Roma – Atalanta

Roma – Atalanta, la conferma dei giallorossi o dei nerazzurri?

Roma e Atalanta sono tra le squadre migliori del nostro campionato, e si può dire che sia possibile davvero assistere ad una partita interessante il prossimo lunedì alle ore 20.30.

Entrambe hanno vinto la prima partita di campionato portando a casa i tre punti iniziali di campionato, ma in modo molto diverso. La prima ha giocato fuori casa contro il Torino vincendo 1 – 0 con una prodezza di Dzeko nei minuti finali, mentre la seconda ha vinto di misura 4 – 0 contro il Frosinone in casa. L’Atalanta ha tenuto fede alle aspettative, mentre la Roma vedeva aspettarsi una partita un po’ più in discesa. Il confronto diretto ci potrà sicuramente dire qualcosa in più e avere un riferimento diretto forse per il campionato.

Sicuramente uscirà una fotografia della situazione attuale delle due squadre, e potremo capire anche come giocheranno successivamente almeno questa prima parte di campionato. Eusebio Di Francesco dovrebbe confermare quasi in blocco la formazione di Torino. Olsen in porta, Florenzi e Kolarov sulle fasce, Fazio e Manolas in mezzo. A centrocampo in ballottaggio ci sono Strootman, Cristante e Pellegrini per un posto. In avanti Kluivert insidia e non poco la posizione di El Shaarawy.

Roma – Atalanta

DANIELE DE ROSSI (© BESTINO / SHUTTERSTOCK.COM)

Continuo ballottaggio in porta per Gasperini, con Gollini in vantaggio su Berisha. Terzetto difensivo con Toloi, Mancini e Masiello, visto che Palomino non dovrebbe recuperare. Castagne scalpita per giocarsi un posto sugli esterni. In attacco Barrow potrebbe far riposare Zapata.

ROMA (4-3-3): Olsen; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Strootman, De Rossi, Pastore; Under, Dzeko, El Shaarawy.

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Mancini, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Pasalic, Gomez; Zapata.

Come vediamo le gerarchie in entrambe le squadre non sono ancora state stabilite, e probabilmente nemmeno con le prossime partite avremo una squadra già delineata. Serviranno diversi match, non solo di campionato ma anche delle competizioni extra campionato per definire una formazione titolare per entrambi gli allenatori che cercano attualmente un equilibrio tra i giocatori che già c’erano in squadra e i nuovi acquisti, non solo quelli più pesanti, da parte delle società. La qualità di gioco espressa dunque potrà sia essere importante sia ancora in fase di sviluppo.

Lo spettacolo sicuramente non mancherà, e chiuderà di fatto la seconda giornata di campionato con una partita tutta da seguire e sicuramente importanti sia per i tifosi sia per tutti gli appassionati del nostro campionato. Buona visione!

Lascia un commento