Ruud van Nistelrooy

Van Nistelrooy solleva il coperchio sul suo rapporto con Ronaldo

Ruud van Nistelrooy

Ruud van Nistelrooy

Van Nistelrooy si è aperto di nuovo sul suo rapporto con l’ex compagno di squadra di Manchester United e Real Madrid Ronaldo.
Nonostante l’ammissione di alcuni momenti intensi con Cristiano Ronaldo, Ruud van Nistelrooy insiste che aveva un buon rapporto con il portoghese.

Ronaldo e Van Nistelrooy sono diventati compagni di squadra nel 2003 al Manchester United. La coppia ha avuto un periodo di tre anni insieme all’Old Trafford e ha vinto la FA Cup e la EFL Cup.

Ronaldo si è poi riunito con Van Nistelrooy al Real Madrid per una stagione dopo aver completato un trasferimento da record mondiale di 94 milioni di euro nel 2009.

Ma il loro rapporto non è sempre stato liscio come l’olio. Ci sono voci di una rottura del terreno di trasferimento, e Rio Ferdinand ha rivelato che una volta ha ‘schiacciato’ Van Nistelrooy sul suo trattamento di CR7.

“Non c’è nessun segreto su come vanno le cose sul campo di allenamento o in una partita tra i giocatori”, ha detto Van Nistelrooy sull’UTD Podcast.

“Abbiamo cercato di ottenere il meglio l’uno dall’altro.

“Quando sono entrato [nello United] e non tenevo la palla quanto piaceva agli altri giocatori e al manager, mi sgridavano e mi dicevano di tenere la palla, di metterla di petto, di essere forte e di permettere alla squadra di alleggerire un po’ la pressione.”

“Mi è successo lo stesso con Cristiano. Ci è voluto molto tempo all’inizio per rendere efficace il suo gioco.

“Un sacco di dribbling, un sacco di forbici, e io facevo corse per cross e passaggi, ho avuto un paio di momenti con lui in cui si è infiammato, non è un segreto”.

“Ma nel rapporto generale tra noi, siamo sempre stati bene perché ci si stringe la mano e si va avanti. Più tardi a Madrid, quando eravamo di nuovo compagni di squadra, il rapporto era buono”.

“Quindi, è una storia [che è diventata più grande di quanto avrebbe dovuto]. Con Cristiano, è stata una discussione su ciò che abbiamo appena detto.

“Prendere decisioni precedenti da parte mia a lui, niente di più, niente di meno, e questo è tutto”.