Napoli - Fiorentina

Napoli – Fiorentina: i campani chiamati al riscatto

Dopo la brutta sconfitta di Marassi per 3 a 0, il Napoli cerca il riscatto con tro una Fiorentina partita benissimo in campionato.

Napoli – Fiorentina sarà il secondo anticipo che andrà in scena per questa quarta giornata di campionato. La squadra di casa ha subito una brutta sconfitta a Genova contro la Samp di Giampaolo. Nelle prime due giornate, era successo lo stesso, Napoli in svantaggio e poi rimonta fino alla vittoria. A Genova però, così non è stato. Dopo il primo gol il Napoli si è disunito, ha lasciato spazi alla squadra di casa e questa ha raddoppiato. A chiudere, il meraviglioso gol dell’ex Quagliarella.

La Fiorentina, dopo aver saltato la prima giornata di campionato proprio contro la Samp per il ponte Morandi, arriva al San Paolo a punteggio pieno, grazie alle vittorie contro Chievo e Udinese. Lo scorso anno Pioli sembrava essere nel caos più completo, con giocatori che scappavano dappertutto. Quest’anno, dopo aver concluso bene la passata stagione, l’allenatore sembra aver trovato la giusta amalgama dei suoi giovani migliori, partendo da Chiesa, che così bene sta facendo anche in nazionale. Per il Napoli si tratta di una partita da non sbagliare dopo il passo falso di Marassi, mentre per la Fiorentina, è il primo vero big match di questa stagione.

Napoli - Fiorentina

NAPOLI – FIORENTINA (© ANTONIO BALASCO / SHUTTERSTOCK.COM)

Per quanto riguarda le formazioni, buone notizie arrivano dall’infermeria per Carlo Ancelotti. Anche se non può essere ancora convocato, Faouzi Ghoulam si è totalmente ripreso e può unirsi nuovamente al gruppo. Anche Meret dovrebbe tornare a breve. Per il momento, l’esperto tecnico partenopeo, dovrebbe affidare nuovamente le chiavi del centrocampo a capitan Hamsik, mentre in attacco Verdi farà di nuovo spazio a Callejon, che ancora una volta, dovrebbe affiancare Milik e Insigne. Ancora panchina per Mertens.

Rispetto alla scorsa partita vinta contro l’Udinese, Pioli dovrebbe operare un paio di sostituzioni. Ci sarà Dragowski a difendere i pali della viola, dato che Lafont ha accusato problemi nel match scorso. Probabilmente, questa situazione si protrarrà per più di qualche giornata. Il problema alla coscia sembra piuttosto serio. Rientrando dalla squalifica, Veretout andrà a riprendersi il suo posto a centro del campo, mentre il resto della formazione, non dovrebbe cambiare, a meno che non vi siano defezioni dell’ultimo minuto.

Napoli (4-3-): Ospina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Hamsik, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne

Fiorentina (4-3-3): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Gerson, Veretout, Benassi; Chiesa, Simeone, Eysseric

Lascia un commento