Europa League

Scommesse Europa League 2019/2020 | Pronostici, quote e scommesse

Europa League

Tutti noi amanti del calcio tifiamo per la nostra squadra del cuore durante l’Europa League. Ma cos’è l’Europa League? Quando è stata istituita, che regole si è data? Quali sono le squadre più forti nella storia dell’Europa League?

A queste e ad altre domande vuole rispondere questo articolo, anche perché, chi più ne sa, ovviamente, meglio può scommettere. Quindi iniziamo a definire cosa è la UEFA Europa League: una competizione sportiva organizzata dall’Unione delle Federazioni Calcistiche Europee (UEFA), la seconda per prestigio dopo la Champions League.

La partecipazione alla Europa League è riservata alle squadre che si sono classificate all’interno dei loro campionati nazionali immediatamente dopo le squadre che partecipano alla Champions League – che invece sono le prime classificate dei campionati nazionali – dal 1999 ha inglobato anche le finaliste perdenti dei campionati nazionali.

La storia dell’Europa League

Breve excursus sulla storia della Europa League che ci fa comprendere ancora meglio il valore ed il significato del fenomeno UEFA. Realtà che ad oggi come tifosi, amiamo, ma rischiamo di dare per scontata.

La Coppa UEFA è stata creata sul modello della Coppa delle Fiere, della quale prese il regolamento, rispetto alle due coppe maggiori constava di un numero doppio di squadre partecipanti, di un turno in più, e di finale con andata e ritorno. Dato che per partecipare alla Coppa UEFA non era necessario vincere una competizione nazionale, la partecipazione era molto ambita dalle squadre che non riuscivano a scalare la classifica nazionale. Poiché per parteciparvi non era necessario vincere una competizione nazionale.

Si chiamava coppa Uefa fino al 2009. Come abbiamo già ricordato, ha preso il posto della Coppa delle Fiere chiamata così perché partecipavano le squadre non per diritto, ma su invito; normalmente le squadre delle città invitate rappresentavano le grandi città europee dove quindi vi erano importanti fiere commerciali.

Fino al 1979 la Coppa UEFA ha mantenuto formalmente le regole di partecipazione della Coppa delle Fiere ma, introducendo di fatto una differenza importante: i paesi selezionati potevano scegliere le squadre da mandare in UEFA, grazie al cosiddetto coefficiente UEFA, in questa maniera il posizionamento della coppa UEFA si piazzava come terza competizione europea per club, ovviamente in ordine di importanza. Nacque la cosiddetta “Zona UEFA”. La prima squadra vincitrice della Coppa UEFA fu il Tottenham nel 1972, che sconfisse in finale il Wolverhampton in una partita tutta anglosassone. Negli anni 70, il predominio dei paesi anglosassoni fu invincibile.

A rompere questo primato arrivò il nostro Dino Zoff che vinse la Coppa Uefa con la Juventus sia come giocatore che come allenatore nel 1976-1977 e nel 1989-1990. Negli anni successivi il Real Madrid e il Siviglia furono le uniche squadre capaci di vincere la competizione per due volte consecutive, rispettivamente nel 1985 e nel 1986 e nel 2006 e nel 2007. Il Siviglia vincerà poi per altre tre edizioni consecutive diventando la squadra in assoluto con più vittorie UEFA nella storia. Perlomeno, sino ad oggi.

Gli anni d’oro delle formazioni italiane

Il periodo d’oro delle squadre italiane nella UEFA si avrà tra la fine degli anni 80 sino a tutti gli anni 90, ben otto volte su undici il Trofeo venne vinto da squadre italiane. Questo periodo fu aperto dal magico e amatissimo Napoli di Maradona.

Nel 1999-2000 la Coppa delle Coppe venne abolita e fusa con la Coppa UEFA, scelta che causò ovviamente l’aumento del numero delle squadre partecipanti alla competizione. In questo periodo le nazioni come l’Inghilterra, la Spagna, la Germania e l’Italia parteciparono con la quinta e la sesta classificata al campionato. La UEFA iniziava ad essere una competizione importante e sentita da tutti i tifosi d’Europa.

shutterstock 166093628

Maradona a Napoli è venerato come un santo per i suoi successi – Anche in coppa UEFA (© Conde / SHUTTERSTOCK.COM)

Nel 2004-2005 venne aggiunto al primo turno a eliminazione diretta la fase di qualificazione a gironi, avvicinando il format alla più conosciuta Champions League.  In questo periodo il peso del coefficiente UEFA venne drasticamente ridotto, venne infatti preferito inserire un numero fisso di squadre – tre per ogni nazione – di cui una la vincitrice della coppa nazionale (se non ammessa in Champions League).

