Zurigo - Napoli

Zurigo – Napoli: azzurri pronti a blindare la qualificazione?

Dopo la prova incolore contro la Fiorentina, dove gli azzurri potevano segnare almeno 4 reti, ma sono tornati a casa con uno 0 a 0, si gettano di nuovo a capofitto in Europa, League questa volta.

Ritorna l’Europa League dopo quasi due mesi di stop. Durante questa settimana, scenderanno in campo tutte le squadre qualificate per i sedicesimi di finale e il Napoli di mister Ancelotti, sfiderà lo Zurigo, partendo prima dalla partita in trasferta in Svizzera. Sulla carta, non presenta moltissime insidie, tuttavia, in Europa nessuna gara va sottovalutata. E il Napoli lo sa bene…

Lo Zurigo di mister Magnin è riuscito a qualificarsi per i sedicesimi di finali in modo assolutamente meritato, finendo il proprio girone al secondo posto, dietro i tedeschi del Bayer Leverkusen e chiudendo con la miglior difesa del girone. Vanno meno bene le cose in campionato, invece. In classifica occupa il 4° posto e la capolista, lo Young Boys è distante ben 25 punti. Nell’ultima gara di campionato, hanno battuto il Grasshoppers per 3 a 1, ma servirà ben altro per battere una formazione come quella napoletana.

Zurigo - Napoli

ZURIGO – NAPOLI (© GENNARO DI ROSA / SHUTTERSTOCK.COM)

Dopo un girone di Champions League entusiasmante, nonostante l’eliminazione immeritata, il Napoli fa il suo esordio in Europa League. Come ha tenuto a precisare Carlo Ancelotti subito dopo l’eliminazione in Champions, ora questa competizione diventa un vero e proprio obiettivo stagionale per gli azzurri, che da diverso tempo non riescono a conquistare in trofeo, anzi in Europa in particolare sono anni, dai tempi di Maradona e la famosa finale di Coppa UEFA. Molto probabilmente, gli azzurri cercheranno di fare la partita a Zurigo per vincere e chiudere subito il discorso qualificazione.

Rispetto alla gara di Firenze, molto probabilmente Ancelotti cambierà diversi uomini. In porta potrebbe tornare il colombiano Ospina, che rispetto a Meret ha più esperienza internazionale, nonostante il portierino del Napoli si sia comportato benissimo nelle ultime uscite in campionato. Nella linea a quattro di difesa, fuori Albiol per infortunio, dovrebbe rivedersi la coppia di centrali composta da Maksimovic e Koulibaly, con Malcuit e Ghoulam sulle fasce. A centrocampo quartetto composto da Ounas, Fabian Ruiz, Diawara e Zielinski, mentre in avanti spazio a Milik al fianco del neo capitano Insigne.

Zurigo (4-2-3-1): Brecher; Dixon, Bangura, Maxso, Nef; Domgjoni, Kryeziu; Khelifi, Marchesano, Kololli; Odey

Napoli (4-4-2): Ospina; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Ounas, Fabian Ruiz, Diawara, Zielinski; Insigne, Milik

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *