Chi sarà il nuovo allenatore del Barcellona?

Xavi,Hernandez,Head,Coach,Of,Barcelona,During,The,La,LigaQuando le cose iniziano ad andar male nel calcio, è tutta colpa dell’allenatore. E così accade che anche una bandiera storica del Barcellona come Xavi sia messo in discussione. Dopo una lunga intervista in cui si è sfogato, Xavi ha dichiarato che non sarà l’allenatore del Barcellona nella prossima stagione.
Chi sarà dunque il nuovo allenatore del Barcellona? Quali sono i favoriti nel prendere il posto di Xavi su una delle panchine più prestigiose al mondo? E quale sarà il futuro di Xavi?

In questo approfondimento, faremo il punto della situazione individuando quali sono i possibili candidati a diventare il nuovo allenatore Barcellona secondo le migliori quote dei bookmakers. Inoltre, faremo un breve riassunto della carriera e cercheremo di individuare quale potrebbe essere la prossima squadra allenata da Xavi.


Chi è Xavi

Xavi Hernandez, per tutti Xavi, è stato insieme ad Iniesta il centrocampista più importante del Barcellona. È una delle ultime bandiere del calcio, avendo iniziato dalle giovanili a 10 anni fino al suo addio a 35 anni.

Con il Barcellona e con la nazionale della Spagna, Xavi ha vinto e rivinto tutto quello che si poteva vincere. L’elenco comprende 8 Liga e 4 Champions League col Barcellona, 2 Europei e un mondiale con la Spagna.

Inizia il suo percorso da allenatore nella squadra che lo ha accolto negli ultimi suoi anni da calciatore prima del ritiro, i qatarioti dell’Al-Sadd. Tutti sanno che Xavi diventerà l’allenatore del Barcellona e lui attende solo la chiamata, che arriva puntualmente nel 2021.

Il ritorno a Barcellona non va come previsto

Xavi torna a furor di popolo a Barcellona, in crisi di risultati e gestione. L’ultimo esonerato in ordine di tempo è Koeman, riusciato a fare anche peggio di Quique Setien.

L’arrivo di Xavi in panchina produce subito benefici e il Barcellona conclude la stagione con un ottimo secondo posto. Tuttavia, il cammino in Champions League si conclude ai gironi e viene anche eliminato dall’Europa League.

Nella stagione successiva, Xavi vince la Liga e la Supercoppa di Spagna, ma viene nuovamente eliminato dalle coppe europee.

Nonostante i risultati lusinghieri della stagione in corso, Xavi ha deciso di lasciare perché non sostenuto abbastanza dalla dirigenza.


Chi sarà il nuovo allenatore del Barcellona secondo i bookmakers?

Con la diffusione della notizia, subito le agenzie di scommesse hanno colto l’occasione per ipotizzare quale potrebbe essere il nuovo allenatore del Barcellona.

Al momento, i bookmakers descrivono il seguente scenario a riguardo del prossimo allenatore del Barcellona:

  • Rafa Marquez a 3
  • Mikel Arteta a 5
  • Jurgen Klopp a 6,50
  • Luis Enrique a 12
  • José Mourinho a 16
95/100 Recensione
10€
Bonus di benvenuto
Visita Unibet
  • Clienti in 150 paesi in tutto il globo
  • Unibet TV
  • Web accattivante e semplice
95 Payout medio
10€ Bonus di benvenuto
Visita Unibet
  • Clienti in 150 paesi in tutto il globo
  • Unibet TV
  • Web accattivante e semplice
Unibet Recensione

Perché Rafa Marquez è il favorito a diventare allenatore del Barcellona

Anche se meno appariscente dei suoi predecessori, Rafa Marquez è stato un giocatore del Barcellona. I blaugrana affidano spesso la panchina della loro squadra B a vecchie glorie. Questo approccio prevede che facciano lavorare il tecnico con i numerosi giovani del vivaio della Masia e, se il lavoro viene giudicato all’altezza, giocatori e tecnico vengono promossi in prima squadra.