Dal 2000, fu soppressa la Coppa delle Coppe al cui posto si istituì per la squadra vincitrice il diritto di partecipare alla Supercoppa UEFA contro la detentrice della Champions League.

Ultimi 10 vincitori dell’Europa League

  • 2009-2010 Atlético Madrid (Spagna)
  • 2010-2011 Porto (Portogallo)
  • 2011-2012 Atlético Madrid (Spagna)
  • 2012-2013 Chelsea (Inghilterra)
  • 2013-2014 Siviglia (Spagna)
  • 2014-2015 Siviglia (Spagna)
  • 2015-2016 Siviglia (Spagna)
  • 2016-2017 Manchester Utd (Inghilterra)
  • 2017-2018 Atlético Madrid (Spagna)
  • 2018-2019 Chelsea (Inghilterra)

Scommesse a breve termine Europa League

Le scommesse a breve termine sono molto apprezzate dagli scommettitori, in quanto l’esito delle loro puntate, può essere conosciuto in un periodo di tempo relativamente breve. L’inizio della competizione è dato per il prossimo 19 settembre e già moltissimi siti per scommettere iniziano ad offrire quote singole per ogni incontro in programma. In particolare, abbiamo trovato molto interessanti le quote offerte da Eurobet. Le partite da tenere sott’occhio sono:

Cluj – Lazio

  • Cluj vincente 4.70
  • Lazio vincente 1.80
  • Pareggio 3.40

Qarabag – Siviglia

  • Qarabag vincente 5.75
  • Siviglia vincente 1.55
  • Pareggio 4.10

Manchester United – Fc Astana

  • Manchester United vincente 1.14
  • Fc Astana vincente 17.00
  • Pareggio 8.00
  • Scommesse sportive quasi illimitate
  • Le quote sono generalmente buone
  • Guarda sport in diretta via streaming
100€
50% fino a 100€ Bonus di Benvenuto
Visita il sito
  • Scommesse sportive quasi illimitate
  • Le quote sono generalmente buone
  • Guarda sport in diretta via streaming
Eurobet Recensione

Scommesse a lungo termine Europa League

La scommessa principe – anche se a lungo termine – è ovviamente questa: “Chi vincerà la competizione?”. Ebbene così come avviene nella Champions League, ogni tifoso sa che la Spagna sta monopolizzando l’attenzione anche in Europa League: Siviglia e Atletico Madrid sono le più gettonate tra le possibili vincitrici.

La seconda scommessa più ricercata dagli scommettitori è: “Chi sarà l’altra finalista?”. Nella passata stagione sono stati gli inglesi dell’Arsenal, ma negli anni precedenti ci sono state squadre note e meno note come Liverpool, Benfica, Olimpique Marsiglia. Quest’anno scommettiamo sulla presenza almeno di una formazione inglese.

Secondo 888Sport, l’Arsenal è la formazione favorita per la vittoria finale, con una quota pari a 4.75!

100€
Fino a 100€ Bonus di Benvenuto
Visita il sito
  • Scommesse su eventi da mobile
  • Oltre 40.000 offerte al giorno
  • Buona usabilità
100€
Fino a 100€ Bonus di Benvenuto
Visita il sito
  • Scommesse su eventi da mobile
  • Oltre 40.000 offerte al giorno
  • Buona usabilità
888sport Recensione

Le formazioni favorite per la vittoria finale secondo i bookmaker

Come accennato in precedenza, ci sono già moltissimi siti di scommesse che offrono le loro quote per le favorite alla vittoria finale dell’Europa League, vediamo quali sono quelle principali:

Arsenal – Quota vincente secondo Unibet 4.75

Lo scorso anno, l’Arsenal è stato battuto in finale da un’altra squadra inglese, il Chelsea di Maurizio  Sarri, in una finale inedita. Nonostante i Gunners godessero dei favori del pronostico, i Blues sono riusciti ad imporsi con il netto risultato di 4-1. Impresa che i bookmaker quest’anno non prendono di nuovo in considerazione e mettono ancora una volta la formazione inglese dell’Arsenal davanti a tutte.

10€
Scommessa senza rischio
Visita il sito
  • Clienti in 150 paesi in tutto il globo
  • Unibet TV
  • Web accattivante e semplice
10€
Scommessa senza rischio
Visita il sito
  • Clienti in 150 paesi in tutto il globo
  • Unibet TV
  • Web accattivante e semplice
Unibet Recensione

Manchester United – Quota vincente secondo William Hill 6.00

Nonostante le uscite, soprattutto in avanti sponda Milano nerazzurra, i Reds sono tra i maggiori pretendenti alla vittoria finale della Europa League. Una squadra come questa farebbe molta strada anche in Champions League, figuriamoci in Europa e infatti, William Hill la mette addirittura davanti ai cugini dell’Arsenal, che è quotato come vincente a 7.00.

