Milan - Frosinone

Milan – Frosinone: tre punti per cullare ancora il sogno Champions

Il Milan ospita un Frosinone già retrocesso a San Siro e ha l’obbligo di vincere per riprendersi il quarto posto attualmente occupato dall’Atalanta.

I rossoneri hanno la possibilità di scavalcare la Dea in questa penultima giornata di Serie A. L’Atalanta, infatti, dovrà giocare domenica sera allo Stadium contro la Juventus, una gara tutt’altro che semplice. Se dovesse perdere e il Milan riuscire a conquistare i tre punti in casa contro il già retrocesso Frosinone, potrebbe agganciare proprio la squadra di Gasperini al quarto posto, ma essere in vantaggio per la corsa alla Champions.

Contro Bologna e Fiorentina la formazione di Gattuso è riuscita ad inanellare due vittorie consecutive. Risultati che sono stati molti importanti per continuare a cullare il sogno chiamato Champions League. Attualmente, i rossoneri sono quinti in classifica a -3 dall’Atalanta che occupa la quarta posizione. Sicuramente devono battere il Frosinone in casa e sperare che la Dea non faccia altrettanto allo Stadium per continuare la corsa all’Europa che conta. Tuttavia, bisognerà anche ritrovare la vena smarrita di Piatek, che è a secco addirittura da 507 minuti. Un’eternità per uno che a gennaio sembrava potesse spaccare il mondo a suon di gol.

Milan - Frosinone

MILAN – FROSINONE (© PAOLO BONA / SHUTTERSTOCK.COM)

La formazione di Baroni arriva a San Siro da retrocessa in B. L’obiettivo non è certamente la vittoria, ma fermare il Milan in casa sarebbe una gran bella soddisfazione. C’è di buono che non avendo nulla da perdere, potranno giocare a mente libera. Tuttavia, in queste situazioni, risulta molto importante non subire gol, perché alla prima difficoltà solitamente la barca affonda non avendo altri stimoli per rimontare. Inoltre, il ruolino di marcia delle ultime cinque partite, non fa ben sperare i tifosi ciociari, che hanno dovuto vedere la loro squadra subire ben 4 sconfitte e fare un solo punto grazie al pareggio di Sassuolo.

Gattuso può confermare lo stesso 11 che al Franchi ha battuto la Fiorentina. Dovrà sicuramente fare ancora a meno dello squalificato Paquetà, quindi a centrocampo rivedremo nuovamente il terzetto composto da Kessié, Bakayoko e Calhanoglu. In avanti, Borini e Suso a supporto di Piatek. Baroni invece ritroverà Sportiello tra i pali e Chibsah potrebbe rivedersi a centrocampo se Paganini non dovesse farcela. Davanti il suo composto da Ciano e Pinamonti per bucare le maglie rossonere.

Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Abate, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Calhanoglu; Suso, Piatek, Borini

Frosinone (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Ariaudo, Brighenti; Paganini, Valzania, Sammarco, Cassata, Beghetto; Ciano, Pinamonti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *