Russia – Egitto

Russia – Egitto, partiamo con i secondi match

La Russia che ospita questi Mondiali 2018 e che è partita di forza con un 5 – 0 oggi torna in campo, per il secondo match che apre di fatto il segondo giro di partite con un avversario di tutto rispetto, ovvero l’Egitto. Si tratta di una partita molto interessante che andrà in scena allo stadio di Saint Petersburg. 

Il primo avversario con cui ha dovuto misurarsi è stato l’Arabia Saudita, ma oggi la partita ha completamente un altro sapore, con un Egitto che può contare su calciatori sicuramente di maggiore qualità e di livello superiore anche sul piano internazionale, avendo tra tutti anche Mohamed Salah che è arrivato a giocare l’ultima finale di Champion’s League con il Liverpool. Non sappiamo se partirà titolare, ma l’attesa per questo giocatore è veramente alta. Ad ogni modo trovandosi anche a giocare in casa, le quote tendono dalla parte della Russia, ma è facile aspettarsi una partita più che equilibrata.

Si tratta anche di un match storico perchè non è mai capitato che la formazione russa affrontasse l’Egitto dopo la dissoluzione dell’Unione Sovietica. Prima dell’esordio ai Mondiali citato, la Russia veniva da ben sette partite senza vittorie, ovvero tre pareggi e quattro sconfitte, mentre ora pare essere sotto una luce diversa, dato che la vittoria precedente è stata di misura.

Russia – Egitto

RUSSIA – EGITTO (© IHSAN KAMAL / SHUTTERSTOCK.COM)

Il secondo match a cui prendono parte queste due formazioni potrà anche fare da riferimento per le proprio ambizioni, perchè la prima di riferimento è quella iniziale, ma ora con un avversario meno alla portata si può capire quale sia il vero livello tecnico della squadra. Per l’Egitto poi è già una partita da dentro o fuori, perchè ha perso all’ultimo minuto contro l’Uruguay nella prima partita del Mondiale, e non è escluso che ci saranno un sacco di colpi interessanti da parte delle due formazioni.

Come per altri match che arriveranno anche la seconda delle tre partite è determinante, quindi a questo secondo giro ci sarà ancora più adrenalina e match più combattuti in relazione anche ai risultati acquisiti. Anche l’Egitto si trascina dietro il passato, ed è il momento di controbattere per dare un segnale forte dato che non vince da ben sette partite. Con una vittoria la Russia passerebbe il turno, mentre per l’Egitto sarebbe molto complicato passare. Non dovrebbe essere una partita con molti gol, dunque se ce ne sarà almeno uno, si sposteranno di molto gli equilibri.

Lascia un commento