pronostico inter juventus

Il Derby d’Italia sarà un crocevia fondamentale per le sorti di entrambe le squadre

Poche partite hanno il fascino di un grande classico del calcio italiano come Inter-Juve. Soprattutto se a 4 giornate dalla fine, una mancata vittoria dei bianconeri potrebbe compromettere il record dei 7 titoli consecutivi. Non è un caso quindi che San Siro abbia battuto ogni record di spettatori: l’incasso è infatti oltre i 5 milioni di euro, frutto dei 78.328 biglietti venduti, un primato non solo per la Serie A ma per la storia del calcio italiano.

Spalletti cerca continuità

Ma se tutti parlano dell’importanza di questa partita per i bianconeri, la sfida di domani sera sarà non meno fondamentale per la squadra di Spalletti. Anche l’Inter infatti ha disperato bisogno di punti visto che rincorre Roma e Lazio con un punto di distacco. Serve quindi dare continuità alle ultime due vittorie contro Cagliari e Chievo e per fare ciò il tecnico toscano punta ancora sul 4-2-3-1. Confermata dunque la difesa titolare; a centrocampo il ristabilito Vecino, fa risedere in panchina Borja Valero e si piazza affianco al ritrovato Brozovic. Nel ruolo di esterno destro torna nei primi 11 Candreva a discapito del giovane Karamoh. Unico indisponibile Gagliardini, che probabilmente non riuscirà a recuperare per il finale di stagione. I tifosi nerazzurri ripongono le loro speranze sul letale duo Perisic-Icardi, visto che questa coppia è entrate in più dei due terzi dei gol totali dell’Inter.

Inter-Juve, le condizioni e le probabili formazioni

SPALLETTI/SHUTTERSTOCK

Periodo difficile per Allegri

E’ forse il periodo più difficile per Allegri da quando siede sulla panchina della Juventus. La beffarda eliminazione ad opera del Real Madrid e le conseguenti aspre polemiche sull’arbitraggio hanno destabilizzato l’ambiente. La Juventus non ha più dimostrato di avere quella fame che l’aveva contraddistinta, perdendo punti importanti contro Crotone ma soprattutto Napoli. Quello che preoccupa di più i tifosi bianconeri è però l’atteggiamento troppo remissivo che la Juventus è solita mettere in campo nelle sfide più difficili. La sconfitta in casa contro il Napoli ha fatto vacillare le certezza dei bianconeri che sono chiamati all’ultima possibilità di dimostrare di avere lo Scudetto in pugno in una sfida molto complicata come il Derby  d’Italia.

Inter-Juve, le condizioni e le probabili formazioni

ALLEGRI/BARNI/SHUTTERSTOCK

Allegri non può contare su Chiellini infortunato, al suo posto molto probabilmente impiegherà Rugani. Altro dubbio in difesa è sulla destra tra Howedes  e Lichtsteiner, visto che anche De Sciglio è out. A centrocampo ci dovrebbero essere i titolarissimi dietro Douglas Costa, Higuain e Mandzukic. Ancora fuori uno spento Dybala, almeno dall’inizio.

INTER (4-2-3-1):

Handanovic; Cancelo, Miranda, Skriniar, D’Ambrosio; Brozovic, Vecino; Candreva, Rafinha, Perisic; Icardi.

JUVENTUS (4-3-3):

Buffon; Lichtsteiner, Benatia, Rugani, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic.

Lascia un commento