L’attuale capocannoniere della Serie A rischia di aver finito la stagione

Al 13‘ minuto di Torino-Lazio i tifosi biancocelesti hanno sudato freddo. Vedere uscire il proprio bomber che in stagione ha battuto ogni record, non deve essere stato facile. Nonostante ciò. la Lazio è riuscita comunque a è portare a casa i 3 punti da una trasferta non facile come quella di Torino. Ma le lacrime in panchina dei Immobile non facevano ben sperare. Tant’è che gli esami strumentali hanno poi confermato quello che lo staff laziale aveva ipotizzato: lesione di primo grado al bicipite femorale. Uno stiramento insomma, niente di drammatico, ma basterebbe per fargli saltare le ultime 3 fondamentali giornate. I tempi di recupero sono infatti di 15-20 giorni. Tra oggi e domani si sottoporrà ad altri controlli: è una corsa contro il tempo per essere in campo con l’Inter nell’ultimo turno di campionato, anche se le probabilità sono piuttosto basse.

Infortunio Immobile, la Lazio può fare a meno del suo bomber?

IMMOBILE/MARCO IACOBUCCI/SHUTTERSTOCK

Lazio-Inter è anche sfida per il capocannoniere

Ma il destino incrociato di Lazio e Inter non si risolve solo nell’ultima sfida che deciderà quale delle due squadre accederà alla prossima Champions League. Immobile ora, dopo aver disputato una stagione incredibile, rischia di essere beffato proprio dall’interista Icardi. L’argentino è a sole 2 lunghezze da Immobile e avendo tutte e 3 le partite a disposizione potrebbe raggiungerlo a quota 29 gol e addirittura superarlo. Se le classifiche (campionato e marcatori) sorridono a Immobile e alla Lazio, il calendario potrebbe agevolare i nerazzurri. Già alla prossima giornata i biancocelesti saranno messi alla priva da un’Atalanta in grande forma e in piena corsa per l’Europa League, mentre l’Inter dovrà vedersela con l’Udinese. Non proprio uno scoglio insormontabile, sebbene i friulani abbiano bisogno di punti salvezza. Prima del big match decisivo dell’Olimpico ci saranno rispettivamente per la Lazio il Crotone e per l’Inter il Sassuolo. Anche in questo caso il turno sembra essere più agevole per gli uomini di Spalletti: il Sassuolo è già salvo mentre il Crotone deve ancora giocarsi le sue carte.

derby

Le mosse di Inzaghi

L’assenza del suo giocatore più importante costringe Simone Inzaghi a pensare a delle alternative. La soluzione più naturale sarebbe l’inserimento di Felipe Caicedo, il quale non ha sfigurato contro il Torino. Ma l’attaccante ecuadoregno non ha certamente brillato in questa stagione, sebbene abbia avuto poco spazio. Che sia lui l’asso nella manica di Inzaghi in grado di fargli vincere la mano-Champions? Immobile fin qui ha saltato solo 3 partite in campionato: Atalanta, Udinese e Milan. Non sempre Inzaghi ha optato per la prima punta di peso come Caicedo. Nella convincente vittoria contro l’Udinese, il tecnico della Lazio preferì schierare Nani come falso nueve, accompagnato da Felipe Anderson e Milinkovic Savic. Quindi anche il portoghese rimane una possibilità, sopratutto contro avversari che lasciano pochi spazi. La grande abilità tecnica di Nani infatti, permetterebbe alla Lazio di trovare scambi corti e veloci, grazie al triangolo che formerebbe con Luis Alberto e Felipe Anderson. Caicedo e Nani: due giocatori che non hanno convinto ma che si giocano la riconferma. Molte delle speranze Champions dei biancocelesti dipenderanno anche da loro.

Lascia un commento