Europa

Europa League, 5 squadre per 2/3 posti

Siamo quasi giunti all’arrivo, è il momento del rush finale per l’Europa League. Mancano 5 giornate alla fine del campionato e sono 5 le squadre che si giocano l’accesso. Ci sono Milan, Atalanta, Sampdoria, Fiorentina e Torino a contendersi i 2/3 posti disponibili. I posti a disposizione nella seconda competizione europea per prestigio sono 2 o tre perchè il terzo dipende dalla finale di Coppa Italia. Se vince il Milan, va in EL anche se chiudesse il campionato dal settimo posto in giù. In caso di sconfitta invece dovrebbe guadagnarsi l’accesso tramite il piazzamento in classifica.

 

Europa

GATTUSO/IACOBUCCI/SHUTTERSTOCK

Il Milan occupa la sesta posizione a quota 54 punti. La resa al bersaglio grosso, la Champions, non è ancora stata dichiarata in virtù dell’aritmetica. Ma ormai è una missione impossibile. Dopo essere arrivati addirittura a -5 dai cugini nerazzurri, da qualche settimana il Milan ha rallentato. Nelle ultime 5 gare i rossoneri hanno collezionato 4 pareggi e una sconfitta e i punti da recuperare a chi li precede sono ormai troppi. Due gli scontri diretti in cui, eventualmente, difendere l’Europa League: contro Atalanta (fuori) e Fiorentina (in casa).

 

Europa

GOMEZ/BERTANI/SHUTTERSTOCK

 

Dopo l’eliminazione con il Borussia Dortmund, l’Atalanta ha capito che quello dell’Europa League è un terreno che con un pizzico di esperienza in più può regalare belle soddisfazioni. Due pareggi e una vittoria nelle ultime tre, ma il Milan ha rallentato parecchio e i bergamaschi sono tornati in corsa. Ora sono a -2. Mancano ancora ostacoli importanti (Lazio e Milan) per raggiungere il piazzamento, ma Genoa e Cagliari sono ampiamente alla portata. Molto si capirà la prossima giornata con il (quasi) spareggio, in casa, contro il Torino.

 

Europa

QUAGLIARELLA/BERTANI/SHUTTERSTOCK

La Sampdoria è ottava a 51 punti. Dopo un inizio che faceva ben sperare è iniziata una fase parecchio altalenante. La squadra di Giampaolo, però, si è rifatta sotto con 2 vittorie ed un pareggio nelle ultime 4 partite. Il calendario però non sembra agevole: deve ancora giocare contro Lazio e Napoli, rispettivamente in trasferta e in casa. Inoltre i blucerchiati dovranno affrontare Cagliari, Sassuolo e Spal all’ultima, tre squadre alla portata, ma tutte in lotta per la salvezza e quindi molto motivate.

 

 

 

Europa

PIOLI/BESTINO/SHUTTERSTOCK

La Fiorentina è nona a 51 punti. Dopo una stagione iniziata tra le polemiche e i dubbi per una rosa sulla carta non così competitiva, la viola si ritrova più o meno allo stesso punto dello scorso anno. In piena corsa per centrare l’obiettivo europeo. Dopo sette vittorie di fila, due battute d’arresto entrambe al Franchi: il pareggio con la Spal e la sconfitta contro la Lazio. A questo punto però arriva il difficile. GenoaSassuolo e Cagliari sono certamente abbordabili, ma mancano ancora Napoli e Milan entrambe lontano dalle mura amiche.

 

 

 

Europa

IAGO-BELOTTI/BARNI/SHUTTERSTOCK

Il Torino occupa la decima piazza a quota 47. Stagione con più bassi che alti quella dei granata. Grazie, però, a 3 vittorie di fila (di cui l’ultima con l’Inter per 1 a 0) e 2 pareggi nelle ultime cinque gare, il Toro è l’ultima di quelle che almeno sulla carta possono dirsi in corsa per l’Europa League. Ma la strada resta ancora ripidissima: Atalanta e Napoli in trasferta e Lazio in casa. Finale invece più soft con Genoa e Spal, questi ultimi però in piena lotta per non retrocedere.

 

Lascia un commento