Premier League | Chelsea – Manchester United del 04/04/2024: diretta, previsioni e quote

James Reece, Chelsea F.C.

Giovedì 4 aprile torna un classico della Premier League, con lo scontro tra i Blues di Pochettino e Red Devils di Erik ten Hag. In questa nostra analisi prepartita potrai trovare tutte le informazioni utili su questo incontro e conoscere i migliori pronostici e quote per Chelsea – Manchester United del 04/04/2024.

Quando giocano Chelsea e Manchester United? Dove si potrà vedere la partita? Come stanno le due squadre? Quali saranno le formazioni titolari? Chi è la favorita per la vittoria? E come sono le quote per Chelsea – Manchester United del 04/04/2024?

Continua a leggere per scoprire le risposte a tutte queste domande!

Marathonbet Marathonbet Recensione 95/100
  • Un’esperienza di scommesse online di alta qualità
  • Marathonbet è stata una delle prime società di scommesse a offrire scommesse su eventi sportivi non tradizionali, come gli eSport

Dove vedere Chelsea – Manchester United in diretta TV

Come tutte le partite di Premier League per questa stagione 2023/2024, l’incontro tra Chelsea e Manchester United per la trentunesima giornata del primo campionato inglese sarà trasmesso in diretta esclusiva dalla piattaforma Sky. L’incontro sarà visibile in diretta TV su Sky Sport Calcio e su Sky Sport 4K e in diretta streaming su Sky Go e NOW TV.

La partita si giocherà allo stadio Stamford Bridge di Londra, con calcio d’inizio alle 21.15 italiane (20.15 locali). Curiosamente, lo stadio del Chelsea non si trova a Chelsea (ovvero nel quartiere di Kensington and Chelsea), ma leggermente oltre il confine, nel quartiere di Hammersmith and Fulham, a poco più di 10 minuti dallo stadio Craven Cottage del Fulham.


Le probabili formazioni di Chelsea – Manchester United

Se i Red Devils si presenteranno con un organico quasi al completo, rendendo più semplici le scelte del tecnico Erik ten Hag, il Chelsea di Mauricio Pochettino dovrà fare i conti con un numero di assenti che sfiora la doppia cifra, con ben 8 giocatori infortunati e 2 diffidati (attenzione quindi alla gara di oggi contro il Burnley).

Il Manchester United dovrà fare a meno solo di Tyrell Malacia, terzino olandese classe ‘99 arrivato lo scorso anno, che ha subito un brutto infortunio al ginocchio lo scorso luglio e non è ancora riuscito a rientrare in campo da allora (dopo le 22 presenze nella prima stagione con i Red Devils). Ci sono poi due giocatori con lievi infortuni in fase di valutazione giornaliera: Lisandro Martínez e Luke Shaw. Se per Martinez il rientro prima del 4 aprile sembra molto probabile, Shaw va ancora valutato giornalmente, per accertarsi che sia effettivamente in condizione di tornare in campo senza rischi.

Il Chelsea dovrà sicuramente fare a meno di Wesley Fofana, Romeo Lavia, Reece James e Lesley Ugochukwu (tutti e 4 fuori per infortunio da oltre 20 partite). Sono invece in fase di valutazione le condizioni di Christopher Nkunku, Levi Colwill, Robert Sanchez e Carney Chukwuemeka, che si sono infortunati nell’ultimo mesetto abbondante e sono in fase di valutazione per accelerare il più possibile il loro rientro in organico. Ricordiamo che contro il Burnley (per la gara di oggi 30 marzo) saranno diffidati Caicedo e Jackson, che salterebbero la gara col Chelsea se dovessero ricevere oggi una sanzione disciplinare durante la partita.

Manchester United, palla

Le formazioni attese per il match sono:

  • CHELSEA F.C. (4-2-3-1): Sanchez; Gusto, Disasi, Chalobah, Cucurella; Palmer, Caicedo; Sterling, Gallagher, Mudryk; Jackson.
  • MANCHESTER UNITED F.C. (4-2-3-1): Onana; Wan-Bissaka, Varane, Lindelof, Dalot; McTominay, Mainoo; Garnacho, Bruno Fernandes, Rashford; Hojlund.

Chelsea – Manchester United: come stanno le due squadre

Chelsea e United non sono sicuramente alle prese con la loro stagione migliore. Il Manchester non è più quello di 15 anni fa, ma comunque negli ultimi anni è sempre riuscito a piazzarsi tra le prime 6 posizioni e, nella metà delle occasioni, tra le prime 3. Quest’anno è al momento sesto in campionato, quindi abbastanza in linea con le stagioni più negative degli ultimi 4-5 anni.