Rafa Marquez sarebbe dunque pronto a fare lo stesso percorso di Guardiola, dello sfortunato Tito Villanova e di Luis Enrique, solo per citare i casi più noti.

Per le ragioni appena descritte, anche Thiago Motta rientrerebbe tra i papabili a diventare il nuovo allenatore del Barcellona.

Mikel Arteta e le speranze degli altri candidati

Un’altra candidatura autorevole è quella di Mikel Arteta. L’allenatore dell’Arsenal ha una storia differente da quella degli altri canterani del Barça. Lui nella prima squadra blaugrana non c’è mai arrivato ed è riuscito, solo nel finale di carriera, a ritagliarsi il suo spazio nell’Arsenal.

Tornare a Barcellona potrebbe significare per Arteta un’occasione di rivincita personale. Il più grosso ostacolo, tuttavia, resta il fatto che è sotto contratto con l’Arsenal fino al 2025.

Tutte le altre candidature partono indietro nelle gerarchie. Abbiamo già detto come Klopp vorrebbe prendersi una pausa dal calcio. L’esatto opposto di Mourinho, il cui entourage cercherà di proporlo in qualsiasi panchina sia libera. Anche per lo Special One si tratterebbe di un ritorno: dal 1996 al 2000 fece parte dello staff di Bobby Robson, fino a diventare vice di Louis Vaan Gaal.


Quale sarà il futuro di Xavi?

Xavi ha dimostrato di essere un valido allenatore. La sensazione è dunque quella che non sarà lontano dai campi di gioco a lungo. Inoltre, a differenza di Klopp che ha dichiarato di essere stanco, Xavi ha appena iniziato la sua carriera: avrà voglia di dimostrare ai dirigenti del Barcellona che hanno sbagliato a lasciarlo andare.

Inoltre, molte panchine prestigiose saranno libere a partire da Giugno e dunque è legittimo chiedersi quale sarà la nuova squadra di Xavi.

Un futuro in serie A per Xavi?

Xavi potrebbe approdare in Italia e diventare il nuovo allenatore di due squadre blasonate come Milan e Napoli.

Entrambe le squadre sono impostate per giocare col 4-3-3 caro a Xavi. Inoltre, il divorzio rispettivamente da Pioli e Mazzarri è quasi certo.

Tuttavia, c’è un grande antagonista per questo ruolo perché il Milan potrebbe essere la prossima squadra di Antonio Conte.

Più defilata la Roma, la quale non disporrebbe dei capitali necessari ad arrivare alla richiesta di Xavi.

Le altre squadre potenzialmente interessate a Xavi

La Premier League si preparerebbe ad accogliere un altro allenatore spagnolo. I risultati del Manchester United, sebbene in leggero miglioramento, non sono ancora ritenuti soddisfacenti: la posizione di Ten Hag è dunque a rischio.

Anche l’Arsenal potrebbe essere uno scenario percorribile, in quello che sarebbe uno scambio di panchine clamoroso: Arteta al Barcellona, Xavi all’Arsenal.

Un’ultima alternativa potrebbe essere la nazionale spagnola nel caso in cui la Federazione decidesse di sollevare De La Fuente dal suo incarico: qui, molto dipenderà dall’esito di Euro 2024.

97/100 Recensione
150€
Bonus di benvenuto
Visita JackpotCity
  • Vasta selezione di giochi online, inclusi slot, giochi da tavolo e scommesse sportive.
  • Eccellente esperienza di gioco mobile per godere dei giochi preferiti ovunque.
95 Payout medio
150€ Bonus di benvenuto
Visita JackpotCity
  • Vasta selezione di giochi online, inclusi slot, giochi da tavolo e scommesse sportive.
  • Eccellente esperienza di gioco mobile per godere dei giochi preferiti ovunque.
JackpotCity Recensione