215€
200€ EXTRA CASH BACK di benvenuto
Visita il sito
  • Quasi 25 sport da tutto il mondo
  • 25.000 offerte individuali al giorno
  • Alta probabilità di benefici
215€
200€ EXTRA CASH BACK di benvenuto
Visita il sito
  • Quasi 25 sport da tutto il mondo
  • 25.000 offerte individuali al giorno
  • Alta probabilità di benefici
William Hill Recensione

Siviglia – Quota vincente secondo Bwin 13.00

Il Siviglia è l’unica formazione europea ad essere riuscita a vincere l’Europa League per ben tre anni di seguito. Lo scorso anno, è stata eliminata a sorpresa dallo Slavia Praga negli ottavi di finale, ma siamo certi che quest’anno la squadra spagnola vorrà quantomeno raggiungere la finale e ci sono buone possibilità che ciò possa accadere.

200€
Bonus di benvenuto fino a 200€
Visita il sito
  • Uno dei bookmakers più importanti
  • Sponsor di molti club
  • La più grande offerta di scommesse
200€
Bonus di benvenuto fino a 200€
Visita il sito
  • Uno dei bookmakers più importanti
  • Sponsor di molti club
  • La più grande offerta di scommesse
bwin Recensione

I giocatori più forti che parteciperanno a questo torneo

E’ sempre difficile decidere chi è il “più forte”. Quale scala di riferimento prendere? Esordienti o vecchie glorie? Giovani rampanti o calciatori esperti? Questa lista vuole dare spazio un po’ a tutti, lungi dall’essere esaustiva e onnicomprensiva. Come direbbero gli anglosassoni: our two cents:

  1. Tanguy Ndombelé (FRA, 22 – Tottenham)
  2. Stefan Lainer (AUS, 27 – Borussia Mönchengladbach)
  3. Alexander Golovin (RUS, 23 anni – Monaco)
  4. Bouna Sarr (FRA, 27 – Olympique Marsiglia)
  5. Ilzat Akhmetov (RUS, 21 – CSKA Moskva)
  6. Ethan Ampadu (WAL, 19 – RB Lipsia)
  7. Emil Audero (ITA, 22 – Sampdoria)
  8. Nicolò Barella (ITA, 21 – Inter)
  9. Sander Berge (NOR, 22 – Genk)
  10. Josip Brekalo (CRO, 21 – Wolfsburg)
    Josip Brekalo

    Josip Brekalo, talento croato che gioca già in nazionale e milita in Germania nel Wolfsburg (© Ivica Drusany / SHUTTERSTOCK.COM)

  11. Rafa Camacho (POR, 19 – Sporting CP)
  12. Giorgi Chakvetadze (GEO, 20 – Gent)
  13. Fedor Chalov (RUS, 21 – CSKA Moskva)
  14. Samu Chukwueze (NIG, 20 – Villarreal)
  15. Alphonso Davies (CAN, 18 – Bayern Monaco)
  16. Merih Demiral (TUR, 21 – Juventus)
  17. Moussa Diaby (FRA, 20 – Bayer Leverkusen)
  18. João Félix (POR, 20 – Atlético Madrid)
  19. Gedson Fernandes (POR, 20 – Benfica)
  20. Arnaut Groeneveld (NED, 22 – Bournemouth)

Quote e pronostici Europa League

L’Europa League negli ultimi anni, anche grazie a premi televisivi sempre più alti, è diventata una competizione di tutto rispetto. Nonostante la Champions League resti la regina d’Europa, la seconda coppa per importanza del vecchio continente, affascina molte formazioni di “seconda fascia”. I pronostici per scommettere a breve e lungo termine sull’Europa League sono già partiti e sono moltissimi i bookmaker che offrono quote interessanti per la vittoria finale. Siccome lo scorso anno la competizione è andata ad appannaggio di un’outsider come il Chelsea, siamo pronti a scommettere quest’anno sulla rivincita dell’Arsenal, che è la nostra favorita per la vittoria dell’Europa League.

100€
50% fino a 100€ Bonus di Benvenuto
100€
Fino a 100€ Bonus di Benvenuto
215€
200€ EXTRA CASH BACK di benvenuto
200€
Bonus di benvenuto fino a 200€

Per informazioni gratuite su previsioni, raccomandazioni e statistiche su quali sono i migliori bookmaker per ogni partita, è possibile accedere direttamente alla nostra sezione previsioni delle scommesse al seguente link: