Bologna

Milan, out Chalanoglu, c’è Borini; Benevento sempre più in B

Nell’anticipo serale della trentaquattresima giornata il Milan ospita, a San Siro, il Benevento. Sfumato (o quasi) l’obiettivo Champions, i rossoneri devono ora guardarsi le spalle. C’è un trend negativo da invertire, zero vittorie nelle ultime 5, e quella con i sanniti è un’occasione ghiotta. Out i soliti Conti e Romagnoli, rientra Calabria a presidiare il binario di destra. Recuperano Bonucci e Biglia dagli acciacchi di mercoledì. Tegola Calhanoglu, costretto a saltare la sfida per un’infiammazione al ginocchio. L’infortunio del turco e il possibile turno di riposo per Suso potrebbero determinare il cambio di modulo, con passaggio al 4-4-2. Molto probabile quindi l’innesto di Borini largo a destra con Bonaventura sulla sinistra. In attacco spazio alla baby coppia Andrè Silva-Cutrone, perferiti a Kalinic.

Milan

BORINI/VASILIS/SHUTTERSTOCK

E’ un Benevento che accarezza la retrocessione aritmetica quello che affronterà il Milan. Infatti, qualora la Spal dovesse strappare un punto alla Roma, un ko a Milano significherebbe serie B. Cinque in infermeria: restano fuori Antei, Costa, D’Alessandro, Memushaj e Guillerme. Sulla fascia destra di difesa torna Sagna, a sinistra Letizia dovrebbe essere preferito a Venuti. Sandro torna in cabina di regia e farà coppia con Viola, che si contende una maglia con Cataldi. Djuricic e Brignola sono in pole sugli esterni. Resta ancora in lizza Lombardi anche se è probabile una sua esclusione Davanti non si tocca Diabatè, rimasto a secco con l’Atalanta dopo tre doppiette consecutive. Salgono le quotazioni di Iemmello che potrebbe essere partner d’attacco del maliano.

Milan

SANDRO/DI ROSA/SHUTTERSTOCK

PROBABILI FORMAZIONI

MILAN (4-4-2)

Donnarumma; Calabria, Bonucci, Zapata, R. Rodriguez; Kessie, Biglia (Montolivo), Borini, Bonaventura; Andrè Silva (Kalinic), Cutrone (Kalinic)

BENEVENTO (4-4-2)
Puggioni; Sagna, Djimsiti, Tosca, Letizia (Venuti); Djuricic, Sandro, Viola (Cataldi), Brignola; Diabatè, Iemmello (Lombardi, con lui in campo 4-3-3)

Lascia un commento