Sassuolo - Parma

Sassuolo – Parma: neroverdi alla ricerca della matematica salvezza

La squadra di casa, potrebbe essere matematicamente salva domenica, mentre i ducali, possono raggiungere una posizione in classifica, insperata a inizio stagione.

Altro derby in campo domenica dopo quello tra Sampdoria e Genoa, tocca a Sassuolo e Parma sfidarsi in un classico derby emiliano. Entrambe le formazioni sono alla ricerca degli ultimi punti per raggiungere la certezza matematica della salvezza, tuttavia, attraversano due momenti di forma abbastanza diversi, con i neroverdi sicuramente più avanti, non solo in classifica, ma anche nella testa e nelle gambe. I gialloblù però, quest’anno, nonostante l’ottimo cammino in campionato, sono stati letteralmente falcidiati dagli infortuni.

Il Sassuolo attraversa un momento di forma piuttosto positivo e arriva da una vittoria sfiorata nella scorsa giornata contro la Lazio all’Olimpico di Roma. Inoltre, poco prima, avevano battuto un Chievo ormai retrocesso con un roboante 4-0. Non dovrebbero esserci più problemi a salvarsi per la formazione di De Zerbi, che però con una vittoria e qualche altro risultato a favore, potrebbero raggiungere già domenica, la salvezza matematica contro il Parma, che a sua volta, cerca punti per allontanare definitivamente la zona calda della classifica.

Sassuolo - Parma

SASSUOLO – PARMA (© CRISTIANO BARNI / SHUTTERSTOCK.COM)

Il Parma, a differenza della prima parte di campionato, non se la passa benissimo. Certo, c’è da dire che la formazione emiliana è stata letteralmente falcidiata dagli infortuni per gran parte della stagione. Fortunatamente, i punti che dovrebbero metterla in salvo dalla Serie B, sono stati già accumulati in abbondanza, ma siccome il terzultimo posto ora dista soltanto 6 punti, non è arrivato ancora il momento di abbassare la guardia. Se vogliono raggiungere una salvezza che dopo le prima partite di campionato, sembrava un discorso già chiuso, dovranno mettere da parte infortuni e momento no e provare a fare punti su ogni campo.

De Zerbi schiererà il suo Sassuolo con il solito 4-3-3. In porta ci sarà Consigli, mentre in avanti, spazio al solito tridente composto da Berardi, Babacar e Boga. Scalpitano per una maglia da titolari Magnanelli e Bourabia, ma anche stavolta dovrebbero partire dalla panchina ed entrare in corso. In casa Parma, si parte dal 3-5-2 con Sepe in porta e con fuori addirittura tutto l’attacco titolare. Per questo motivo, Sprocati e Ceravolo dovranno sostenere l’attacco emiliano, cercando di sfondare la retroguardia del Sassuolo, anche se non sarà facile.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Demiral, Ferrari, Rogerio; Locatelli, Sensi, Duncan; Berardi, Babacar, Boga

Parma (3-5-2): Sepe; Sierralta, Iacoponi, Gagliolo; Gazzola, Kucka, Rigoni, Barillà, Dimarco; Sprocati, Ceravolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *