Sane

Sane ha sbattuto dopo che il Bayern si è ritirato dalla Champions League

Sane

Sane

L’internazionale tedesco è stato impotente nel prevenire il crollo dell’ambizione della sua squadra di un trionfo del titolo europeo back-to-back.
Leroy Sane è un giocatore “incompiuto”, sostiene Mehmet Scholl, che lo critica per la brutta prestazione nella partita del Bayern Monaco contro il Paris Saint-Germain.

Il Bayern ha vinto 1-0 contro il PSG al Parc des Princes nel secondo turno dei quarti di finale di Champions League martedì.

Anche se sono stati in grado di ottenere la vittoria e livellare il punteggio aggregato, non è stato sufficiente perché i campioni di Francia, dopo aver vinto l’andata per 3-2, hanno vinto il pareggio e sono passati alle semifinali in trasferta.

I detentori del titolo della Bundesliga, a cui mancava il loro gioiello Robert Lewandowski, non sono stati all’altezza dei loro soliti standard elevati, con Sane che è stato uno dei cattivi interpreti.

L’ala 25enne ha lottato per essere all’altezza delle aspettative da quando è arrivato dal Manchester City con un trasferimento da 49 milioni di euro la scorsa estate.

“Sono sopraffatto, non lo so. A 25 anni, è ancora incompiuto”, Scholl di Sane durante un’intervista alla Bild. “Quando devo dribblare? Quando passo l’avversario su quale lato?

“Il mix non è ancora giusto, gli manca ancora la struttura. È migliorato nel complesso e sta capendo sempre di più il Bayern Monaco, ma non è ancora arrivato al botto in una partita come lo erano Arjen Robben o Franck Ribery”.