanto riguarda il centrocampo, Jorginho è il regista designato nel 4-3-3 manciniano con Cristante in rampa di lancio. Il giovane ex canterano milanista dopo la splendida stagione con la maglia dell’Atalanta dovrà dimostrare di essere all’altezza della Nazionale maggiore. Intanto è al centro del mercato, con tutte le big italiane interessate ad accaparrarselo, ma la Roma sembra essere in pole position.

Altro nome fresco è Politano. Il funambolo del Sassuolo è reduce da un finale di campionario strepitoso a coronamento della sua migliore stagione in A, conclusa in doppia cifra. Anche lui è un pezzo pregiato di questa sessione estiva e tornerà ad essere un tormentone di mercato dopo il suo trasferimento al Napoli sfumato a gennaio.

Sassuolo

POLITANO/BERTANI/SHUTTERSTOCK

ITALIA (4-3-3):

Donnarumma; Zappacosta, Bonucci, Romagnoli, Criscito; Florenzi, Jorginho, Cristante (Pellegrini); Politano, Balotelli, Insigne.

Lascia un commento