Il Chelsea è invece in un periodo più negativo, iniziato sostanzialmente con la scorsa stagione. Se dopo l’ultima vittoria del titolo, nel 2016/17, i Blues erano sempre riusciti a centrare le prime 3-4 posizioni in classifica a fine campionato, l’anno scorso sono arrivati dodicesimi, con il peggior risultato nella loro storia recente (ultimi 25 anni almeno). Quest’anno sono undicesimi al momento, quindi non stanno riuscendo a fare molto meglio dell’anno scorso.

Chelsea

Nelle ultime 5 partite di campionato il Chelsea è riuscito a guadagnare 8 punti, con due vittorie (contro Newcastle e Crystal Palace), due pareggi (a Brentford e in casa del City) e una sola sconfitta, contro il Wolverhampton. I blues non sono impegnati nelle coppe europee quest’anno, ma sono/erano alle prese, oltre che con il campionato, anche con l’FA Cup e l’EFL Cup. In EFL Cup hanno fatto bene e hanno perso solo in finale contro il Liverpool, lo scorso 25 febbraio. In FA cup invece, il Chelsea sta ancora lottando per il titolo e sfiderà il Manchester City in semifinale il 20 di aprile.

Nonostante difficoltà ed infortuni, il Chelsea è considerato la squadra favorita per questo incontro da quasi tutti i bookmaker. Pur rispettando questa interpretazione, secondo noi il pareggio è un pronostico più probabile.

Manchester United

Lo United ha invece portato a casa 9 punti nelle ultime 5 gare di Premier League, con tre vittorie (contro Everton, Luton Town e Aston Villa) e due sconfitte, contro Manchester City e Fulham. Quest’anno i Red Devils sono stati eliminati dalla Champions League come ultimi del girone (in un girone A che comprendeva, oltre al Bayern Monaco, anche Galatasaray e Copenaghen – non esattamente squadre  imbattibili) e sono usciti dall’EFL Cup al quarto turno, contro il Newcastle. Sono invece ancora in corsa per l’FA Cup e prenderanno parte all’altra semifinale (dove la prima semifinale è City – Chelsea) contro il Coventry, che gioca in Championship.

Statistiche di Chelsea – Manchester United

Un classico della Premier League, lo scontro tra Chelsea e United ha ben 16 precedenti solo negli ultimi 7 anni. In 14 di queste precedenti occasioni, il risultato è stato la vittoria del Manchester (7 volte) o il pareggio (altre 7 volte), mentre i Blues sono riusciti a vincere in sole 2 occasioni. Negli ultimi 12 mesi gli scontri sono stati due, entrambi finiti con la vittoria dei diavoli rossi, con il 2-1 dello scorso 6 dicembre e col 4-1 del 25 maggio 2023. Da notare però che gli ultimi 3 incontri in casa del Chelsea sono finiti in pareggio, con uno 0-0 e due 1-1.

Statistiche cronometriche

Nonostante le posizioni in classifica, il Chelsea ha segnato più goal dello United quest’anno (47 goal contro i 39 dei Red Devils), con una distribuzione cronometrica abbastanza uniforme nei 90 minuti, anche se i Blues tendono a segnare meno nei primi 15 minuti di entrambi i tempi di gioco. Per quanto riguarda il Manchester invece, troviamo una distribuzione alquanto inusuale. Lo United ha segnato quasi un quinto di tutti i suoi goal negli ultimi 15 minuti di gioco, dopo il 75° minuto, mentre non segna quasi mai negli ultimi 15 minuti del primo tempo. La squadra è invece piuttosto prolifica nei primi 30 minuti di gara, dove ha segnato oltre un quarto di tutti i suoi goal. Insomma, i diavoli rossi segnano di più a inizio e fine gara, mentre tendono a riposarsi di più nelle fasi centrali dell’incontro.


Tutte le quote della 31esima giornata di Premier League

Ecco il prospetto completo con tutte le migliori quote offerte dai bookmaker per le partite di questo turno infrasettimanale di Premier League:

95/100 Recensione
300€
Bonus di benvenuto
Visita Marathonbet
  • Un’esperienza di scommesse online di alta qualità
  • Marathonbet è stata una delle prime società di scommesse a offrire scommesse su eventi sportivi non tradizionali, come gli eSport
92 Payout medio
300€ Bonus di benvenuto
Visita Marathonbet
  • Un’esperienza di scommesse online di alta qualità
  • Marathonbet è stata una delle prime società di scommesse a offrire scommesse su eventi sportivi non tradizionali, come gli eSport
Marathonbet Recensione